prestiti immediati senza garanzie

I prestiti immediati senza garanzie, dobbiamo ammetterlo, sono un vero e proprio miraggio. Perché? Il motivo è la difficoltà di una banca o finanziaria a fidarsi di un debitore che non può dare delle garanzie reali sulla sua solvibilità economica. Se non hai uno stipendio fisso, se non possiedi un'immobile o proprietà da ipotecare, se non hai un reddito soddisfacente, come può la banca sapere che restituirai il prestito?

Purtroppo, però ci sono dei momenti in cui si spera sempre di riuscire a ottenere prestiti immediati senza garanzie. Ottenere un prestito tradizionale, però è impossibile, ma a questo ci sono delle soluzioni alternative. Oggi, infatti, le banche offrono innumerevoli soluzioni finanziarie per chi richiede un sostegno economico e alcuni prodotti potrebbero adattarsi anche a chi non è in grado di offrire delle reali garanzie.

Prima di abbatterti però, leggi la nostra guida sui prestiti immediati senza garanzie, perché in questo articolo ti dirò quali sono i metodi alternativi al finanziamento tradizionale e come sfruttare queste strategie a tuo vantaggio e ottenere un prestito anche se non hai un garante.

Prestiti immediati senza garanzie: articolo in pillole

Hai fretta di sapere se ci sono dei modi per ottenere prestiti immediati senza garanzie? Allora leggi l'articolo in pillole!

  1. Ottenere prestiti immediati e senza garanzie è difficile se non impossibile. Le banche e le finanziarie, infatti, non offrono prestiti tradizionali a chi non ha un reddito dimostrabile.
  2. Se non hai altre possibilità e hai bisogno di somme ingenti, l'unica soluzione immediata è procurarti qualcuno con uno stipendio fisso, che garantisca per il tuo finanziamento
  3. Nel caso questa soluzione non sia attuabile, allora dovrai provvedere a richiedere un prestito attraverso alcune alternative che possono aiutare chi non ha un reddito dimostrabile.
  4. La prima soluzione è richiedere un fido alla tua banca. Questo è un fondo che viene accreditato sul conto personale. Lo devi però restituire in poco tempo e non prevede un sistema di rateazione, ma ogni qual volta verserai dei liquidi, questi andranno a coprire lo scoperto creato dal fido.
  5. La seconda soluzione (piuttosto esosa) è la richiesta di una carta revolving. Questa è una carta di credito che ti permette di prelevare in una volta sino a 2500 euro e di ripagare il debito in comode rate mensili.
  6. L'ultimo mezzo che puoi utilizzare per ottenere un prestito senza garante è la richiesta di un finanziamento cambializzato a un privato
  7. Il prestito cambializzato lo puoi chiedere a un parente, un amico o conoscente che offre questo tipo di servizio. Non puoi invece richiederlo in banca o online, perché anche in questo caso, senza garanzie la richiesta verrebbe comunque rifiutata.

Leggi anche: Conosci i prestiti cambializzati a domicilio?

Prestiti veloci senza garante: perché non puoi rivolgerti ai prodotti tradizionali?

Prima di dirti quali sono i mezzi che ti permettono di ottenere un prestito veloce senza garanzia, voglio spiegarti perché è inutile perdere tempo presso le finanziarie tradizionali, o con le richieste agli istituti bancari online.

Come ti ho accennato, tutti i prodotti finanziari come prestiti personali o al consumo non vengono concessi a chi non ha un reddito dimostrabile o un garante con stipendio a tempo indeterminato. Il motivo è davvero semplice, la banca non presta una determinata somma senza essere certa di poterla recuperare nel caso tu non pagassi regolarmente.

Quindi prestiti veloci senza garante e senza stipendio fisso non esistono nel campo di quelli personali o al consumo. Se invece riesci a trovare qualcuno che garantisca per te, allora potrai ottenere un finanziamento anche in 24/48 ore.

Ad esempio, se un tuo parente o un genitore ha uno stipendio fisso o una pensione, basterà rivolgersi ad agenzie come Agos Ducato, Findomestic o Compass, per richiedere un prestito in due giorni. Il finanziamento in questo caso, sarà sempre a tuo nome, ma poi dovrai provvedere a inviare anche i documenti del garante, che servirà alla banca per poterti erogare il prestito veloce in massimo due giorni.

Leggi anche: Come avere un prestito anche senza garanzie

Prestiti immediati senza garanzie: le soluzioni alternative

Come ti ho già accennato, ci sono diverse soluzioni alternative, per riuscire a ottenere un prestito senza garanzie e senza la necessità di un garante.

Vediamo insieme come ottenere prestiti immediati senza garanzie!

Fido Bancario sul conto corrente

Una delle prime opzioni che puoi vagliare per ottenere un prestito veloce senza garanzie è il fido. Il fido è una somma che la banca concede ai suoi correntisti e che permette di portare il conto in rosso sino a un massimo concordato.

Il fido ha tassi di interesse molto alti ogni qual volta lo si utilizza, ma permette di ottenere una determinata somma in modo immediato. La restituzione del fido non avviene a rate, ma prevede che questo si restituisca man mano che si versano i soldi in banca. Naturalmente più sarà il tempo di restituzione, maggiori saranno gli interessi da versare

Il fido è ricaricabile, questo vuol dire che una volta che avrai restituita la somma utilizzata, potrai nuovamente impiegarla quando preferisci.

Perché il fido è più accessibile di un normale prestito personale? Naturalmente per ottenerlo, devi avere un conto bancario da diverso tempo presso quell'istituto di credito e devi versare con costanza una certa somma mensile.

Il fido è più accessibile, perché di solito viene dato dalla banca ai suoi correntisti, da almeno un anno. La somma che puoi richiedere con questo sistema va dai 1000 sino ai 5000 mila, i liberi professionisti o le aziende possono ottenere anche un fido sino a un massimo di 10 mila euro e l'erogazione è immediata, dopo l'approvazione della richiesta.

Prestiti immediati senza garanzie: le carte Revolving

Un sistema per ottenere un prestito immediato e senza garanzie sono le carte revolving. Con questo mezzo di credito non hai bisogno di un garante o di una busta paga fissa. Naturalmente, devi comunque avere un reddito minimo, anche da lavoratore dipendente.

Il vantaggio delle carte Revolving però è che la banca o la posta, le concedono anche ai liberi professionisti, lavoratori autonomi e commercianti, oppure a chi ha un contratto a tempo determinato (della durata minima di un anno).

Come funziona la carta revolving? Semplice, questa è simile ad una carta di credito e ti permette di spendere un importo massimo (solitamente non più di 2500 euro) anche tutti in un mese. Dopo di ché dovrai rifondere il prestito, pagando il debito con la carta di credito rateale attraverso delle rate mensili.

La carta revolving, una volta terminato di pagare le rate, si caricherà di nuovo e tu potrai accedere nuovamente ai soldi e pagare l'importo sempre in comode rate mensili. Per ottenere una carta di credito di questo tipo devi rivolgerti alla banca dove hai il conto corrente. Il tempo di emissione è di circa una settimana. Attenzione! Questo prodotto finanziario generalmente ha costi operativie e interessi piuttosto elevati. Dunque non dovrebbe essere una prima scelta.

Prestito cambializzato presso un privato

Se cerchi prestiti immediati e senza garanzie allora devi tentare con il prestito cambializzato presso un privato. Il finanziamento con cambiali ti permette di chiedere una somma a un parente, ad un amico o comunque a una persona che offre prestiti privati e di saldare il debito con rate mensili corrisposte mediante una cambiale

In questo caso, se chiedi un prestito privato a una persona che conosci non ci saranno problemi di garanzie e sopratutto potrai accedere immediatamente alla somma di cui hai bisogno. Naturalmente, questa forma di prestito non è semplice da ottenere, perché non sempre ci sono persone che ti possono dare un sostegno economico in forma privata

Ti sconsiglio invece il prestito cambializzato online o presso privati che non conosci perché loro invece, vorranno una garanzia come le banche, quindi avresti poche se non nessuna possibilità di ottenere un finanziamento.