Carta prepagata IoStudio Postepay

IoStudio Postepay è una carta prepagata e ricaricabile che è stata pensata per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado (sia quelle paritarie che quelle statali): proprio per questo motivo è stata ideata con la collaborazione del Miur, il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Per richiedere questa carta prepagata, lo studente può rivolgersi direttamente presso la segreteria scolastica.

IoStudio Postepay carta prepagata

Che cosa è IoStudio Postepay

La carta prepagata IoStudio Postepay è una carta distribuita agli studenti che frequentano le scuole superiori e che permette di compiere acquisti presso tutti i siti Internet e presso tutti i negozi che aderiscono al circuito Visa o Visa Electron. La sicurezza di questo strumento è testimoniata dal fatto che i pagamenti verso gli esercenti che distribuiscono sigarette, che vendono liquori, che offrono servizi per adulti o che mettono a disposizione gioco d'azzardo sono inibiti.

Che cosa si può fare con IoStudio Postepay

IoStudio Postepay permette di eseguire pagamenti in tutti gli uffici postali e in tutti i negozi che accettano le carte Visa e Visa Electron, sia in Italia che nel resto del mondo. Chi lo desidera può anche effettuare pagamenti in e-commerce e negozi online, sempre a condizione che aderiscano ai circuiti Visa. I prelievi possono essere effettuati presso gli sportelli automatici Visa e Visa Electron, in Italia e all'estero, ma anche negli uffici postali o presso gli sportelli automatici Atm Postamat. Nel caso in cui si abbia intenzione di controllare e monitorare i movimenti della carta, sono diverse le opzioni a disposizione: ci si può rivolgere, infatti

  • agli uffici postali;
  • alle app per tablet e smartphone;
  • al sito Postepay.it;
  • agli sportelli automatici Atm Postamat.

Per quel che concerne le ricariche, sul sito Postepay.it si può ricaricare un'altra IoStudio Postepay, mentre presso gli Atm Postamat e negli uffici postali si possono ricaricare altre Postepay.

Come si attiva

Per attivare IoStudio Postepay è sufficiente connettersi a Internet e recarsi sul sito Istruzione.it/studenti, sul Portale dello Studente: qui sono riportate le indicazioni da seguire per raggiungere l'obiettivo auspicato. Dopo che è stata attivata, questa carta prepagata può essere adoperata per i prelievi e per i pagamenti nei negozi e negli esercizi commerciali convenzionati Visa e Visa Electron.

Come si ricarica

Il procedimento di ricarica di  IoStudio Postepay è molto semplice: a questo scopo ci si può recare in una ricevitoria Sisal o in un ufficio postale, ma si può anche usare una Sim PosteMobile abilitata o, ancora, sfruttare il sito Postepay.it.

Furto o smarrimento: numeri utili

Nel caso in cui la carta venga rubata o smarrita, è possibile richiederne una nuova o mandando un messaggio di posta elettronica alla casella mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o rivolgendosi direttamente alla segreteria della propria scuola. Lo stesso si può fare se si ha a che fare con una carta difettosa, magari perché si è rovinata o è stata smagnetizzata.

Se si ha bisogno di richiedere che la carta venga bloccata, invece, chi si trova in Italia può telefonare al numero 800 902 122, che è gratuito, mentre chi si trova all'estero può chiamare lo 049 21 00 149. In tutti e due i casi, è necessario comunicare non solo il numero della carta, ma anche il codice di attivazione e blocco che è stato fornito al momento della consegna della carta. Se, in seguito a uno di questi imprevisi, si desidera recuperare il credito residuo presente su IoStudio Postepay, occorre presentare il codice di rimborso in un ufficio postale, insieme con un documento di identità. Se la carta è stata rubata, c'è bisogno anche di una copia della denuncia che è stata presentata alle autorità competenti.

Sicurezza Web

IoStudio è una carta ideata per i giovani ed è proprio per questo che la stessa carta ha come caratteristica di sicurezza quella di non essere operativa nel caso in cui si tenti di utilizzarla per acquisti su siti vietati ai minori di 18 anni. 

Per quando riguarda la sicurezza antifrode, nei siti ufficiali (poste e istruzione) non sono menzionati protezioni di tipo "codice otp" oppure "3D secure code" by Visa.

Trasformare IoStudio Postepay in Postepay Standard

Chi lo desidera ha la possibilità di convertire IoStudio Postepay in una Postepay Standard: lo si può fare in qualsiasi momento, e soprattutto in maniera gratuita. Basta recarsi in un ufficio postale e portare con sé, oltre alla carta, il proprio codice fiscale e un documento di identità valido. Nel momento in cui viene trasformata, la carta aggiunge tutte le funzionalità tipiche di una Postepay tradizionale. La conversione, però, è possibile solo per chi ha già compiuto i 18 anni.

Conclusioni

IoStudio Postepay, dunque, è una carta prepagata che viene messa a disposizione degli studenti delle scuole superiori di tutta Italia: è concepita e realizzata tenendo conto di chi è destinato a utilizzarla, come dimostra il fatto che la sua emissione è completamente gratuita.