Prestiti senza busta paga Findomestic: sono possibili?

Ottenere “prestiti senza busta paga Findomestic è possibile? In questi ultimi anni moltissimi lavoratori o neo disoccupati, travolti dalla crisi economica, sono stati costretti a richiedere prestiti ad istituti bancari o a finanziarie, tra cui Findomestic. Non sempre, però, si ha a disposizione una busta paga da presentare. Come fare, allora, in questi casi? Ecco qualche consiglio.

Findomestic prestiti con reddito dimostrabile

Prestiti senza busta paga Findomestic: il reddito deve essere sempre dimostrabile

Ottenere dei prestiti senza busta paga Findomestic è possibile? Questa è una domanda che, complice il cambiamento dei tempi, sta diventando sempre più frequente tra alcune tipologie di persone.

Di solito, si tratta di persone che hanno bisogno di soldi per far fronte a progetti che, altrimenti, sarebbero irrealizzabili perché non possono garantire entrate stabili e dimostrabili. Tra queste persone ricordiamo i disoccupati, i lavoratori precari, i giovani studenti, le casalinghe.

Diciamo subito che, normalmente, non è possibile ottenere un prestito Findomestic senza busta paga e che, purtroppo, questo vale anche se si ha un garante o più in generale garanzie alternative nel momento in cui manca un reddito. Per ottenere un prestito personale occorrono infatti innanzitutto i seguenti requisiti:

  • età dai 18 ai 75 anni;
  • residenza nel territorio italiano;
  • reddito dimostrabile;
  • avere una buona reputazione creditizia.

Per ottenere un prestito senza busta paga Findomestic è essenziale poter dimostrare di avere un reddito, ma esistono delle eccezioni verso cui la società di credito al consumo che fa capo all’Istituto bancario BNP Paribas si sta aprendo.

Una è senz’altro quella delle casalinghe, che possono richiedere finanziamenti fino ad un massimo di 30 mila euro con tasso di interesse che si aggira intorno al 9%, l’importante è che abbiano la residenza in Italia ed un’età compresa tra i 18 ed i 75 anni.

La possibilità viene aperta poi anche a lavoratori atipici e precari, con soluzioni modulabili in base alle singole esigenze: l’importo da cui si può partire è pari a circa 14 mila euro, con Tan e TAEG fissi al 7,58 e 7,85% e la facoltà di aumentare o diminuire la rata di restituzione del prestito (rimodulando, di conseguenza, l’importo) dopo i primi sei mesi.

Da leggere: guida pratica al calcolo del quinto dello stipendio

Prestito senza busta paga Findomestic: come dimostrare il reddito in mancanza di una busta paga

Ma come si può rientrare nel requisito del reddito dimostrabile se non si dispone di una busta paga? Nel caso dei giovani dai 18 ai 35 anni, questi possono optare per il piano Findomestic “Comevoglio, giovani progetti“, che attua condizioni esclusive per questa categoria.

Per tutti gli altri (disoccupati, casalinghe, liberi professionisti dal reddito ballerino) si può scegliere di portare come garanzia il possedimento di un immobile o di un canone di affitto (ipoteca su immobili, ma non vale per la prima casa), oppure di firmare il cosiddetto “prestito cambializzato”, che non ha bisogno di fideiussioni né garanti e viene concordato con la finanziaria caso per caso.

Da leggere: prestiti senza busta paga Compass, come fare per averli?

Quanto denaro si può richiedere?

In linea di massima, per avere una idea di quanto può essere l’ammontare di un prestito senza busta paga Findomestic, basta simulare il calcolo del quinto dello stipendio.

Naturalmente il dato è indicativo ed influenzabile da diversi fattori; facciamo un esempio pratico: supponiamo che si a un reddito dimostrabile pari a 800€, questo è molto buono se la casa dove si vive è di proprietà, ma cosa succede se invece si paga un affitto?

Sicuramente Findomestic valuterà la situazione e, in fase di analisi della domanda del prestito personale, terrà conto che gran parte di quel reddito viene speso per pagare l’affitto di casa, e dunque, il calcolo della rata del finanziamento terrà conto di tale situazione.

In sostanza, se si ha un reddito di 800€ e si pagano 700 euro di affitto, probabilmente la richiesta sarà bocciata se non supportata da garanzie alternative ed anche in tal caso non è detto il prestito sarà concesso.

In conclusione

Concludendo: è possibile, anche se non facilissimo, ottenere un prestito Findomestic anche senza busta paga, a patto che il reddito venga sempre dimostrato o che eventualmente se necessario si disponga di garanzie alternative.

Si tratta dunque di una strada percorribile se si possiedono delle rendite, delle proprietà immobiliari o degli introiti sicuri che possono rappresentare una garanzia valida per l’erogatore del prestito e che possono condurre ad un accordo senza incomprensioni per tutta la durata del finanziamento.

Da leggere: prestito personale Findomestic