Prestiti online veloci
Sei alla ricerca di prestiti online veloci? Per soddisfare la tua richiesta ti serve una finanziaria o banca che operi online ed abbia una piattaforma web ben organizzata per soddisfare tali richieste.

Trovare la finanziaria giusta non è un problema, ma cosa serve per poter chiedere ed ottenere un prestito in tempi brevi? Quali i documenti necessari? Quali le garanzie richieste? Serve necessariamente un contratto di lavoro a tempo indeterminato oppure è sufficiente poter dimostrare di avere un reddito? Scopriamolo!

Prestiti online veloci, requisiti per l'approvazione rapida

Prima di addentrarci nei dettagli su come ottenere prestiti online veloci, è di fondamentale importanza, parlare dei requisiti e documenti indispensabili per inoltrare correttamente una richiesta di finanziamento online, diversamente non avrebbe senso procedere in quanto nessuno presta denaro se non ottiene prima tutta la documentazione necessaria, in quanto è fondamentale per la finanziaria / banca, avere un quadro economico complessivo del richiedente.

Il prestito veloce, anche se online non è automatico, infatti, inviati i dati richiesti tramite il sito web, la pratica sarà affidata ad un operatore che dovrà fare gli accertamenti e considerazioni del caso.

Mentre leggi l'articolo, tieni conto che i documenti e le caratteristiche di solvibilità richieste dalle finanziarie generalmente si accomunano, ciò non toglie che ognuna di loro potrebbe chiedere anche altra documentazione ed in tal caso più sarai veloce a fornire i dati richiesti, più la pratica sarà vagliata velocemente.

Quindi, siano essi chiamati prestiti online in 24 ore, prestiti personali veloci o in altra maniera, il succo non cambia: servono tutti i documenti ritenuti necessari! Se questi mancano, il finanziamento non sarà approvato.

Il primo requisito che tutti i richiedenti di un prestito devono avere è l'essere considerati buoni pagatori. In sostanza non bisogna essere iscritti nelle banche dati delle centrali rischio come dei cattivi pagatori, se non sei sicuro se risulti come cattivo pagatore consulta questa guida.

È importante sapere che: se in passato si sono avuti problemi con i pagamenti di un prestito / mutuo questi saranno evidenziati compromettendo il buon esito della richiesta di finanziamento.

Ricorda: tutte le finanziarie in fase di valutazione, interrogano la centrale rischi, spesso questo controllo è automatico e se l'esito è positivo (cioè si risulti cattivi pagatori) si accende una luce rossa e la pratica di finanziamento molto probabilmente viene respinta.

Documenti necessari

Bene, ecco dunque l'elenco dei documenti generalmente richiesti dalle finanziarie per poter chiedere un prestito personale.

  1. carta di identità;
  2. codice fiscale;
  3. busta paga se sei un lavoratore dipendente con contratto a tempo indeterminato o determinato, cedolino pensione se sei un pensionato, modello unico se sei un lavoratore autonomo.

Se si soddisfano questi 3 parametri si può chiedere ed ottenere un finanziamento in tempi rapidi.

Le prime due voci (carta di identità e codice fiscale) generalmente non rappresentano un problema per tutti coloro che sono residenti in Italia, mentre il terzo requisito può per alcuni essere un problema.

Non hai un reddito da lavoro dipendente? Non disperare! La tua situazione è ormai molto comune e le finanziarie si sono organizzate per venirti incontro. Forse puoi anche tu chiedere ed ottenere un mini prestito veloce. Continua la lettura...

Potrebbe interessarti anche: Mini piccolo prestito Postepay

Prestiti online veloci per lavoratori con contratto a tempo determinato

Se fai parte della categoria dei lavoratori con contratto a tempo determinato, per ottenere prestiti online veloci le cose sono un poco più complicate, ma, come abbiamo già detto, non per questo devi rinunciare!

Nel tuo caso, il prestito veloce diventa un obiettivo difficilmente raggiungibile, infatti, generalmente quando il reddito è incerto o comunque relativo ad un breve periodo di tempo, è normale che chi deve erogare il finanziamento faccia una analisi più approfondita, di conseguenza potrebbe essere necessario attendere qualche giorno in più prima di avere un responso.

La categoria di lavoratori cui appartieni è considerata a forte rischio di insolvenza, per cui tieni conto che in linea di massima si può ragionevolmente pensare di chiedere ed ottenere un prestito se si ha un garante (comunque necessario in caso di richieste superiori a 3000 / 5000 euro soprattutto se il periodo lavorativo è breve).

Prestiti online veloci per lavoratori con contratto a tempo determinato con un garante

Il lavoratore con contratto a tempo determinato che viene supportato da un garante, da alla finanziaria un valido motivo per prendere in seria considerazione l'approvazione di un prestito online veloce. Quindi, ragionevolmente, si può affermare che in una simile circostanza il prestito verrà concesso.

Resta inteso che il garante deve avere un reddito ed una situazione patrimoniale molto solida, al contempo, deve anche godere di un'ottima reputazione creditizia e quindi essere considerato un buon pagatore, cioè colui che ha sempre pagato eventuali prestiti / finanziamenti regolarmente.

Prestiti online veloci per lavoratori stagionali

Prestiti online veloci per lavoratori stagionali: se hai un reddito da lavoro stagionale e quindi con contratto a tempo determinato, la finanziaria generalmente si rende comunque disponibile a valutare l'ipotesi di prestito ma, occorre avere un regolare contratto di lavoro che certifichi la collaborazione.

In questo caso il prestito che la finanziaria concederà, sarà tra quelli che che comunemente vengono classificati con il nome di "piccoli prestiti", generalmente le cifre erogare sono tra i mille / tremila euro, questo perché il reddito che si svilupperà nei mesi successivi sarà probabilmente limitato in conseguenza del breve periodo in cui si rimane impegnati.

Naturalmente anche in questo caso, se si ha un garante la situazione migliora notevolmente e probabilmente la pratica sarà approvata.

Potrebbe interessarti sapere anche come ottenere un prestito cambializzato online

Prestiti online veloci per autonomi

Prestiti online veloci: se sei un lavoratore autonomo, un libero professionista, un artigiano o comunque lavori con partita iva, il documento che ti serve è la dichiarazione dei redditi relativa l'anno precedente o meglio ancora degli ultimi 3 anni.

In talune circostanze (soprattutto in presenza di richieste cospicue di danaro) la finanziaria, potrebbe chiedere ulteriore documentazione prima di accettare di erogare il prestito personale. Tale documentazione può essere di diversa natura, ad esempio estratti conti bancari, denuncia dei redditi di anni precedenti come anche un bilancio parziale dell'anno corrente. Le situazioni appena citate sono normale routine quando un lavoratore autonomo chiede un finanziamento.

Ti interessa sapere come ottenere un prestito cambializzato per lavoratori autonomi?

Bene, ora qualunque sia il tuo status lavorativo, sai quali sono i requisiti generali e la documentazione che devi produrre per procedere alla richiesta di un prestito veloce online.

Conclusioni

Ottenere un prestito online veloce non è un miraggio! Grazie alle nuove tecnologie le pratiche di finanziamento sono inviate in tempo reale e se abbiamo preparato tutta la documentazione necessaria, a pratica approvata in 24 / 48 ore la somma richiesta è disponibile sul proprio conto corrente.