Carta prepagata Nexi Prepaid

Sicura, comoda e semplice da utilizzare. La carta prepagata ricaricabile Nexi Prepaid, emessa dalla società Nexi Payments, è lo strumento perfetto per chi è alla ricerca di una carta di pagamento con codice IBAN che consente di fare acquisti online e nei negozi fisici di tutto il mondo, ma anche di prelevare presso qualsiasi ATM in qualsiasi valuta.

Emittente: Nexi Payments SpA

Durata della carta: 5 anni

Circuito: Visa Electron

Supporto pagamenti: Apple Pay, Google Pay, pagamenti POS, pagamenti Contactless, bonifici, rifornimento carburante

Applicazioni dedicate: Nexi Pay, disponibile su App Store e Google Play

Tipologia di carta: Carta prepagata con IBAN

Caratteristiche

La carta Nexi Prepaid è disponibile in quattro versioni che si distinguono per le diverse modalità di richiesta. Infatti, chiunque voglia acquistare la prepagata può farlo attraverso il sito ufficiale di Nexi, selezionando una carta gestibile solamente da web oppure a collocamento bancario. Altrimenti può recarsi in filiale, scegliendo una delle molteplici banche partner del servizio, ed attivare una Nexi Prepaid con o senza sottoscrizione di contratto. Variano però i costi di emissione, nonché le commissioni inerenti a determinati servizi.

Oltre al codice IBAN, che permette i pagamenti via bonifico, la carta usufruisce anche del sistema Contactless: in questo modo è possibile fare a meno del PIN per tutti gli acquisti inferiori a 25€ che vengono pagati tramite POS. Ma sono molte altre le funzionalità degne di nota. Nexi Prepaid è ad esempio gestibile tramite ll'app Nexi Pay, presente sugli store della Apple e di Google.

Scaricandola, il cliente ha accesso a diversi servizi, tra cui la verifica del saldo e un servizio di assistenza clienti immediato. Con Nexi Pay, inoltre, è possibile pagare con il proprio smartphone utilizzando il sistema NFC. L'app infatti ha integrato al suo interno anche i sistemi di pagamento Apple Pay e Google Pay.

Nexi Prepaid si avvale poi dei più classici protocolli di sicurezza, che tutelano il cliente da transazioni fraudolente o pagamenti non autorizzati. Include infatti il sistema di Chip&Pin, associato ad un codice PIN segreto, e del 3D Secure Code, ulteriore garanzia in caso di acquisti online.

Il titolare della carta può inoltre scegliere di attivare gli SMS di sicurezza per essere avvertito in tempo reale su tutti i movimenti che avvengono sul conto, oppure sfruttare il sistema di notifiche push dell'applicazione Nexi Pay. In questo modo può tenere in costante controllo le sue finanze e tenersi al riparo da possibili frodi.

Cerchi una carta con tecnologia Contactless? Scoprile tutte: pigia qui!

Costi

I costi di Nexi Prepaid variano in base al canale scelto per richiedere la carta prepagata. Ad esempio, se richiesta tramite banca con sottoscrizione di un contratto, la quota di rilascio è pari a 20€. Nel caso in cui si preferisca richiederla in banca ma senza firmare un contratto, il costo di attivazione scende a 10€.

Altrimenti, l'acquirente può scegliere di attivarla dal sito web. Il prezzo sarà allora di 7€, che vengono detratti dal conto dopo l'effettuazione della prima ricarica.

Infine, la carta prepagata con collocamento bancario prevede una quota di rilascio di 15€. Quest'ultima necessita, al momento della sua scadenza, anche del pagamento di un canone di rinnovo. La cifra di tale canone viene però stabilita dalla Banca.

È possibile anche che su alcune carte venga applicata una quota di mantenimento annuale. Questa viene comunque stabilita dalla banca di riferimento.

Le altre spese riguardano invece: l'invio dell'estratto conto in formato cartaceo, che può essere richiesto al costo di 1,15€ e un canone annuo pari a 3,60€ per il servizio di SMS Alert.

Costi di ricarica

Le carte Nexi comportano il pagamento di una commissione in sede ricarica, indipendentemente dalla modalità scelta. I costi però non sono uguali per tutte le carte. Ad esempio, per quelle richieste in banca con o senza contratto, le commissioni per ogni operazione sono:

  • in filiale: 3€
  • con Home Banking: 3€
  • sportelli ATM della banca, se disponibili: 2,50€
  • in un punto vendita SisalPay: 2,50€
  • tramite Area Personale del sito: 2€
  • con l'app: 2€
  • chiamando il Servizio Clienti Nexi Payments: 2€

La Nexi Prepaid richiesta sul web invece prevede i seguenti costi:

  • nei punti vendita SisalPay: 2,50€
  • tramite ATM del circuito QuiMultibanca: 2,50€
  • con bonifico bancario: 2€
  • tramite Area Personale del sito: 2€

Nel caso in cui la carta sia stata richiesta con collocamento bancario, il cliente ha facoltà di ricaricare anche presso una succursale del soggetto collocatore, al costo di 2,50€. Inoltre, se il cliente ha intenzione di ricaricare questa versione della carta Nexi con l'app Nexi oppure chiamando il Servizio Clienti Nexi Payments, deve prima informarsi sui costi di commissione richiesti dalla banca collocatrice.

Costi per prelievo di contanti in ATM

Le commissioni imposte sul prelievo di contanti da sportello automatico sono di 2€ per le operazioni effettuate nell'area Euro e di 4€ in caso di prelievo nell'area extra Euro. È ovvio che a questa cifra si può aggiungere un'ulteriore commissione richiesta dalla banca proprietaria dell'ATM.

Costi per effettuare Pagamenti

I pagamenti effettuati possono risentire di alcuni costi di commissione, ma ciò dipende dalla propria banca di riferimento. Ovviamente, in merito alle operazioni con valuta estera, queste sono soggette al tasso di cambio del circuito di riferimento.

Limiti e plafond

Il plafond della Nexi Prepaid è di 12.500€. Esiste però una versione della carta che ha una disponibilità massima di gran lunga inferiore. La prepagata richiesta in banca senza sottoscrizione di contratto infatti non può superare i 250€ di deposito.

Per quanto riguarda i limiti di utilizzo riguardano poi il prelievo di contanti da ATM. Non è possibile prelevare più di due volte al giorno, mentre ogni singola operazione deve rispettare i seguenti limiti:

  • minimo di prelievo: 25€
  • massimo di prelievo: 250€.

Anche in questo caso però sussiste una differenza che riguarda la carta senza contratto. Questa versione di Next Prepaid non ammette prelievi superiori ai 100€.

Per quanto riguarda poi i massimali di ricarica invece, i principali limiti di utilizzo sono quelli previsti sulle seguenti ricariche:

  • in un punto vendita SisalPay: 200€ (oppure 500€ per le carte con soggetto collocatore)
  • da sportello ATM: 500€ (max 2.500€ al giorno)
  • con sito Nexi, app o Contact Center: 250€ (max 2 ricariche al giorno)

Le carte che possono essere ricaricate anche in contanti presso una filiale oppure tramite bonifico prevedono un massimale di ricarica pari all'intero saldo disponibile.

La versione Nexi Prepaid senza contratto con una banca partner invece può essere ricaricata fino al raggiungimento del suo plafond, ovvero max 250€ per singola operazione.

Come si richiede

Come è stato detto finora, esistono due modi per attivare la Nexi Prepaid. Si può infatti richiedere presso una delle tante banche con cui Nexi Payment ha stabilito una partnership, oppure scegliere di attivarla online.

Per farsi un'idea di quali sono le banche partners, basta consultare la pagina Banche Partner Nexi del sito ufficiale. Sono circa 130 e hanno succursali su tutto il territorio italiano.

In alternativa, si può scegliere di richiederla online aprendo la sezione apposita presente sul sito. Sarà necessario comunque fornire un codice ABI oppure il nome della banca che detiene il conto corrente su cui vengono addebitate le operazioni effettuate con Nexi Prepaid.

Come si ricarica

Ogni versione di Nexi Prepaid può essere ricaricata nei seguenti modi:

  • via app
  • tramite Servizio Clienti
  • nei punti vendita SisalPay
  • tramite ATM

Le carte a collocamento bancario possono essere ricaricate anche tramite bonifico. Per quelle richieste in banca è prevista anche la ricarica con il servizio di Home Banking.

Come verificare il saldo

Per consultare il saldo disponibile presente sul conto, Nexi Payments mette a disposizione diversi canali. È infatti possibile verificarlo:

  • via app Nexi Pay
  • sull'Area Personale del sito Nexi
  • chiamando il Servizio Clienti Nexi Payments
  • tramite sms informativo (servizio attivabile online o tramite Contact Center)

Come bloccare la carta

In caso di furto o smarrimento, il cliente può richiedere il blocco della carta con procedura immediata chiamando dall'Italia il numero verde 800.15.16.16.

Nexi Payment dispone anche di un numero verde rintracciabile dagli USA +1 800.473.6896 e di una linea destinata a chi si trova all'estero. In questo caso il numero da contattare è +39.02.34.980.020.

Alternative alla carta Nexi Prepaid

Per trovare valide alternative alla Nexi Prepaid, ti consigliamo di visitare la sezione del sito dedicata alle migliori carte prepagate con IBAN, queste, sono carte di pagamento con funzioni evolute tali da renderle funzionali come le carte di credito.