Prestiti Agos

Ultimo aggiornamento 20/07/2020 di Giuseppe Rossetti

Quando cerchi un prestito online è certo che prima o poi ti troverai a valutare tra gli altri anche i prestiti Agos! Sì, perché Agos Ducato è fra le principali finanziarie che erogano prestiti personali, cessioni del quinto e prestiti finalizzati.

In questo articolo guida, andiamo a scoprire quali finanziamenti sono disponibili e come fare per richiederli. Buona lettura.

Come chiedere un prestito Agos

Esempio calcolo della rata Agos

Per richiedere un prestito personale alla finanziaria Agos la prima cosa da fare è preparare i seguenti documenti:

Cerchi un prestito Veloce Facile da Ottenere? Se questo è ciò che desideri prova a richiederlo adesso direttamente Online bastano pochi click!

1. Richiesta Online con risposta immediata

2. Caricamento dei documenti e firma digitale

3. Esito in 24 ore

  • copia di una carta di identità, patente o passaporto;
  • una copia del proprio codice fiscale o della tessera sanitaria regionale;
  • una copia delle ultime 3 busta paga o, se si è pensionati, la cedola della pensione. Lavoratori autonomi e liberi professionisti devono presentare la dichiarazione dei redditi, meglio se degli ultimi 3 anni.

Chi invece, non appartiene a nessuna di queste categorie, in sostanza si trova a chiedere un prestito senza busta paga. In tal caso, bisogna produrre tutta quella documentazione utile a dimostrare che si possiede un reddito.

Una volta prodotta la documentazione che attesta in nostro reddito, si procede con la richiesta di preventivo. Ecco come fare: vai su Agos.it, sul simulatore inserisci l’importo del prestito che si vuole richiedere, poi il numero delle rate. Arrivati a questo punto, dopo aver scelto l’opzione con o senza assicurazione, pigia su “richiedi”.

Segui ancora le istruzioni a video e compila i moduli dove vengono richiesti il nome, cognome, telefono, email. Prosegui con l’autorizzare Agos al trattamento dei dati e pigia sul tasto “Continua”. Prosegui inserendo la tua anagrafica e successivamente carica i file pdf o i file delle foto nella scheda dati lavorativi e pigia su invio.

A questo punto, Agos riceve istantaneamente, tutta la documentazione e provvede alla verifica della stessa facendo ulteriori indagini tramite la banca dati della centrale rischi. Tutto ciò serve a verificare lo status creditizio di chi chiede il finanziamento. Insomma, si valutano tutti i dettagli che permettono di verificare la sostenibilità o meno della rata del prestito che si desidera ottenere.

Da leggere: prestiti senza busta paga Findomestic

Il secondo metodo per chiedere un finanziamento Agos e forse il più semplice se non si è avvezzi all’uso di internet. Infatti, basta recarsi -previo appuntamento- in una delle filiali Agos presenti su tutto il territorio nazionale e parlare direttamente con un consulente.

In sostanza, la documentazione richiesta e la stessa che si produce per i prestiti richiesti online. In questo caso, tutto è gestito da un consulente che provvederà a preparare la richiesta di finanziamento. Successivamente, fatte le verifiche, se il prestito viene concesso, il denaro viene accreditato in 24, massimo 48 ore.

Da leggere: come avere prestiti in 24 ore senza una busta paga

Come fare il calcolo rata del prestito

Per fare il calcolo della rata del prestito personale Agos segui questi passaggi:

  1. vai sul sito Agos.it;
  2. trova nella pagina la voce “Simula il tuo prestito online”;
  3. inserisci l’importo del prestito;
  4. ora seleziona il numero delle rate;
  5. pigia su “richiedi”.

A questo punto dovresti vedere il risultato del calcolo che è composto dall’importo richiesto, il numero delle rate, Subito sotto trovi il calcolo della rata senza assicurazione e di lato il calcolo della rata con assicurazione.

calcolo rata agos
Simulazione calcolo della rata di un prestito Agos

Tipologie di prestiti erogati

Iniziamo con il prestito più facile da ottenere ovvero la cessione del quinto Agos. Questa tipologia di finanziamento è accessibile sia da chi ha un lavoro da dipendente sia da chi riceve la pensione. Il funzionamento è semplice, in questo caso, non ci si deve neanche preoccupare di versare ogni mese la rata per il rimborso. Essa infatti, viene direttamente trattenuta sul cedolino della pensione o sulla busta paga, dall’ente previdenziale o dal datore di lavoro.

Il prestito per consolidamento debiti è invece una vera opportunità per chi è sovra-indebitato. Sono prestiti che vengono erogati a coloro che hanno la necessità di ristrutturare il proprio debito.

In sostanza funziona così: si prende un prestito il cui importo è uguale o superiore all’intero ammontare dei prestiti accumulati. Con il nuovo prestito – di lunga durata maggiore – si saldano tutti i vecchi debiti così che si rimane con una unica piccola rata sostenibile.

Da leggere: prestito senza busta paga AGOS

Altra alternativa ai prestiti già citati è il Prestito Duttilio. Si presenta come un finanziamento flessibile, grazie a cui nel giro di 2 giorni è possibile ottenere fino a 30mila euro. Può essere richiesto direttamente online, oppure con il supporto di un operatore, in agenzia o in filiale.

L’aspetto più interessante di questo finanziamento è che il cambio della durata del prestito o la variazione dell’importo non presuppongono costi in più. Le opzioni di flessibilità, si applicano unicamente nell’eventualità in cui il cliente abbia pagato gli importi dovuti regolarmente fino a quel momento; esse, inoltre, non possono essere sovrapposte, il che vuol dire che non sono cumulabili.

Oltre ai prestiti sopra citati c’è la possibilità di accedere ai famosi piccoli prestiti veloci Agos. Sono finanziamenti di importo modesto che vengono erogati velocemente, accreditati sul conto anche meno di 24 ore.

Proseguendo nella rassegna dei prestiti Agos, vale la pena di menzionare i prestiti per giovani coppie. L’importo massimo a cui si può arrivare è pari a 30mila euro. Nel caso dei prestiti per giovani, è necessario avere meno di 35 anni.

Un’altra forma di finanziamento che è concepita unicamente per i lavoratori dipendenti è rappresentata dalla delegazione di pagamento. Nella sostanza, questo tipo di prestito prevede la cessione dei due quinti dello stipendio. In taluni casi, si può arrivare ad ottenere un prestito la cui rata è pari al 50% dello stipendio.

Da leggere: prestiti tra privati

Conclusioni

Nell’ampio panorama delle offerte di finanziamento, i prestiti personali online di Agos costituiscono la soluzione a cui fare riferimento. Questo, soprattutto se si ha una certa urgenza. Per avanzare la richiesta di un prestito online, come abbiamo detto, servono solo un documento di reddito, il codice fiscale e la carta di identità. L’importo, poi, può essere rimborsato senza affanno, anche grazie ai tassi competitivi proposti.

Se si è indecisi a proposito della formula verso la quale orientarsi, il consiglio è quello di prenotare un appuntamento in filiale. In questo modo si è seguiti da un consulente preparato a soddisfare ogni necessità del cliente.

Resta inteso che, prima di prendere qualsiasi decisione è bene confrontare più preventivi e offerte

Per contattare Agos, basta comporre il numero verde 800.134.860 dal lunedì al venerdì ai seguenti orari: 8.30 / 21.00 mentre il sabato dalle 8.30 alle 17.30.

Lascia un commento