Prestiti Personali Cofidis

I prestiti personali Cofidis si rivolgono ai dipendenti pubblici e privati, ai pensionati INPDAP e INPS, ma anche ai lavoratori autonomi e ai liberi professionisti; possono richiedere un prestito tutti coloro in grado di dimostrare di avere un reddito, presentando la busta paga, il cedolino pensionistico o il Modello Unico.

Il tasso di interessi di Cofidis è fisso, ed ha un TAN che parte dal 6,7%, non sono previste spese d’istruttoria, ne spese mensili o assicurative. Alla sottoscrizione si dovranno pagare comunque 16€ d’imposta di bollo e 2€ sul resoconto annuale.

Cofidis

Come richiedere un prestito personale Cofidis

Per richiedere un prestito personale Cofidis basta collegarsi al sito della società finanziaria ed inserire l’importo della liquidità di cui si ha bisogno.

Nella pagina dedicata ai finanziamenti personali si può decidere di inserire una somma che va dai 2.000 ai 10.000€ e il numero delle mensilità entro cui rimborsare l’importo, tra i 12 ed i 72 mesi. Cliccando su “Richiedi un preventivo” si aprirà la schermata in cui inserire tutti i dati personali.

Alla ricezione del modulo un consulente Cofidis contatterà il richiedente per ottenere maggiori informazioni e già in questa fase avverrà una prevalutazione della richiesta.

Se la richiesta andrà a buon fine (si riceverà una mail con l’esito entro 24-48 ore), dalla società finanziaria verrà inviato il contratto da firmare e corredare con la documentazione personale.

I documenti necessari per inoltrare la richiesta di prestito sono: fotocolpia del documento di identità, firmata fronte e retro, il codice fiscale, le ultime due buste paga o il cedolino pensionistico. Servirà il numero di partita iva ed il Modello Unico accompagnato dall’iscrizione alla Camera di Commercio, se si è un lavoratore autonomo.

Esempio di prestito personale Cofidis
Importo del prestitoNumero rateImporto della rataTAEG fisso
Euro 5.00036153,81€7,24%
0 spese per apertura pratica0 spese per incasso rata0 spese per le comunicazioni
Calcola la rata del prestito personale Cofidis

Erogazione del prestito e modalità di pagamento

L’erogazione del prestito richiesto avviene dopo 24 ore dalla ricezione del contratto firmato dal richiedente. Il denaro verrà versato sul conto corrente, bancario o postale, indicato dal contraente. Il cliente può scegliere se versare la rata mensile di rimborso il 5 o il 15 di ogni mese, quando il denaro sarà prelevato direttamente dal conto corrente.

Chi è Cofidis

Ramo di prim’ordine del gruppo finanziario Cofidis Partecipations, gestito in parte da Crédit Mutuel ed in parte dal Gruppo 3 Suisse International, la finanziaria Cofidis S.p.A. nasce nel 1982 come società finanziaria di credito a distanza.

Negli anni, il gruppo è riuscito a piantare solide radici nel commercio di prodotti finanziari, dai conti correnti, al trading, agli investimenti sino ad arrivare al credito al consumo.

Oggi la società si è presente in 8 paesi della UE, fra cui l’Italia, nella quale è operativa dal 1996. I 29 milioni di clienti in tutta Europa e gli oltre, 4.000 sportelli fisici cui rivolgersi, fanno della finanziaria Cofidis un referente solido, competente e trasparente.

Un ottimo partners cui affidarsi per richiedere il prestito personale di cui si ha bisogno. Il gruppo Cofidis si distingue in 3 divisioni che corrispondono a società specializzate nella vendita di servizi creditizi.

  • Cofidis è la compagnia di credito che opera online;
  • Creatis è specializzata nel credito al consumo;
  • Monabanq che si propone come l’istituto di credito in linea con le nuove generazione ed i bisogni della società del XXI secolo.

Tanti nomi per un gruppo che vuole soddisfare qualsiasi necessità del consumatore, dall’apertura di un conto corrente alla liquidità per l’acquisto di un personal pc.

Conclusioni

Chiedendo un prestito online a Cofidis si ha la certezza di rivolgersi ad una società specializzata in questo genere di finanziamento: ovviamente, per risparmiare, si possono fare diversi confronti con altre finanziarie o istituti di credito. In fondo, quello che conta, è risparmiare.