Finanziamenti a fondo perduto

Ultimo aggiornamento di Giuseppe Rossetti

La sola idea di ricevere finanziamenti a fondo perduto è qualcosa di entusiasmante. Questi prestiti sono una grande opportunità, soprattutto per coloro che desiderano aprire un’azienda o un’attività commerciale e non si hanno risorse per autofinanziarsi.

In questo articolo ti parlerò di cosa sono, come funzionano questi finanziamenti, e dove cercare gli ultimi bandi disponibili sul territorio italiano.

Cosa sono i finanziamenti a fondo perduto

Finanziamenti a fondo perduto

Come puoi certamente intuire dal nome, i finanziamenti a fondo perduto sono contributi statali o europei che non prevedono la restituzione né della quota capitale né degli interessi.

Cerchi un prestito Veloce Facile da Ottenere? Se questo è ciò che desideri prova a richiederlo adesso direttamente Online bastano pochi click!

1. Richiesta Online con risposta immediata

2. Caricamento dei documenti e firma digitale

3. Esito in 24 ore

Ovviamente, data la loro natura gratuita, sono in molti a partecipare ai bandi presentando progetti più o meno innovativi. Non potendo finanziarli tutti, gli enti pubblici selezionano quelli che ritengono essere i migliori per lo sviluppo del territorio. Infatti il fine di questi incentivi è quello di creare occupazione e benessere in loco.

I finanziamenti agevolati, invece, sono a tutti gli effetti dei prestiti e quindi vanno restituiti. Il vantaggio che questi offrono rispetto ai prestiti tradizionali, è che prevedono degli interessi e costi di gestione molto bassi, inoltre, sono facili da ottenere. Questo perché, spesso lo stato pone come garante, e quindi, la banca essendo tutelata, eroga il prestito con più facilità.

Da leggere: guida al prestito d’onore

Vantaggi

I vantaggi sono moltissimi e consistenti. Si parte ovviamente dal fatto che non è necessaria la restituzione del denaro ottenuto e di conseguenza neanche degli interessi! Questo è un vero toccasana per una startup in quanto non vi è il peso di una rata mensile da onorare.

Un altro vantaggio importante, è che, con questi finanziamenti, si avviano attività che hanno maggiori possibilità di avere successo in quanto non indebitate. Possono in sostanza iniziare subito a fare utili da reinvestire per sviluppare al meglio l’attività.

Svantaggi

Per quanto attiene agli svantaggi dei contributi a fondo perduto, si sostanziano innanzi tutto nella disponibilità limitata. Ne consegue che, spesso non tutti i richiedenti riescono ad ottenere il denaro necessario per concretizzare il proprio progetto. In secondo luogo, i tempi di attesa, in genere, sono particolarmente lunghi.

Da leggere: prestito microcredito 5 Stelle

Bandi regionali con finanziamenti a fondo perduto e agevolazioni sui prestiti

Siamo arrivati alla parte dell’articolo dove ci sono informazioni che maggiormente ti interessano, ovvero: dove trovare l’elenco dei bandi che prevedono finanziamenti e contributi a fondo perduto. Per semplificarti la ricerca te li elenco regione per regione.

Chi può richiedere un finanziamento a fondo perduto?

In linea generale, non esiste una regola precisa che stabilisce chi può o non può richiedere un finanziamento a fondo perduto. Di certo, sono agevolati i giovani sotto i 35 di anni e le donne.

Rimane inteso che, nonostante vi siano categorie avvantaggiate, ciò non esclude l’esistenza di finanziamenti liberi da vincoli di età e sesso del richiedente.

Come richiedere un finanziamento a fondo perduto

Le modalità per richiedere un finanziamento a fondo perduto variano di volta in volta, non è possibile quindi dare indicazioni precise in questo senso.

La cosa migliore da far preparare tutta la documentazione ad un consulente che si occupa nello specifico delle pratiche di richiesta per finanziamenti a fondo perduto.

I vantaggi nel delegare questo compito sono molteplici. Anzitutto riduci il rischio di sbagliare la preparazione della pratica – che generalmente è molto articolata -, in secondo luogo risparmi tempo prezioso.

In fin dei conti, se vuoi diventare un bravo imprenditore, la prima cosa che devi comprendere e che non puoi fare tutto da solo: bisogna imparare a delegare.

Da leggere: finanziamenti senza interessi per giovani imprenditori

Lascia un commento