Yerba Mate

La Yerba mate, pianta originaria del Sudamerica, è nota per l’infusione preparata dalle sue foglie, che prende il nome di tè mate. Dall’effetto lievemente eccitante a causa del contenuto di caffeina, la Yerba mate ha diverse proprietà benefiche per l’organismo. Ricca di polifenoli, aiuta il metabolismo dei grassi e ad eliminare le tossine in eccesso grazie al suo effetto diuretico.

Le Proprietà benefiche della Yerba mate

Effetto energizzante
Una delle caratteristiche più note della Yerba Mate è sicuramente l’effetto energizzante, in quanto un’ottima alternativa al caffè senza però conservare i suoi effetti collaterali. La Yerba mate, ricca di una sostanza nota come mateina, ha un effetto eccitante simile a quello della caffeina, per questo è un ottimo coadiuvante in caso di stanchezza e momenti di particolare affaticamento o indebolimento. Per questo è particolarmente indicata nei mesi in cui è più probabile risentire della spossatezza, come l’inizio della primavera o la fine dell’autunno.

Se ti senti stanco e vuoi qualcosa di energizzante, ti consigliamo di leggere: Ricette per preparare ottimi centrifugati energizzanti

Aiuto al dimagrimento
Grazie al suo effetto saziante, un infuso di Yerba Mate è un ottimo coadiuvante naturale da introdurre nel caso si stia seguendo una dieta dimagrante. Agendo come un acceleratore di metabolismo, riesce infatti a bilanciare il corretto funzionamento metabolico, aiutando l’organismo a riprendersi dalle cosiddette sindromi dismetaboliche e aiutando a smaltire un eccessivo apporto calorico. La Yerba mate, infatti, fa dimagrire grazie a un comprovato effetto termogenico, essendo un integratore alimentare e in grado di aumentare il metabolismo per permettere all’organismo di bruciare più facilmente i grassi in eccesso, spesso causa di un periodo troppo sedentario.

Antiossidante
Ricca di polifenoli, ovvero le molecole antiossidanti più importanti e diffuse nel regno vegetale, la Yerba mate combatte i radicali liberi. L’alta concentrazione di contenuto polifenolico rafforza le difese naturali. Di conseguenza un’assunzione regolare di Yerba mate previene i danni cellulari all’organismo causati dai radicali liberi, che si sviluppano con il normale metabolismo cellulare. I radicali liberi si sviluppano anche a causa di processi che causano stress all’organismo, come una convalescenza, l’abitudine al fumo, l’inquinamento e la presenza di raggi UV.

yerba mate proprietà

Diuretico
Uno degli effetti più efficaci della Yerba mate è quello di stimolare la diuresi. L’effetto diuretico è decisamente utile in presenza di edemi, ipertensione e in caso di insufficienza cardiaca. Oltre a disintossicare l’organismo espellendo sostanze di scarto, la Yerba mate è utile per prevenire la formazione di calcoli renali. In questo modo migliora l’intera attività renale e il rapporto tra liquidi nei tessuti e liquidi in eccesso, potenzialmente dannosi per l’organismo.

Combatte alcuni tipi di tumore
Secondo un recente studio condotto dai ricercatori dell’Università dell’Illinois e pubblicato sulla rivista specialistica “Molecular Nutrition and Food Research”, il tè mate ha un effetto anticancerogeno sulle cellule cancerose di alcuni tipi di tumore al colon. Le cellule tumorali esposte ai principi attivi della Yerba mate, in particolare l’acido caffeilchinico, subiscono un processo di apoptosi. Si tratta di una morte autoindotta in seguito al danneggiamento del DNA delle cellule stesse del cancro, situazione che determina la loro autodistruzione. In questo modo, la Yerba mate non solo sarebbe un valido aiuto durante il trattamento del cancro al colon, ma avrebbe anche l’importante ruolo di antinfiammatorio, riducendone marcatori importanti.

Sempre in relazione alle proprietà anticancro potrebbe interessarti leggere anche: Artemisia, proprietà e benefici

Rafforza il sistema immunitario
Rafforzare le difese immunitarie è necessario nel momento in cui vengano compromesse. Spesso, infatti, sono indebolite da fattori come lo stress, gli sbalzi di temperatura e i cambi di stagione, oppure abitudini scorrette come una dieta sbilanciata o un riposo non adeguato. Adottare uno stile di vita sano sicuramente preserva l’organismo dalle disbiosi, ma non sempre è sufficienze per proteggersi dalle infezioni e dai malanni di stagione. Ecco perché è importante preservare le difese immunitarie anche attraverso l’assunzione regolare di integratori adeguati, come la Yerba mate. Come infuso o sottoforma di capsule in qualità di integratore, infatti, previene i malanni di stagione come sindromi da raffreddamento e mal di gola, con notevoli benefici per l’organismo.

Previene i calcoli
Le foglie di Yerba mate sono ricchi di componenti come teobromina e teofillina, che contribuiscono a stimolare un benefico effetto diuretico nell’organismo. Essenziale per il mantenimento di una corretta funzionalità renale, assumere regolarmente un infuso di tè mate aiuta anche a prevenire la formazione di calcoli renali, spesso dovuti a scarso volume delle urine oppure alla concentrazione di elettroliti. Contrastando la precipitazione di sali minerali come l’ossalato di calcio, mantiene dunque il corretto funzionamento dei reni, prevenendo patologie legate all’apparato urinario.

Controindicazioni e raccomandazioni

Insonnia e nervosismo
La Yerba mate, soprattutto se assunta in quantità eccessive, può avere delle controindicazioni, in particolare legate alla mateina, la sostanza paragonabile alla caffeina contenuta nelle sue foglie. L’insonnia e il nervosismo, spesso accompagnati da capogiri e senso di vertigine, possono essere delle controindicazioni la cui insorgenza è dovuta al sovradosaggio di integratore in compresse. I principi attivi contenuti nell’infuso, infatti, sono in concentrazione minore, di conseguenza è più difficile si presentino per l’assunzione di tisane.

Problemi di insonnia e nervosismo? Leggi anche: Magnesio, proprietà e benefici

Problemi gastrointestinali
A causa della presenza di sostante eccitanti ed energizzanti, alcune persone possono tollerare meno facilmente la Yerba mate. Problemi come difficoltà gastrointestinali o diarrea infatti sono da ritenersi effetti collaterali abbastanza comuni, soprattutto se il corpo deve abituarsi all’assunzione della nuova sostanza. Qualora la sintomatologia si presenti in concomitanza con l’assunzione di infusi o integratori a base di Yerba mate, è consigliabile sospenderne l’uso e consultare il proprio medico di fiducia.

Dosi e modalità di assunzione

Usato come bevanda
L’utilizzo più diffuso della Yerba mate puro è sicuramente come sostituto del caffè, di conseguenza viene spesso servita come bevanda a fine pasto, in particolare nei ristoranti argentini più attenti alla tradizione. Alla sera, infatti, un infuso di tè mate aiuta a recuperare le energie spese durante una giornata impegnativa e può essere un ottimo momento per una pausa relax. Il tè mate si prepara lasciando in infusione il preparato ottenuto attraverso la lavorazione delle foglie per qualche minuto in acqua bollente e filtrando l’infuso così ottenuto. Non è specificato un dosaggio relativo alla preparazione degli infusi, anche se è consigliabile non superare le due o tre tazze di bevanda al giorno.

Pasticche
L’utilizzo di Yerba mate puro come integratore in capsule deve essere ponderato e si consiglia di consultare il proprio medico di fiducia prima di procedere all’acquisto dell’integratore in pasticche. Dotata di proprietà toniche e stimolanti, rallenta la progressione del bolo alimentare, lasciando più a lungo un senso di sazietà nello stomaco e provvedendo a lenire i disturbi digestivi. In questo caso è necessario seguire scrupolosamente le istruzioni della confezione e non superare il dosaggio consigliato di due capsule al giorno.

Dove si acquista: i prezzi dell'Yerba mate

Spesso reperibile nei supermercati più forniti, che hanno una buona selezione di bevande e infusi etnici, è possibile acquistare la Yerba mate nei negozi biologici e nei punti dedicati al commercio equosolidale.

È possibile inoltre reperire gli integratori in pasticche, perle o compresse facilmente online, soprattutto su e-commerce di farmacie che trattano fitoterapia e rimedi omeopatici. Gli infusi di Yerba mate hanno prezzi differenti, in base ai formati venduti: è possibile infatti trovare confezioni più contenute a partire da 5 euro, mentre la confezione da 500 g può costare dai 10 ai 15 euro. L'ultima fascia di prezzo è quella che caratterizza anche gli integratori: le confezioni di Yerba mate in compresse, infatti, hanno un costo variabile intorno ai 15 euro.