Donna con sintomi della menopausa

I sintomi della menopausa o menopausali sono dei disturbi che sovvengono principalmente nel periodo iniziale di questa condizione. La menopausa infatti, comporta la cessazione della produzione degli ormoni come il progesterone e degli estrogeni all'interno delle ovaie, portando al termine la fase in cui una donna e fertile.

Il progressivo calo ormonale e l'inizio di una nuova fase della propria vita, può comportare dei disagi che si presentano sia a livello fisiologico sia psicologico e umorale. Tutte queste problematiche si manifestano solitamente in varie fasi del processo che accompagna la menopausa, e non sempre sono avvertiti da tutte le donne.

Generalmente i primi sintomi della menopausa sono le vampate di calore e la cessazione del ciclo mestruale. Ma vediamo insieme esattamente quali sono i sintomi più frequenti nelle donne che affrontano questo cambiamento, e quelli che invece possono essere soggettivi a seconda del proprio stile di vita o carattere.

Sintomi della menopausa: articolo in pillole

Vuoi conoscere tutti i sintomi della menopausa? Allora scopri il contenuto del nostro articolo in pillole ;)

  1. I sintomi della menopausa più frequenti non si presentano tutti insieme, e spesso cambiano di donna in donna. Inoltre, una volta normalizzata l'attività ormonale, i sintomi della menopausa tendono a scemare.
  2. Uno dei sintomi principali della menopausa sono le vampate di calore e la sudorazione notturna, dovuta all'azione dell'ipotalamo.
  3. Gli altri sintomi frequenti della menopausa sono: mal di testa ed emicrania, palpitazioni cardiache, secchezza vaginale, pelle e capelli secchi e aumento del peso.
  4. I sintomi della menopausa meno evidenti, e che influiscono sul piano psicologico sono invece: depressione, ansia, attacchi di panico, cefalee e alterazioni dell'umore.
  5. Infine, tra i sintomi della menopausa ci sono quelli che si manifestano a livello cognitivo ed estetico. Di solito questi disturbi sono legati alla poca accettazione dell'inizio di una fase della vita che porta alla vecchiaia.

Sintomi della menopausa: quali sono i più frequenti?

I sintomi menopausali iniziano già prima dell'arrivo della menopausa, in questo caso prendono il nome di disturbi della perimenopausa. In questo caso, però vogliamo concentrarci su quali sono i disturbi che sovvengono dopo l'effettiva scomparsa del ciclo.

In ogni caso, i disturbi più frequenti della menopausa, non devono in alcun modo spaventarti o metterti in agitazione. Ricorda che anche se questi sono frequenti in molte donne, non sovvengono tutti insieme e poi sono altamente soggettivi, e l'intensità e la durata di uno specifico fastidio possono anch'esse variare di donna in donna.

1. Vampate e sudorazione notturna: il sintomo più frequente della menopausa

Uno dei primi sintomi sia della perimenopausa sia del periodo menopauseale vero e proprio sono proprio le vampate di calore, o la sudorazione notturna.

Questa è una caratteristica molto frequente durante la menopausa e prevede una sensazione di calore persistente che parte dalla zona del petto, e in poco tempo raggiunge il collo e poi il volto. Le vampate hanno una durata di circa due minuti, e possono ripresentarsi più volte durante il giorno.

Oltre alle vampate di calore, che sono certamente le più note, c'è anche la sudorazione notturna. In questo caso ci si trova dinanzi a un'aumento della temperatura corporea durante la notte, iniziando così a sudare copiosamente, anche in periodi freddi, come l'inverno.

Le vampate e la sudorazione notturna, molto probabilmente sono causate dalla perdita del controllo delle termoregolazioni corporee da parte della ghiandola situata vicino all'ipofisi, conosciuta con il nome di ipotalamo.

Quindi nel momento in cui si entra in menopausa, l'ipotalamo avverte che non vi è più l'attività ovarica, ma al contempo sente anche lo stimolo dell'ipofisi a far ripartire l'attività follicolare. Questo contrasto porta una iper-eccitazione dell'ipotalamo, che in questo modo non riesce a controllare la termoregolazione dell'organismo.

Leggi anche: Sudorazione notturna cause e rimedi

2. Emicrania e palpitazioni

Tra i disturbi della menopausa troviamo la tachicardia e l'emicrania. Il primo sintomo, fa avvertire delle forte palpitazioni al livello del cuore. Questa è dovuta alle fluttuazioni ormonali che portano un senso di ansia e tensione. In ogni caso, se la tachicardia e persistente si consiglia di chiedere un consulto al medico e di sottoporsi eventualmente a un elettrocardiogramma.

Anche l'emicrania è un effetto delle fluttuazioni ormonali, il mal di testa è normale durante il passaggio in menopausa, ma dovrebbe alleviarsi man mano, e comunque non essere né frequente né persistente.

3. Secchezza vaginale

Uno dei disturbi della menopausa a livello fisico è certamente la secchezza vaginale. Questa sovviene per una compromissione della lubrificazione corretta, a causa della riduzione del livello di estrogeni.

Gli estrogeni infatti, quando lavorano a pieno regime favoriscono la produzioni delle mucose che tendono a proteggere la vagina, e a mantenerla fertile e pronta ai rapporti sessuali. Quando si va in menopausa, la secchezza vaginale potrebbe rendere questi rapporti dolorosi, a causa della mancanza delle mucose.

Nel caso ciò avvenga, si consiglia di non lasciarsi condizionare da questo problema, ma di utilizzare delle creme e degli spray lubrificanti che permettano la penetrazione in modo ottimale. Oppure, se consigliato dal ginecologo, puoi scegliere di impiegare delle creme vaginali a base di estrogeni.

4. Pelle e capelli secchi

La pelle e i capelli durante la menopausa possono diventare secchi. La pelle, inoltre, tende a aggrinzirsi e diventare poco elastica e spenta. I capelli invece, iniziano a cadere più del solito e le punte si spezzano, in quanto questi divengono eccessivamente fragili.

Questi disturbi della menopausa, di solito sono passeggeri, e possono essere contrastati semplicemente utilizzando prodotti e creme che favoriscano l'idratazione di pelle e capelli.

5. Aumento del peso

Tra i disturbi della menopausa che preoccupano maggiormente le donne c'è l'aumento improvviso del peso. Perché si ingrassa durante la menopausa? L'aumento di peso è dovuto alla diminuzione degli estrogeni, che conducono a un cambiamento e abbassamento del metabolismo basale. Quando ciò avviene il corpo brucia più lentamente le calorie, e quindi si tende a aumentare di peso, e l'organismo accumula il grasso in zone specifiche come i fianchi, il sedere e la pancia.

L'aumento del peso durante il periodo della menopausa può essere contrastato con una dieta sana ricca di alimenti vegetali, Sali minerali e grassi Omega 6 e Omega 3, evitando al contrario alimenti grassi, e diete iperproteiche. Inoltre, per evitare di aumentare di peso è necessario dedicarsi a un leggero esercizio fisico, come una camminata, o altre attività ideali per mantenersi in forma.

Potrebbe interessarti anche: Grassi Omega 3, benefici ed alimenti che li contengono

Altri sintomi durante la menopausa

Quelli che abbiamo appena citato sono i sintomi principali e i più frequenti durante la menopausa. Ma ci sono anche altri disturbi che si possono presentare nelle donne che fanno il loro ingresso in questo specifico periodo.

I disturbi della menopausa a livello psicologico sono principalmente:

  • ansia
  • depressione
  • alterazioni dell'umore
  • non accettazione di sé (dovuto alla fine del periodo di fertilità)

Oltre a questi problemi, sul piano psicologico, il cambiamento ormonale potrebbe portare anche a un calo della libido sessuale e patologie sul piano cognitivo ed estetico.

I disturbi sul piano estetico solitamente sovvengono a causa della secchezza dei capelli, dell'invecchiamento della pelle, del cambiamento della propria immagine. In questi casi, prendersi cura del proprio corpo e bellezza è molto importante.

I problemi cognitivi invece sono legati al percorso che segna la menopausa, ossia quello verso l'invecchiamento. Questo potrebbe portare anche dei piccoli problemi di memoria e concentrazione, ma anche queste sensazioni di solito sono transitorie, l'importante è affrontare tutto con il sostegno delle persone care, e con positività.

Articoli correlati