Conto deposito Santander: rendimento ed opinioni

Ultimo aggiornamento 08/08/2020 di Giuseppe Rossetti

Conto deposito Santander ioSCELGO e ioPOSSO: quale sarà il migliore dei due? Quale scegliere per ottenere il massimo die vantaggi? Qualsiasi cosa tu decida sappi che, che seppur hanno caratteristiche diverse, entrambi offrono buoni tassi d’interesse.

Ora che abbiamo già stabilito che entrambi i conti offrono una buona rendita, andiamo a vedere quali sono le caratteristiche che li differenziano.

Conto deposito Santander ioPOSSO +0,75%

conto deposito santander

Il gruppo bancario in oggetto, ha ideato dei conti deposito che si caratterizzano per essere semplici, sicuri e flessibili.

Ecco come funziona: nel dettaglio il conto deposito Santander ioPOSSO rappresenta lo strumento ideale per chi intende ottenere un discreto rendimento sulle somme versate ma al tempo stesso necessita anche avere la massima libertà di disporre del proprio denaro in ogni momento.

Il trasferimento delle somme e il loro prelievo, mediante apposite carte di credito fornite dall’istituto, risultano gratuiti e avvengono in tempi brevissimi.

I versamenti possono essere effettuati comodamente mediante bonifico dal proprio conto corrente.

esempio conto deposito santander
Nella grafica un esempio di investimento con la formula “ioPOSSO” di 15.000€ vincolati a 24 mesi la cui rendita netta è pari allo 0,55%. Il totale degli interessi netti maturati alla scadenza è pari a 166,50€.

Conto deposito Santander ioSCELGO + 1,70%

L’altra possibilità a disposizione dei clienti è il conto deposito ioSCELGO, che si contraddistingue per la capacità di combinare i vantaggi di un conto libero con la remunerazione più elevata di uno vincolato in termini di tassi d’interesse.

Ecco come funziona: più nello specifico si può scegliere di vincolare delle somme di denaro per un periodo di tempo compreso fra i 12 e i 36 mesi, ma con la possibilità di svincolare tale denaro in ogni momento senza incorrere in penalità, ma incassando un tasso base garantito in questo caso.

esempio conto deposito santander
Nella grafica un esempio di investimento “ioSCELGO” di 15.000€ di cui 10.000 euro vincolati a 24 mesi la cui rendita netta è pari allo 0,81% e 5.000€ la cui rendita netta è pari allo 0,37%. Il totale degli interessi netti maturati alla scadenza è pari a 199,80€.

Come aprire il conto deposito Santander?

Entrambi i conti deposito proposti possono essere aperti comodamente online grazie all’utilizzo della firma digitale. Basta presentare un documento d’identità valido per chiudere le pratiche di apertura in pochi click. Fatto ciò viene fornito l’IBAN per effettuare il bonifico iniziale dal proprio conto corrente.

Da leggere: guida su come investire 10.000

Rendimenti

Il conto deposito Santander ioSCELGO permette di vincolare i risparmi per diversi periodi di tempo con tassi d’interesse crescenti a seconda del vincolo temporale scelto.

In particolare se si opta per un vincolo a 12 mesi si consegue un rendimento dell’1%, a 24 mesi dell’1,10% e a 36 mesi dell’1,2%.

Ad ogni modo, se necessario questo conto consente comunque di svincolare in qualsiasi momento le somme di cui si necessita. Tale opzione non comporta addebiti ma scende il un tasso lordo base allo 0,5%.

Quindi se si ha necessità di poter prelevare senza subire perdite, meglio optare per il conto ioPOSSO – descritto prima – che conferisce al cliente un tasso lordo dello 0,75%, ma non ha vincoli e consente di prelevare parte del denaro in ogni momento.

Oneri e costi

Questi conti deposito non prevedono il sostenimento di alcun costo, né in fase di apertura e chiusura, né per quanto attiene alla normale gestione, anche perché fornisce i suoi servizi in rete.

Gli unici oneri da sostenere attengono alle inevitabili norme di legge, che impongono il pagamento della tassa sulle rendite finanziarie, pari al 26% degli interessi maturati e dell’imposta di bollo, il cui ammontare è dello 0,2%.

Sicurezza sul capitale investito

Entrambi i conti risultano adeguatamente sicuri grazie alla garanzia offerta dal Fondo Interbancario di tutela dei depositi, che copre le somme fino ad un massimo di 100.000 euro per depositante.

Regolamento recesso

Si può recedere dal contratto in ogni momento mediante una comunicazione da spedire con l’invio di lettera raccomandata all’indirizzo: SANTANDER CONSUMER BANK S.P.A. – Casella Postale n.158, – 14100 Asti.

L’operazione avviene senza dover sostenere nessuna spesa e l’efficacia del recesso sarà effettiva entro 15 giorni dalla ricezione della comunicazione (su cui apporre l’IBAN del conto, il nome dell’intestatario e gli altri eventuali dati richiesti).

Conclusioni ed opinioni

I pareri e le opinioni per questi conti di deposito sono molto positivi. In particolare, viene sottolineata l’ottima operatività proposta, i rendimenti sui tassi di interesse sono apprezzati.

Sicuramente, anche la possibilità data di svincolarsi in ogni momento regala un notevole grado di libertà e questo non passa inosservato.

Queste tipologie di conto attraggono in particolar modo le famiglie, in quanto garantiscono buoni interessi con un bassissimo profilo di rischio. Infine, molti ritengono particolarmente interessante la possibilità di organizzare un piano di accumulo delle somme di denaro che consente di programmare il modo in cui fare arrivare la liquidità sul conto e ricavarne i relativi interessi.

Lascia un commento