Conto Facto e Conto Facto Plus di Banca Farmafactoring

Ultimo aggiornamento di Giuseppe Rossetti

Conto Facto e Conto Facto Plus è il migliore conto deposito online di Banca Farmafactoring. Offre la possibilità di scegliere tempistiche e rendimento, ciò significa che a differenza dei tradizionali conti deposito, tutti i vincoli contrattuali possono essere facilmente adattabili alle proprie esigenze. Infatti, è possibile scegliere il totale del deposito che la sua scadenza.

conto deposito facto

Conto Deposito Facto

Conto Facto è un conto deposito online originale e personalizzabile secondo le proprie esigenze, realizzato in particolare per garantire investimenti su misura e per permettere di scegliere una data di scadenza prestabilita sul proprio investimento.

Questo conto deposito è un prodotto finanziario protetto, sicuro e senza rischi, grazie alla tutela offerta da parte del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per importi depositati fino a € 100.000; inoltre, Conto Facto è pensato per chi vorrebbe ampliare il proprio investimento, grazie anche alla possibilità di un rendimento d’interessi corrisposti e garantiti, di gran lunga maggiori rispetto ad un conto corrente tradizionale.

Inoltre, Conto Facto non prevede alcuna spesa; infatti, tutti i movimenti finanziari che vengono realizzati all’interno del conto, i bonifici in uscita sono gratuiti e l’imposta di bollo obbligatoria sul totale vincolato è a carico della Banca Farmafactoring, (l’imposizione fiscale sulle rendite finanziarie è pari al 26%).

Da leggere: guida su come investire 10.000 euro in sicurezza

Conto Deposito Facto Plus

Conto Facto Plus, è un conto deposito presente sul web, facilmente personalizzabile a seconda delle proprie necessità. Viene creato appositamente per la garanzia d’investimenti su misura per ogni eventuale cliente e offre la possibilità di decidere una scadenza determinata sul proprio investimento.

La tutela offerta da parte del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per importi depositati fino a € 100.000, lo rende un conto deposito con massima protezione e sicurezza contro eventuali rischi finanziari; inoltre, Conto Facto Plus offre la possibilità di un profitto d’interessi maturati e garantiti, superiori a riguardo di conto corrente tradizionale, pensato particolarmente per chi vorrebbe ampliare il proprio investimento.

Inoltre, Conto Facto Plus non prevede alcuna spesa aggiuntiva; infatti, tutti i movimenti finanziari predisposti all’interno del conto sono gratuiti; sia i bonifici, che l’imposta di bollo obbligatoria sul totale vincolato è a carico della Banca Farmafactoring,

Conto Facto Plus prevede, inoltre, oltra ad uno svincolo finanziario dei propri investimenti, possibile senza alcuna tassazione penale fino al 30% dell’importo vincolato, la richiesta di un svincolo in più quote di somme di denaro con importo minimo equivalente a € 1.000; oltre, all’accesso facilitato alla sezione Gestione Vincoli della propria Area Privata con verifica e analisi dell’importo residuo dello svincolo.

Differenza tra Conto Deposito Facto e Conto Deposito Facto Plus

Esistono due tipologie di Conto Deposito della Banca Farmafactoring; infatti, Conto Facto è disponibile in versione Facto e in versione Facto Plus. La differenza principale è quella che mentre Conto Facto non prevede alcuno svincolo finanziario sui propri investimenti, con Conto Facto Plus, lo svincolo è possibile senza alcuna tassazione penale fino al 30% dell’importo vincolato.

Il Conto Deposito Facto, base e Plus, è caratterizzato da:

  • scadenza dello svincolo ad una data prestabilita secondo le proprie esigenze;
  • assenza di costi per ogni movimento finanziario realizzato all’interno del conto;
  • esenzione del bollo fiscale sulla giacenza finanziaria vincolata, quindi, a carico della Banca Farmafactoring;
  • tutela offerta da parte del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi per gli importi depositati fino ad un massimo di 100 mila euro.

Come si apre un Conto Deposito Facto

L’apertura di questi Conti Deposito avviene solo ed esclusivamente online, con qualche semplice passaggio.

  1. Dovrai recarti sulla homepage della Banca Farmafactoring e cliccare sul pulsante “Apri il tuo conto deposito online”;
  2. Compila il modulo di apertura del conto deposito, con i tuoi dati anagrafici;
  3. Rispondi ad un breve questionario relativo ai tuoi interessi e scansiona i tuoi documenti per il riconoscimento di validità;
  4. Stampa il modulo di apertura compilato, firmalo e invialo online tramite il caricamento sulla pagina, con la copia di un documento di identità valido (patente o carta d’identità) e della tessera sanitaria in corso di validità.
  5. Effettua un primo bonifico per l’attivazione del conto, con una causale indicata in seguito da Banca Farmafactoring.
  6. Attendi una e-mail di conferma e attiva il tuo primo vincolo (l’importo minimo è di € 5.000);
  7. In un secondo momento, dovrai inviare il modulo di apertura del conto deposito, compilato e firmato, per posta raccomandata.

Inoltre, è possibile contattare il verde 800-538-077 nei giorni feriali dalle 9 AM alle 5 PM, si può inoltre contattare Banca Farmafactoring mediante l’apposito servizio di messaggistica fruibile dalla sezione assistenza utilizzando il servizio “Contatta Operatore”.

Rendimenti dei conti deposito Facto

Il conto deposito Facto prevede due opzioni praticabili con relativi tassi d’interesse. Come accennato in precedenza, il conto vincolo Facto e il Vincolo Facto Plus, prevedono entrambi un tasso a salire in proporzione alla durata selezionata ma con percentuali leggermente diverse.

Il conto deposito Facto consente di scegliere una durata tra 3 e 36 mesi oppure una scadenza prestabilita con un tasso lordo dello 0,9% con scadenza a 12 mesi, dell’1% con scadenza di 24 mesi e dell’1,05% per 36 mesi.

Il conto vincolo Facto plus, consente di scegliere una scadenza fra i 9 e i 36 mesi, o in alternativa una scadenza prestabilita erogando rispettivamente un tasso dello 0,8% a 12 mesi, dello 0,9% a 24 mesi e dello 0,95% a 36 mesi.

Esempio di investimento con rendita su un capitale di 10.000 € vincolato a 36 mesi con “Vincolo Facto Plus“, nessuna imposta di bollo, tasso lordo 0,95%, interesse lordo percepito 285,26

invenstimento su conto deposito vincolo facto plus

Esempio di investimento con rendita su un capitale di 10.000 € vincolato a 36 mesi con “Vincolo Facto” , nessuna imposta di bollo, tasso lordo 1,05%, interesse lordo percepito 315,29

investimento conto deposito vincolo facto

Oneri e costi

L’apertura di questi conti deposito non prevedono imposta di bollo. Questo perché è la banca che se ne fa carico sia nel caso si scelga il conto deposito Vincolo Facto, sia il conto Facto Plus.

Non sono previsti costi neanche per la gestione del conto. L’unico onere da sostenere è quello dell’imposizione fiscale conseguente all’applicazione della legge sulle rendite finanziarie, il cui ammontare è pari al 26% della cedola.

Regolamento recesso

Recedere dal conto Facto è estremamente semplice, con la richiesta effettuabile online. In pochi clic e senza sostenere costi, basta andare online sul sito contofacto.it, loggarsi ed andare alla sezione “Operazioni – Richiedi estinzione” e selezionare il conto Facto da estinguere.

In presenza di vincoli relativi al conto è possibile chiederne la chiusura solo in seguito alla scadenza, in caso contrario si incorre nel pagamento di penali.

Per quanto riguarda il conto deposito Facto plus non sono previste penali per lo svincolo di somme fino al 30% del capitale investito, in più con questo conto si possono svincolare più tranche dall’importo minimo pari a 1.000 euro, potendo sempre verificare l’importo residuo svincolabile.

Conto Facto la nostra opinione

A conti fatti conviene l’apertura di un Conto Deposito Facto? Ebbene si! Per svariate ragioni:

  • il rischio di eventuali perdite è tutelato;
  • la mancanza del pagamento dell’imposta di bollo a carico del cliente;
  • possibilità di svincolo a data prestabilita secondo le proprie esigenze;
  • le offerte proposte da entrambe le opzioni di conto, sono in linea con i parametri dei conti deposito attuali.

Ovviamente, è sempre buona regola investire per eventuali imprevisti finanziari non pianificati, solo su alcune somme del proprio capitale!

Lascia un commento