Yogurt greco

Lo yogurt greco è un ingrediente naturale apprezzato in cucina per il suo gusto molto particolare.

Vari sono i benefici che regala all'organismo: oltre a regolarizzare il transito intestinale, è in grado di rendere le ossa più forti grazie al suo contenuto di calcio, ed è consigliato per gli sportivi in quanto ricco di proteine.

Cos'è e come è fatto lo yogurt greco

Quando si parla di yogurt greco si fa riferimento a un tipo di yogurt particolare che si distingue da quello tradizionale per il sapore e per la consistenza finali, che sono differenti a causa del diverso procedimento di preparazione che viene adottato.

Lo yogurt greco, infatti, rispetto a quello tradizionale risulta molto più cremoso ed è caratterizzato da una consistenza decisamente più densa, al punto che non di rado viene definito anche "formaggio di yogurt". Per quel che concerne il sapore, è corposo e ricco, poiché il metodo di preparazione prevede che il siero di latte acido sia eliminato: ciò vuol dire che è anche più dolce.

Lo yogurt greco più diffuso nei supermercati è quello bianco, per così dire classico, ma ci sono anche versioni biologiche, versioni magre e prive di grassi e versioni arricchite con del miele.

Le caratteristiche nutritive

Le proprietà organolettiche dello yogurt greco dipendono dal processo di produzione, il quale presuppone una fermentazione e una filtrazione maggiori rispetto a quanto previsto per lo yogurt classico. Come detto, la rimozione di quasi tutto il siero di latte fa sì che il prodotto che rimane sia alquanto denso e piuttosto pastoso.

Per quel che riguarda i valori nutrizionali e le calorie, 100 grammi di yogurt greco apportano 115 calorie, e sono composti da 2 grammi di carboidrati, da 78.5 grammi di acqua, da 2 grammi di saccarosio, da 6.4 grammi di proteine e da 9.1 grammi di grassi.

Per quanto concerne le vitamine, le più presenti sono il retinolo (vale a dire la vitamina A), la tiamina (vale a dire la vitamina B1), la riboflavina (vale a dire la vitamina B2) e la niacina (vale a dire la vitamina B3).

Interessante anche l'apporto di sali minerali che lo yogurt greco ci regala: ai 150 milligrammi del calcio si aggiungono i 71 del sodio, i 130 del fosforo e i 150 del potassio.

Come si può dedurre, quindi, si tratta di un prodotto che assicura un significativo apporto di proteine (il doppio rispetto a quello che si riscontra nello yogurt tradizionale), dovuto al fatto che questo yogurt è, per così dire, concentrato.

Ciò non determina, in ogni caso, un apporto lipidico troppo elevato: per altro, chi vuole seguire una dieta rigorosa può comunque fare riferimento a versioni ancora più magre dello yogurt greco, con una quantità di grassi ridotta ai minimi termini.

I benefici

Come detto, i benefici dello yogurt greco sono numerosi, soprattutto per l'intestino:

  • elimina il gonfiore addominale;
  • regolarizza il transito intestinale e, più in generale, mantiene l'intestino attivo;
  • contrasta i microorganismi da cui dipende la comparsa di aria e gas nella pancia, rappresentando un sollievo soprattutto per le donne.

Queste proprietà sono dovute, in sostanza, alla presenza di fermenti lattici vivi: proprio per questo motivo è consigliabile assumere lo yogurt greco con regolarità, e se possibile tutti i giorni. Per altro, questo alimento ha una quantità limitata di lattosio, sempre per il fatto che è ottenuto con un procedimento molto speciale: di conseguenza anche le persone intolleranti al lattosio possono consumarlo senza rischi.

Come detto, questo yogurt dovrebbe essere consumato molto spesso dagli sportivi e, in generale, dai soggetti che svolgono attività fisica con una certa frequenza (per esempio chi va sempre in palestra): merito della sua combinazione di valori nutrizionali, che coniugano una quantità molto limitata di grassi con un apporto consistente di micronutrienti e proteine. Proprio per questa ragione è spesso usato dalle persone che intendono dimagrire: e se ricorrere a una vera e propria dieta dello sport può apparire esagerato, certo è che questo particolare tipo di yogurt è raccomandato nei regimi alimentari ipocalorici, anche perché si caratterizza per un elevato potere saziante. Insomma, fa scomparire la fame nel giro di breve tempo.

La lista delle proprietà dello yogurt greco non è finita qui, perché include anche un'azione facilitante per l'espulsione dei liquidi in eccesso: in questo caso, la ragione è da attribuire al potassio, che come noto è il minerale drenante per antonomasia e costituisce, di conseguenza, un coadiuvante perfetto per l'eliminazione dei liquidi che causano la ritenzione idrica.

Un altro vantaggio che merita di essere messo in risalto è che tale alimento può essere consumato anche dalle persone ipertese, a differenza di ciò che in genere si dice per gli altri yogurt: l'apporto minore di sodio fa sì che anche chi ha a che fare con la pressione alta possa gustare questo prodotto senza pericoli.

Come preparare lo yogurt greco

Lo yogurt greco può essere preparato anche in casa: per farlo c'è bisogno di un vasetto di yogurt bianco classico, meglio se non zuccherato, e di un litro di latte (di capra o di pecora), oltre che di una garza e di un colino.

Il latte deve essere messo a bollire all'interno di un pentolino: quando raggiunge l'ebollizione, questa deve essere prolungata per alcuni minuti, in modo tale da avere la certezza che il prodotto sia sterilizzato.

Quindi si può spegnere il fuoco e lasciare raffreddare il latte fino a quando arriva a una temperatura di trenta gradi: per controllarla c'è bisogno di un termometro da cucina.

Dopo avere eliminato la pellicola comparsa sulla superficie, il latte deve essere mescolato con lo yogurt, non freddo ma a temperatura ambiente.

In seguito lo yogurt deve essere filtrato, così da eliminare la maggior parte del siero di latte: si mette la garza sul colino e si fa scendere il composto, per ottenere uno yogurt dalla densità elevata.

Lo yogurt così preparato può essere conservato in frigo fino a sei o sette giorni.

Conclusioni

Questo yogurt, in conclusione, è un alimento indicato per chiunque voglia mantenersi in linea senza rinunciare a un prodotto gustoso: può essere consumato anche tutti i giorni senza particolari controindicazioni o effetti collaterali, ovviamente senza esagerare, rivelandosi benefico per la salute dell'organismo.

Articoli correlati