Carta prepagata Postepay Evolution Business

Postepay Evolution Business è una carta prepagata con Iban che si contraddistingue per un plafond molto elevato, pari a 200mila euro, che è stata ideata e messa a punto per assecondare le esigenze delle ditte individuali e per soddisfare i bisogni e le richieste dei lavoratori dotati di partita Iva. Essendo destinata a possessori di partita Iva, la carta può essere associata sia ad un pos standard che ad un pos mobile in modo da poter ricevere pagamenti tramite carta di credito o debito per le prestazioni offerte alla propria clientela.

Carta Postepay Evolution Business

Postepay Evolution Business: funzioni base

Facile da gestire online sia da computer che da smartphone, anche grazie alla disponibilità di una app dedicata Os Android ed iOS Apple, la Postepay Evolution Business è attiva sin dal momento in cui viene concessa.

Il canone da pagare per il primo anno è di 30 euro, ma sono molti i servizi abbinati a questa carta in primis per esempio, la possibilità di associarla a un Mobile Pos o a un Pos dove ricevere i pagamenti per i servizi o beni venduti ai propri clienti, non solo: si ha anche l'opportunità di ricevere, attraverso l'Iban, i pagamenti che vengono eseguiti con un bonifico.

Questa carta inoltre, permette di compiere acquisti in condizioni di completa sicurezza sia in Italia che al di là dei confini nazionali; la si può impiegare, inoltre, per lo shopping online, su tutti i siti web che sono convenzionati Mastercard.

Costi e limiti di ricarica

Il costo della carta prepagata Postepay Evolution Business è pari a 10 euro per le spese di emissione, a cui devono essere aggiunti i 60 euro di canone annuo: la promozione di 30 euro è valida solo per il primo anno.

L'importo massimo di ricarica rientra nei limiti del plafond, che è di 200mila euro, tenendo conto del fatto che gli incassi che si ricevono attraverso Mobile Pos e attraverso Pos non rientrano nel conteggio di tale limite. Nel caso in cui si decida di procedere a una ricarica online con il conto BancoPostaClick o con il servizio BancoPosta Online dal sito Postepay.it o dal sito Poste.it, per ogni operazione è previsto un massimo di 3mila euro.

Come si usa, limiti di esercizio

La Postepay Evolution Business presuppone dei limiti di utilizzo ben specifici: il limite di pagamento è pari a 3.500 euro al giorno e 10mila euro al mese sui Pos di esercenti terzi, mentre negli uffici postali abilitati rientra nella soglia del plafond.

Per quel che riguarda il limite di prelievo, dagli uffici postali abilitati è nei limiti del plafond, mentre dagli sportelli Postamat e da quelli bancari abilitati è di 600 euro al giorno e 2.500 euro al mese.

Commissioni per pagamenti e prelievi

Pagamenti

Sono gratuiti tutti i pagamenti che vengono effettuati su Pos virtuali con gli esercenti online, quelli che vengono effettuati sui Pos degli uffici postali abilitati, quelli che vengono effettuati per le ricariche dei cellulari, quelli che vengono effettuati sui Pos del circuito Mastercard o di Mastercard PayPass, quelli che vengono effettuati dai siti web di Poste Italiane con collegamento telematico e quelli che vengono effettuati sui Post di esercenti che, siano essi in Italia o in un Paese straniero, aderiscono al circuito Mastercard o Mastercard PayPass, con carta abilitata ai pagamenti NFC.

Prelievi

  • è prevista una commissione di 1 euro per i prelievi dai Pos degli uffici postali abilitati;
  • è prevista una commissione di 2 euro per i prelievi dagli sportelli Atm bancari abilitati in Italia e nei Paesi della zona euro;
  • è prevista una commissione di 5 euro per i prelievi dagli sportelli Atm bancari abilitati nei Paesi che non fanno parte della zona euro, a cui si aggiunge l'1.50% della somma che viene prelevata.
  • Sono gratuiti, i prelievi effettuati da sportelli Atm Postamat.

Recupero del Pin

Nel caso in cui ci si scordi il Pin della propria carta, è possibile contattare il numero di telefono 800 00 33 22, così da richiedere un duplicato direttamente al Servizio Clienti BancoPosta Risponde: a quel punto il Pin viene inviato direttamente all'indirizzo che è stato segnalato all'atto di acquisto della carta. Attenzione, però: bisogna per forza andare in un ufficio postale se si vuole ricevere il Pin a un indirizzo differente rispetto a quello indicato.

Sicurezza anti-frode

Essendo una carta prepagata collegata al circuito Mastercard, la sicurezza anti frode è garantita dal sistema "Mastercard SecureCode". Questo sistema consiste nell'invio di un sms gratuito contenente una password dinamica utilizzabile una sola volta. La password ricevuta dovrà essere digitata nell'apposito spazio dove si sono inseriti gli altri dati dell'acquisto che si sta effettuando. Questo sistema è molto sicuro in quanto, se non si possiede l'sms contenente la password dinamica temporizzata, non sarà possibile confermare l'acquisto.

Conclusioni

La Postepay Evolution Business, quindi, si dimostra la carta prepagata ideale per i lavoratori autonomi e per i liberi professionisti, che in questo modo possono contare su uno strumento di pagamento pratico e sicuro, valorizzato da un plafond molto alto. Le commissioni applicate per i prelievi sono in linea con quelle previste dalla concorrenza.

Per maggiori informazioni su Postepay Evolution Business consulta il seguente link