Carta Valea: caratteristiche, costi, opinioni

Ultimo aggiornamento di Giuseppe Rossetti

Carta Valea è la revolving emessa da Banca Carige tramite la società Creditis Servizi finanziari S.p.A. Questa carta di pagamento merita di essere presa in considerazione in quanto offre alcuni apprezzabili vantaggi che la collocano tra le migliori carte di questo tipo in circolazione.

Questo articolo ha come obiettivo quello di fornirti tutte le informazioni utili così da poter decidere se questa carta di credito rateale è quella giusta per te. Buona lettura.

Caratteristiche

Carta Valea

Cominciamo con il segnalare i principali vantaggi che fanno sì che la carta Valea sia degna di essere presa in considerazione:

  • zero canone annuo;
  • zero spese relative l’invio estratto conto online escluso quello cartaceo che costa 1 euro – attenzione, questo solo se lo stesso è inferiore a € 77,47, diversamente, vengono addebitati 1,81 per l’imposta di bollo -;
  • zero spese di istruttoria e rilascio della carta;
  • zero commissioni per l’emissione della carta;
  • zero commissioni sull’acquisto carburante;
  • zero commissioni su operazioni valuta euro;
  • zero commissioni per incasso della rata RID.

Non male non è vero? L’unico costo al momento del rilascio (comunque evitabile se non si richiede il servizio) è dato dalla eventuale personalizzazione.

La carta è personalizzabile, si può scegliere una immagine tra quelle proposte da Credits oppure fornirne una propria.

Se si decide di utilizzare il servizio di stampa, il costo per tale operazione sarà di € 40 i quali saranno addebitati il mese successivo al ricevimento della stessa.

Plafond di credito

Iniziamo con il dire che la linea di credito rotativo della Valea è fissato a 1500€. In ogni caso, previo accordi, e se in possesso dei requisiti richiesti, è possibile ampliare il plafond del credito fino ad un massimo di € 5000.

Delle somme appena citate, si possono prelevare negli ATM massimo 250 euro al giorno, mentre la soglia mensile di prelievo è fissata a 750 euro.

Costi

I tassi di interessi applicati sono fissi ed hanno un TAN del 15,60 ed un TAEG – Tasso Annuo Effettivo Globale – del 18,81% (dato da verificare sul sito cartavalea.it in quanto può cambiare anche giornalmente). Questi tassi sono tra i migliori disponibili tra le carte revolving offerte online. Come detto i tassi di interesse sono fissi e vengono calcolati con il metodo a scalare.

Per quanto riguarda la presa di contanti tramite ATM c’è una commissione pari all’1% della somma erogata, non vi sono invece commissioni per gli incassi RID – rapporto interbancario diretto -.

Tutti i rifornimenti di carburante sono senza costi di commissione.

Durata del contratto

La durata del contratto è a tempo indeterminato salvo che una delle parti non decida di recedere. Oltre alla cessione di utilizzo della carta tramite recesso, la linea di credito può essere soggetta a sospensione in qualsiasi momento sempre che sia per giusta causa.

La durata della carta è di tre anni allo scadere dei quali la stessa viene sostituita con un’altra carta con scadenza prorogata. L’operazione di emissione della nuova carta è gratuita.

Modalità di rimborso

La rata minima mensile è pari a 75 euro, questa cifra corrisponde al 5% del massimale accordato pari a 1500 €.

Il rimborso segue il seguente iter finanziario: prima si pagano gli interessi, poi le eventuali commissione ed infine il capitale.

L’operazione di rimborso rata, avviene il mese successivo, più precisamente il giorno 20.

Il ciclo rotativo di Carta Valea
  1. Carta con piena disponibilità (1500 € di fido). Si possono effettuare acquisti sia online che nei normali negozi aderenti al circuito Visa;
  2. ogni volta che si utilizza la carta, si utilizza una parte dei 1500 euro di fido;
  3. il 20 del mese successivo parte la rateizzazione del denaro speso, e, mese dopo mese il fido viene ricostituito e può essere di nuovo speso (fido rotativo);
  4. la carta è nuovamente carica, è ora possibile effettuare altri acquisti.

Chi può richiederla

Chi può richiedere la carta Valea? Quando si parla di carte revolving, carte di credito, prestiti personali, mutui e finanziamenti la regola è sempre la stessa: l’accesso al credito è possibile a patto che si abbia una buona reputazione creditizia. Naturalmente bisogna avere un reddito dimostrabile è continuativo e di una certa entità.

Le richieste inoltrate da persone con redditi provenienti da rendite, verranno valutate con molta attenzione prima di essere approvate. Comunque per questi casi la procedura di richiesta online non è fruibile, meglio prendere un appuntamento con una delle filiali più vicine al proprio domicilio.

Consiglio: prima di inoltrare una qualsiasi richiesta ad una banca o ad una finanziaria, se non si è sicuri della propria reputazione creditizia meglio controllare la propria posizione. A tal proposito abbiamo preparato una guida su come verificare se si è iscritti al CRIF come cattivi pagatori.

Da leggere: carta revolving senza una busta paga, come averne una?

Come richiederla

Per richiedere la carta di credito valea ci si deve recare presso una filiale del Gruppo Carige (trova la tua filiale qui). Diversamente puoi utilizzare la pagina web per la effettuare la richiesta direttamente online. In ogni caso, prima di recarti in filiale o utilizzare il sito per richiedere la carta assicurati di avere i seguenti documenti a portata di mano:

  • carta di identità;
  • codice fiscale;
  • ultima busta paga o cedolino della pensione;
  • nel caso il reddito derivi da lavoro autonomo, l’ultima dichiarazione dei redditi.

Generalmente la documentazione poc’anzi menzionata, è sufficiente per inoltrare la richiesta, nel caso sarà premura della banca richiedere altra.

Per maggiori informazioni ci si può rivolgere direttamente al numero verde 800-010909 risponde il servizio clienti di Creditis Servizi Finanziari S.p.A.

Sicurezza

Appartendendo al circuito Visa, questa carta gode del sistema Verified By Visa. In sostanza, questo protocollo di sicurezza permette di ricevere un sms sul proprio smartphone o cellulare. Il messaggio di testo contiene una password con durata limitata (il 3D SecureCode). Se la password non viene inserita nel pos o nel form visibile a video, l’acquisto non può concludersi.

Svantaggi

Gli svantaggi che si riscontrano sono di carattere generale ed appartenenti a tutte le carte con credito rotativo.

In generale uno dei più grossi svantaggi nell’utilizzo di questo strumento finanziario, sta nell’alta percentuale dei tassi di interesse applicati. In genere, gli interessi sulle revolving sono molto più alti di quelli applicati sui prestiti personali, ragione per cui bisogna prestare la massima attenzione al il tipo di uso che si fa della carta.

Nello specifico della carta Valea, si segnala che le commissioni sull’anticipo di contanti effettuati presso gli ATM, sono pari al 4% dell’importo erogato. In pratica, ritirando ad esempio 100 euro, sul conto ne saranno addebitati 104.

Consigliamo in generale di utilizzare queste carte con molta attenzione. Solo quando si sono ben capiti tutti i meccanismi di rimborso ed i costi che si andranno a sostenere sia in termini di interessi che di gestione si può decidere con consapevolezza.

Come già accennato, è bene tenere a mente che le carte revolving, sono uno strumento finanziario con costi molto più elevati rispetto ai prestiti personali. Quindi bisogna valutare bene quale sia lo strumento finanziario migliore in base alle proprie esigenze e reali necessità.

Conclusioni ed opinioni

In conclusione, la nostra opinione è che la carta Valea sia un prodotto finanziario che offre diversi vantaggi per l’utilizzatore che accetta i maggiori costi da sostenere.

La carta Valea è un prodotto ben strutturato, garantisce funzionalità e sicurezza operativa.

In generale possiamo dire che i tassi di interessi ed i costi ad essa legati sono quantomeno nella media delle migliori carte con credito rotativo presenti in commercio, ma, come detto, questi oneri ed interessi sono sempre molto elevati.

Per avere maggiori informazioni consigliamo di scaricare il documento messo a disposizione da Credits.it – Pdf carta Valea.

Lascia un commento