Modulo Secci: cos’è, a cosa serve, perché è tanto importante

Ultimo aggiornamento 10/08/2020 di Giuseppe Rossetti

Prima di richiedere un prestito è fondamentale conoscere tutte le condizioni del contratto per valutare se l’offerta è adatta alle proprie esigenze. In questo articolo ti spiegheremo cos’è il modulo Secci, quali informazioni contiene, a cosa serve e perché è importante consultarlo.

Cos’è il modulo Secci

Il modulo Secci (Standard European Consumer Credit Information), introdotto in modo obbligatorio in Italia nel giugno 2011 con il D.lgs. n. 141/2010, è un modulo informativo precontrattuale che ha lo scopo di tutelare il consumatore e garantire la trasparenza informativa.

A cosa serve

Il modulo Secci racchiude in un unico documento tutte le informazioni di cui avrai bisogno per valutare i costi effettivi del prestito o mutuo che andrai a richiedere.

Cerchi un prestito Veloce Facile da Ottenere? Se questo è ciò che desideri prova a richiederlo adesso direttamente Online bastano pochi click!

1. Richiesta Online con risposta immediata

2. Caricamento dei documenti e firma digitale

3. Esito in 24 ore

Ti consigliamo di verificare sempre con molta attenzione le informazioni contenute in questo modulo prima di sottoscrivere un prestito; oltre a verificare le condizioni generali del prestito è importante valutare i tassi, la presenza di eventuali spese accessorie e di particolari clausole.

Il modulo Secci deve essere obbligatoriamente messo a disposizione dalle banche o dalle società finanziarie che ti propongo dei prestiti.

Il documento ti verrà consegnato gratuitamente e proprio la sua composizione standard consente di confrontare in maniera semplice e veloce le condizioni contrattuali. Ecco perché ti consigliamo di richiedere sempre più preventivi prima di sottoscrivere un contratto.

Grazie ai diversi moduli SECCI potrai valutare i diversi prestiti proposti e scegliere l’offerta di finanziamento migliore, quella più adatta alle tue esigenze.   

Le sezioni del modulo secci

modulo SECCI
Analisi modulo SECCI per confronto prestiti

Il modulo Secci è composto da tra sezioni principali e da una sezione accessoria.

La prima sezione contiene le informazioni e le caratteristiche fondamentali relative al prodotto. Le informazioni che potrai verificare dalla prima sezione sono i dati dell’istituto erogatore, la tipologia del prestito offerto, l’importo del prestito erogato. Trovi anche: la durata, il numero e l’ammontare delle rate, la presenza di eventuali garanzie aggiuntive richieste e la finalità del prestito.

La seconda sezione del modulo Secci contiene le informazioni inerenti: i tassi applicati, le spese e i costi del finanziamento. Questa sezione è utile per fare eventuali confronti e scegliere il miglior finanziamento.

Contiene le informazioni inerenti al TAN (Tasso Annuo Nominale) e il TAEG – Tasso Annuo Effettivo Globale -. Questi due parametri sono i due tassi fondamentali che indicano il tasso applicato al denaro prestato (TAN) e il costo complessivo del prestito, il TAEG. Quest’ultimo valore è il più importante perché considera anche eventuali costi non inclusi nei preventivi. Un esempio ne sono le polizze assicurative, i costi di conto corrente e costi di incasso rata. In questa sezione viene indicato anche il tasso relativo ad eventuali interessi di mora applicati per ritardi nel pagamento delle rate.

Nella terza sezione del modulo Secci vengono ricapitolati i diritti dei consumatori e tutti gli aspetti legali inerenti al prestito. È importante verificare le condizioni relative al diritto di recesso, al diritto al rimborso anticipato e i nominativi utili in caso di reclami.

Esiste un’ultima sezione inerente eventuali informazioni supplementari, come ad esempio la modalità di stipula del contratto e della tipologia di offerta (generalizzata o personalizzata).

Nel caso di stipula del contratto a distanza questa sezione deve contenere le coordinate esatte dell’istituto di credito, i suoi referenti legali e le leggi di quale Paese verranno applicate.

Lascia un commento