Tachifludec

Il Tachifludec è un farmaco distribuito in bustine che viene prodotto da Angelini, una delle aziende italiane più importanti del settore. Si tratta di un medicinale con azione decongestionante sulle prime vie aeree superiori, registrato per il trattamento sintomatico del raffreddore, dell'influenza e degli stati dolorosi e degli stati febbrili correlati.

A cosa serve Tachifludec?

Il Tachifludec è disponibile in tre gusti differenti:

  • arancia
  • limone e miele
  • limone

Questo medicinale può essere utilizzato per alleviare la febbre, il raffreddore e l'influenza, ma non ha azione sulla tosse, eccezion fatta per quella di origine allergica; è in grado, invece, di esercitare una specifica azione antidolorifica nei confronti del mal di gola, fermo restando che non ci sono effetti curativi per questo disturbo.

Che si scelga il Tachifludec al limone, al limone con miele o all'arancia, tutte le formulazioni possono essere assunte sia con acqua fredda che con acqua calda: vi possono ricorrere tutti i soggetti al di sopra dei 12 anni. Poiché si tratta di OTC, non c'è bisogno di una ricetta medica per comprarlo. Il Tachifludec è uno dei farmaci di questo tipo (antinfluenzali, quindi) che vengono utilizzati più di frequente nel nostro Paese, a dimostrazione della sua efficacia, dovuta in modo particolare alla significativa presenza di paracetamolo.

Dosi consigliate

Il fatto che il Tachifludec abbia un prezzo contenuto non vuol dire che se ne possano consumare quantità esagerate: per i ragazzi sopra i 12 anni e per gli adulti, per esempio, la dose suggerita è di una bustina ogni 4-6 ore, fermo restando che nelle ventiquattro ore non bisognerebbe mai superare le tre bustine. Inoltre, sarebbe preferibile proseguire il trattamento unicamente per brevi periodi.

La modalità di assunzione è davvero semplice: non bisogna fare altro che sciogliere una bustina del farmaco all'interno di un bicchiere d'acqua a temperatura ambiente, calda o fredda a seconda dei gusti. Non va dimenticato che il Tachifludec non deve essere usato o abbinato ad altri medicinali che contengono il paracetamolo, poiché come detto questo principio attivo è già presente in grandi quantità, divesamente, se assunto un dosi elevate si rischia il sovradosaggio con tutti i problemi che ne conseguono.

Composizione

Detto del paracetamolo (ogni bustina ne contiene 600 mg), nel Tachifludec ci sono sempre prendendo come riferimento una bustina 10 mg di fenilefrina cloridrato e 40 mg di acido ascorbico, oltre ad altri componenti quali il sodio ciclamato, il saccarosio, l'amido di mais, l'acido citrico anidro, la saccarina sodica, il sodio citrato, il caramello e il silice colloidale anidra.

Effetti indesiderati

Il Tachifludec, come tutti gli altri farmaci, può provocare degli effetti indesiderati, che ovviamente non si presentano in tutte le persone. Il paracetamolo, in particolare, è in grado di dar vita a reazioni cutanee di gradi di intensità e quindi di gravità differenti, tra cui la necrolisi epidermica, la sindrome di Stevens Johnson e l'eritema multiforme. Inoltre, sono state registrate reazioni di ipersensibilità sotto forma di edema della laringe, di angioedema o di shock anafilattico. Tra gli altri effetti indesiderati registrati:

  • alterazioni della funzionalità epatica
  • trombocitopenia
  • alterazioni a carico del rene
  • vertigini
  • reazioni gastrointestinali

La fenilefrina, essendo un simpaticomimetico, può dare origine a tachicardia, stati di irritazione cutane, vomito, nausea o anoressia.

Interazioni

Nel caso in cui si sia intenzionati ad assumere il Tachifludec, è consigliabile informare il proprio medico di base, o almeno il farmacista da cui si compra il medicinale, se di recente sono stati ingeriti altri farmaci, con o senza prescrizione medica.

Bisogna sapere che i pazienti in trattamento con farmaci antiepilettici come la carbamazepina o il glutetimmide sono tenuti ad impiegare il paracetamolo unicamente sotto controllo del medico e con la massima cautela; lo stesso dicasi per i pazienti che assumono la cimetidina o la rifampicina.

L'efficacia dei farmaci antipertensivi e di quelli beta-bloccanti può essere contrastata dalla fenilefrina, la quale è anche in grado di potenziare e amplificare l'azione degli inibitori delle monoaminoossidasi. Ancora, la somministrazione di paracetamolo è ritenuta capace di interferire con la determinazione della glicemia e della uricemia.

Le donne in stato di gravidanza e quelle che stanno allattando dovrebbero chiedere un parere al proprio farmacista o al proprio medico, così come le donne che hanno in mente di programmare una maternità. Non ci sono problemi né controindicazioni, invece, per ciò che concerne l'uso di macchinari e la guida di veicoli: il Tachifludec, infatti, non interferisce su nessuna di queste due attività.

Cosa succede se non si assume una dose

Se ci si dimentica di assumere una dose di Tachifludec, non succede niente di grave, visto che si tratta di un farmaco che viene assunto al bisogno. Nel caso in cui sia stato il medico a prescrivere una terapia che presuppone una regolare assunzione di paracetamolo, è consigliabile assumere la dose saltata non appena ci si rende conto di averla scordata, a meno che non si sia vicini all'ora della dose successiva; in questo caso basta riprendere il consueto schema terapeutico con la dose del momento. Un errore che, invece, è bene non commettere è quello di introdurre nel proprio organismo una dose doppia con il fine di compensare quella che non è stata assunta: uno sbaglio da evitare.

Confezioni disponibili

  • "600 MG + 40 MG + 10 MG POLVERE PER SOLUZIONE ORALE GUSTO MENTA" 10 BUSTINE IN CARTA
  • "600 MG + 40 MG + 10 MG POLVERE PER SOLUZIONE ORALE GUSTO MENTA" 16 BUSTINE IN CARTA
  • "POLVERE PER SOLUZIONE ORALE GUSTO ARANCIA" 10 BUSTINE
  • "POLVERE PER SOLUZIONE ORALE GUSTO ARANCIA" 16 BUSTINE IN CARTA
  • "POLVERE PER SOLUZIONE ORALE GUSTO LIMONE E MIELE" 16 BUSTINE IN CARTA
  • "POLVERE PER SOLUZIONE ORALE GUSTO LIMONE" 16 BUSTINE IN CARTA
  • "POLVERE PER SOLUZIONE ORALE" 10 BUSTINE GUSTO LIMONE
  • "POLVERE PER SOLUZIONE ORALE" 10 BUSTINE GUSTO LIMONE E MIELE

Conclusioni

Il Tachifludec, in conclusione, è un medicinale a basso prezzo consigliato quando si è alle prese con i cosiddetti malanni di stagione: raffreddori, mal di gola, tossi allergiche. L'efficacia del farmaco è evidente, grazie anche al notevole quantitativo di paracetamolo che contiene.

Quanto costa? Il prezzo suggerito è di circa 7 euro per la confezione da dieci bustine.

Link utili: Foglietto illustrativo - Riassunto delle caratteristiche del prodotto