Prestito 5000 euro: migliori offerte online

Ultimo aggiornamento di Giuseppe Rossetti

Come trovare il miglior prestito da 5000 euro? Chi può richiederli e come fare per averli se non si ha una busta paga o si è segnalati come cattivi pagatori? Ed ancora: in questi casi si possono avere prestiti veloci oppure servono settimane? Quali sono i prestiti migliori e come si trovano?

Quanto costa un prestito di questo importo in termini di interessi ed oneri prestiti di questo importo? È possibile avere un finanziamento a tasso zero o meglio ancora a fondo perduto?

In questo articolo, troverai tutte le risposte alle domande sopra riportate – usa l’indice per trovare rapidamente le informazioni che ti interessano -. Volendo semplificarti la scelta del miglior prestito, ti ho preparato delle simulazioni con tanto di calcolo della rata. Troverai quindi diverse tabelle con i piani di ammortamento delle principali banche e finanziarie che erogano prestiti veloci online. Buona lettura!

Cerchi un prestito Veloce Facile da Ottenere? Se questo è ciò che desideri prova a richiederlo adesso direttamente Online bastano pochi click!

1. Richiesta Online con risposta immediata

2. Caricamento dei documenti e firma digitale

3. Esito in 24 ore

Prestito 5000 euro

Migliori offerte prestiti da 5000 euro

Entriamo nella sostanza dell’articolo ed andiamo a vedere le migliori offerte online che possano soddisfare al meglio le tue esigenze.

Nei rapporti che seguiranno puoi vedere e confrontare i vari piani di ammortamento i quali sono organizzati per durata del prestito, importo della rata e TAEG – Tasso Annuo Effettivo Globale – applicato.

La percentuale TAEG è la chiave per trovare rapidamente l’offerta più vantaggiosa. Più è basso il TAEG, minore è il costo del finanziamento.

Tutte le simulazioni non includono l’assicurazione che è facoltativa per i prestiti personali ma obbligatoria nelle le cessioni del quinto.

Da leggere: guida all’assicurazione sulla cessione del quinto

Prestito 5.000 € Findomestic

Prima di tutto iniziamo con l’analizzare le condizioni economiche del prestito da € 5.000 di Findomestic. Si tratta di una grande banca specializzata nell’erogazione di prestiti online e ci aspettiamo molto da lei.

Per importi di questo tipo essa prevede un piano di rimborso la cui durata massima è di 84 mesi. Il TAEG ad oggi questo è dell’8,32 % fisso in tutta la durata del prestito.

Uno dei vantaggi che Findomestic ha rispetto ad altri suoi competitor è la velocità con cui approva le pratiche e la rapidità con cui accredita i soldi sul conto. Spesso si parla di prestiti veloci erogati in 24 ore dal momento in cui la pratica viene approvata. Se tra le tue esigenze c’è la velocità di erogazione del credito questa soluzione è quella ottimale.

Simulazione prestito 5.000 € Findomestic

DurataImporto rata% Taeg
84 mesi78,00€8,32%
78 mesi82,50€8,33%
72 mesi87,70€8,31%
66 mesi93,90€8,30%
60 mesi101,40€8,30%
54 mesi110,60€8,31%
48 mesi119,70€7,21%
42 mesi134,50€7,19%
36 mesi154,30€7,18%
30 mesi182,10€7,20%
24 mesi223,80€7,19%
18 mesi293,40€7,21%

Findomestic nel piano di ammortamento per questo importo prevede 12 possibili soluzioni di rimborso. Puoi decidere di rimborsare il prestito in 84 mesi pagando una rata da 78 euro, oppure optare per una restituzione più rapida e risparmiare sui costi del prestito.

Consiglio: scegli la soluzione che ritieni migliore, quella che non pesi eccessivamente sul tuo bilancio familiare.

Per approfondire: guida al prestito Findomestic

Prestito 5.000 € Agos

Particolarmente interessante è l’offerta della finanziaria Agos che propone un prestito da 5000 euro rimborsabile anche in 10 anni ovvero 120 mesi.

Bassi sono i tassi di interesse applicati ed anche in questo caso, come per Findomestic, possiamo parlare di prestiti veloci. Si può ricevere l’accredito del finanziamento in 24 ore dal momento che la pratica viene approvata.

La richiesta di finanziamento può essere inoltrata direttamente online dal sito. La procedura è semplice, rapida e priva di complicazioni inutili. Inoltre, di questa finanziaria apprezzo anche la trasparenza: ogni offerta generata un link che rimanda ad un modulo SECCI. Nel pdf generato è possibile trovare tutti i dettagli incluso il costo totale del prestito – vedi i paragrafi successivi dove te ne parlo -.

prestito 5000 euro agos

Simulazione prestito 5.000 € Agos

DurataImporto rata% Taeg
120 mesi57,93 €8,14%
96 mesi68,04 € 8,19%
84 mesi74,01 €7,64%
78 mesi78,53 €7,66%
72 mesi83,81 €7,67%
48 mesi116,05 €6,69%
36 mesi150,75 €6,75%
24 mesi220,25 €6,85%
12 mesi428,95 €7,09%

Con riferimento alla tabella sopra riportata, nelle condizioni economiche riportate nel piano di ammortamento si parla di rimborsi che vanno dai 12 ai 120 mesi. Questo è un fattore molto importante, lo è ancor di più se hai bisogno di pagare piccole rate mensili per non gravare troppo sul tuo budget familiare.

In merito all’importo delle rate, queste vanno da 428 a 57,93 euro al mese. Puoi senz’altro trovare quella che meglio si adatta al tuo budget disponibile.

I tassi di interesse sono competitivi, vanno dal 7,9% – prestito breve – all’8,14% – prestito a 10 anni – e rimangono fissi in tutta la durata del finanziamento.

Leggi anche: come avere un prestito da 1.000 € velocemente

Prestito 5.000 € Compass

Valutiamo ora l’offerta di Compass per un prestito da 5000 euro. Il piano di ammortamento offre dati con indicazioni parziali, questo vale sia per gli interessi applicati sia per la durata prevista del rimborso.

Se sei interessato a questo finanziamento, l’unica possibilità per avere dati precisi è quella di inoltrare una richiesta di prestito online. In alternativa, puoi scegliere di contattare un consulente e fissare un appuntamento in una delle sedi dislocate sul territorio italiano.

screencapture compass it simulatore risultato

Simulazione prestito 5.000 € Compass

DurataImporto rata% Taeg
da 67 a 80 mesi90 €da 7,34% a 12,67%
da 59 a 69 mesi100 €da 7,45% a 12,79%
da 48 a 54 mesi120 €da 7,65% a 13,01%
da 41 a 45 mesi140 €da 7,83% a 13,21%
da 35 a 38 mesi160 €da 8,04% a 13,44%
da 31 a 33 mesi180 €da 8,23% a 13,65%
da 28 a 30 mesi200 €da 8,40% a 13,81%
24 mesi240 €da 8,69% a 14,24%

Le condizioni economiche di Compass prevedono una durata massima di 80 mesi. Se scegli questa opzione indicativamente la tua rata mensile sarà all’incirca 90 euro. I tassi di interesse oscillano dal 7,34% al 12,67%.

Da leggere: recensione prestito Compass

Prestito 5.000 € Fiditalia

Parliamo adesso del prestito Fiditalia non prima però di evidenziare che questa è tra le società che meritano particolare elogio per la semplicità e la trasparenza che mostra nei confronti dei suoi clienti.

Guarda in basso a destra nell’immagine qui sotto, lì dove è riportato il tasso TAEG. Sotto, puoi leggere il totale dovuto, in tal modo sai quanto ti costa il prestito. Questa trasparenza ha un grande valore e merita di essere apprezzata.

screencapture fiditalia

Simulazione prestito 5.000 € Fiditalia

DurataImporto rata% Taeg
84 mesi80,02 €10,70%
78 mesi84,64 €10,79%
72 mesi90,05 €10,90%
66 mesi96,46 €11,01%
60 mesi104,18 €11,16%
48 mesi125,49 €11,54%
42 mesi140,76 €11,79%
36 mesi161,15 €12,15%
30 mesi189,74 €12,60%
24 mesi232,69 €13,32%

In questa simulazione del piano di ammortamento di Fiditalia, si nota che il prestito ha un costo minore se protratto nel tempo. Per un prestito con rimborso in 12 mesi, il tasso di interesse TAEG previsto è del 13,32%. Diversamente, scegliendo il rimborso in 84 mesi il tasso previsto è del 10,70%.

La rata minima prevista è di 80,03 euro e il piano di rimborso prevede 84 rate con cadenza mensile. Nel caso si scelga il rimborso in 24 mesi, la rata massima da sostenere mensilmente è di 232,69 euro.

Cofidis

Con i suoi tassi bassi, Cofidis si distingue dai suoi competitor per la convenienza. Tra le offerte che ti ho esposto finora, questa è – insieme ad Agos – quella più competitiva e merita di essere tenuta in seria considerazione.

Grande trasparenza! In fase di preventivazione Cofidis concede l’accesso diretto al modulo SECCI questo rende possibile andare a vedere il costo totale del finanziamento.

Inoltrare una richiesta è semplicissimo, basta andare sul sito cofidis.it, pigiare sul pulsante richiedi e seguire le istruzioni che seguono.

screencapture cofidis

Simulazione prestito 5.000 € Cofidis

DurataImporto rata% Taeg
72 mesi84,05 €6,88%
60 mesi97,83 €6,9%
48 mesi118,57 €6,93%
36 mesi153,25 €6,98%
24 mesi222,73 €7,07%
12 mesi431,48 €7,34%

Con una rateizzazione massima di 72 mesi ed un importo rata di 84,05 euro, Cofidis offre il suo prestito ad un tasso di interesse del 6,88%. Si tratta di un tasso TAEG fisso.

Da leggere: guida al prestito Postepay

Classifica miglior prestito 5.000 €

Giunti a questo punto mi sembra interessante stilare una classifica del miglior prestito da 5000 euro tra quelli di cui ti ho parlato. Trovi tutti gli esercenti trattati nell’articolo ad eccezione di Compass in quanto, solo chiedendo una consulenza, è possibile avere importo rata e costo precisi.

PosizioneEnte eroganteN. RateImporto rataCosto del prestito
Top 1Cofidis7284,05 €€ 1.077,60
Top 2Agos7283,81 €€ 1.204,32
Top 3Findomestic7287,70€€ 1.314,40
Top 4Fiditalia7290,05 €€ 1.734,80

Come puoi vedere, tra le offerte di cui ti ho parlato in questo articolo il prestito personale Cofidis è il più vantaggioso. Agos è al secondo posto, Findomestic al terzo e Fiditalia al quarto.

A seguire ti allego le immagini dove puoi vedere il totale dovuto costi inclusi dei prestiti sopra descritti.

Garanzie necessarie per accedere al prestito

Le garanzie richieste per avere un prestito di 5000 euro variano a seconda della categoria di cui si fa parte. In linea generale questi finanziamenti con importi tutto sommato ridotti, si possono classificare come “piccoli prestiti“, ragione per cui ottenerli non è poi così difficile. Le garanzie richieste sono minime.

Al lavoratore dipendente viene richiesta la busta paga. Per quanto riguarda i lavoratori autonomi, come detto in precedenza, si richiede la presentazione dell’ultimo Modello Unico, come anche quelli dei tre anni precedenti. Tutto ciò, per valutare la condizione reddituale del richiedente il prestito.

Per quanto riguarda i pensionati, basta presentare il cedolino della pensione in sostituzione della busta paga, che può essere anche unito alle altre garanzie menzionate sopra.

Tipologie di prestiti da 5000 euro

Dato che si tratta di un piccolo finanziamento online, per avere un piccolo prestito online di €5000 è sufficiente inoltrare una domanda alla banca o finanziaria prescelta.

In genere, anche per le richieste inviate online, i documenti richiesti sono:

  • certificato di residenza;
  • un documento di identità in corso di validità;
  • il documento che comprovi le tue entrate.

Nulla di trascendentale, però non sempre tutto è così semplice. Oltre alle simulazioni con calcolo della rata noi analizzeremo tutti i casi in cui ottenere un piccolo prestito può essere complicato.

Da leggere: guida al prestito 20000 euro

Senza busta paga

Vediamo subito come avere un prestito di questa entità quando non si dispone di una busta paga.

Ebbene, ci sono diversi aspetti da considerare. Primo: c’è da verificare se esiste un reddito dimostrabile. Secondo: bisogna appurare se è possibile presentare un garante. Costui deve essere disposto a supportare la richiesta di finanziamento nel caso in cui l’ente erogante ne chieda la firma.

Partiamo dall’analisi primo punto ovvero dal concetto di reddito. Banche e finanziarie – anche per un prestito da 5000 euro – esigono che il richiedente abbia entrate economiche certe.

Detto questo, se sei un libero professionista, un artigiano, un commerciante, è normale non avere una busta paga ma questo non sarà un problema. Infatti, se rientri in una delle categorie appena citate, ti verrà richiesto di allegare alla domanda la documentazione che attesta il tuo reddito.

Se le entrate sono congrue al prestito richiesto, avrai il denaro anche senza la firma di un garante. Diversamente, se non hai un reddito dimostrabile, le cose si complicano! È davvero improbabile che una banca o una finanziaria approvi la tua richiesta di finanziamento. Questo perché è palese che non potrai far fronte al pagamento delle rate mensili. Se sei in questa situazione, hai due alternative: il prestito cambializzato o il prestito con pegno. Continua a leggere, te ne parlerò nei prossimi paragrafi.

Senza garante

Il prestito senza garante è certamente possibile. Come hai potuto comprendere leggendo i paragrafi precedenti, se hai un reddito dimostrabile sufficientemente alto, non ti verrà chiesto nessuna firma di un coobbligato che ti faccia da garante. Se invece non hai alcun reddito vale quanto detto nel paragrafo precedente.

Per approfondire: come avere prestiti personali senza busta paga a garanzia

Per cattivi pagatori

La domanda che in molti si pongono è: posso avere un prestito 5000 euro se sono registrato come cattivo pagatore? Risposta breve: in genere no. Online in merito si legge tutto il contrario di tutto. In realtà il concetto è molto semplice: il cattivo pagatore può tornare ad avere dei prestiti quando salderà tutti i debiti pregressi.

Se ti trovi in questa situazione, la prima cosa che ti consiglio di fare è di verificare la tua posizione creditizia. Mi raccomando, verifica tutto prima di inoltrare una richiesta di finanziamento. Ti lascio il link per sapere come richiedere una visura Crif.

Anche in questo caso i prestiti cambializzati e i prestiti con pegno sono l’unica alternativa se non hai un reddito dimostrabile. A prescindere da tutto, se ti è possibile, cerca di regolarizzare la tua posizione. Essere segnalato negativamente in centrale rischi è molto penalizzate quando ci si appresta a chiedere un finanziamento.

Da leggere: guida ai prestiti a cambiali da privati

Con cambiali

Eccoci giunti prestiti cambializzati; questi sono una risorsa accessibile da chiunque: anche a chi non ha reddito e a chi è segnalato come cattivo pagatore. Va detto però che fare un prestito da 5000 € con cambiali è da evitare; vuoi per i costi elevati – bolli ed interessi -, vuoi perché la cambiale è un titolo esecutivo. Chi non paga una o più rate è soggetto al pignoramento beni.

Naturalmente chi eroga questi prestiti prima verificherà che tu abbia beni pignorabili da utilizzare come garanzia. Se non possiedi nulla è improbabile che una agenzia di credito ti conceda un finanziamento. In tal caso meglio chiedere un prestito con cambiale ad amici, parenti o a privati. Se questo è il tuo caso allora leggi l’articolo: guida ai prestiti con cambiali tra privati.

Con pegno

Il prestito con pegno è un’ottima soluzione per chi non ha altre forme di garanzie o, pur avendole ha difficoltà ad accedere al credito perché classificato come cattivo pagatore. In questi casi è sicuramente la soluzione migliore che si possa attuare in tempi davvero rapidi.

Si tratta di un finanziamento che la banca concede a tutti perché ritenuto – per ovvie ragioni – sicuro. Averlo è semplicissimo, l’ente di credito fa valutare i preziosi dopodiché accredita sul conto corrente del richiedente la somma pattuita. Questa operazione se organizzata bene richiede solo 24 ore.

Per quanto riguarda il pagamento delle rate, ogni banca ha le sue tempistiche. In genere i contratti prevedono periodi restitutivi che vanno dai 6 ai 12 mesi. Tempistiche entro le quali bisogna restituire l’intero importo o lasciare i beni a disposizione della banca che li venderà all’asta.

A tasso zero

Molti si domandano se è possibile avere un prestito da €5000 a tasso zero. La risposta breve e si. Naturalmente ci sono dei ma. In genere questi prestiti sono previsti solo ed esclusivamente nei casi in cui vengono richiesti per l’apertura di un’attività o per finanziare un progetto.

I prestiti a tasso zero sono fondi vengono supportati dall’Europa o dalle regioni. Questi enti facilitano l’accesso al credito entrando in quota parte al rischio insoluti a cui la banca si espone finanziando nuove attività. Possono ricevere i finanziamenti anche coloro che non possiedono garanzie a copertura del debito contratto.

Per accedere a questi finanziamenti occorre presentare domanda nei tempi e nei modi previsti nei bandi che vengono periodicamente emessi a tale scopo.

Se sei interessato a questi prestiti, ti consiglio vivamente di cercare un consulente o un commercialista che si occupa della gestione di queste pratiche. In genere questi professionisti conoscono i bandi attivi e le procedure per richiederli. Se individui il consulente giusto è probabile che tu possa ottenere anche più di 5000 euro addirittura a fondo perduto.

Per approfondire: guida ai finanziamenti a fondo perduto

Per lavoratori stagionali

Anche i prestiti per i lavori stagionali rientrano nella categoria dei “prestiti senza busta paga”. Per questo motivo gli istituti di credito hanno messo a punto prodotti finanziari pensati per questi lavoratori. Il meccanismo è semplice: il totale erogato, non supera 1/3 delle entrate mensili al netto delle tasse.

Per capire meglio, quanto deve guadagnare un lavoratore stagionale per avere un prestito da 5000 € vediamo di fare un rapido calcolo. Ipotizziamo che questo dipendente ha un contratto della durata di 8 mesi e che lo stipendio netto è di 1.900 euro. Per calcolare l’importo massimo finanziabile fai questo calcolo: 1900 x 8 : 3 il risultato è 5.066€ che è esattamente totale finanziabile. Infine, se al termine del contratto ha diritto alla disoccupazione è bene farlo presente in quanto faciliterà l’approvazione della pratica.

Per start-up con fondo di garanzia

I prestiti per le startup sono concessi solitamente agli under 35 o alle donne. Molto spesso lo stato si fa garante dell’80% della somma richiesta, ciò grazie al “Fondo di garanzia del Pmi” istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Solitamente questi prestiti sono superiori a 5000 € e vengono concessi per incentivare l’occupazione e la crescita economica, al fine di creare posti di lavoro. Per questo motivo le garanzie richieste si limitano, in alcuni casi, alla presentazione di un garante. Va detto inoltre che queste ultime variano a seconda del bando a cui si fa riferimento oppure all’istituto di credito che eroga il finanziamento.

Per approfondire: guida al prestito giovanile

Per studenti

Gli studenti possono avere un finanziamento di questa entità tramite il prestito d’onore. Questa particolare tipologia di finanziamento prevede che il 60% della somma totale sia a fondo perduto e il restante 40% a tasso agevolato.

Le finalità ammesse sono solitamente quelle inerenti allo studio, come il finanziamento di un master o di un ulteriore corso di laurea.

Lascia un commento