shampoo secco

In polvere o in bomboletta, lo shampoo secco può essere un buon alleato per chi ha poco tempo a disposizione, ma non vuole rinunciare a una capigliatura ordinata anche all'ultimo minuto.

Questo tipo di shampoo, pur essendo molto pratico, presenta alcuni svantaggi. Per l'utilizzo del prodotto, quindi, è bene fare un bilancio e capire quando e perché valga la pena utilizzarlo o se, al contrario, sarebbe preferibile ricorrere allo shampoo classico. Scopriamo qui di seguito tutti i pregi e i difetti.

Come funziona lo shampoo secco per capelli

Molti potrebbero pensare che lo shampoo secco sia una trovata dei tempi moderni, dove tutto viene fatto di corsa e i ritmi sono sempre particolarmente frenetici, ma non è così. Questo prodotto viene descritto in un trattato di medicina di una certa dottoressa De Ruggero diversi secoli fa. Nel corso degli anni sono cambiati gli ingredienti, ma il suo funzionamento è sempre lo stesso.

Nei moderni shampoo secco sono presenti alcune sostanze lipofile, che sono cioè in grado di catturare il sebo in eccesso. Quindi il prodotto funziona come una sorta di calamita che attrae a sé la sostanza grassa dei capelli e la assorbe. Grazie a questo semplice principio il capello risulta pulito, pronto per una piega e in tempi molto rapidi

Si capisce quindi quanto sia utile in casi di emergenza o quando il tempo scarseggi, o semplicemente perché non si ha voglia di fare uno shampoo classico con tanto di risciacqui. Chi trae maggior beneficio da questo tipo di pulizia dei capelli sono senza dubbio alcuno le persone che hanno i capelli grassi.

Con lo shampoo secco potranno trovare una chioma pulita e senza quel fastidioso effetto unto.

Shampoo secco VS shampoo tradizionale

Va da sé che si sceglie di fare uno shampoo secco se si hanno problemi di tempo o particolari esigenze per cui non si possa ricorrere a una piacevole doccia. Ma quando è invece il caso di non perdere l'abitudine di lavarsi i capelli in modo tradizionale?

Diciamo subito che la cosa migliore sarebbe alternare le due modalità di pulizia dei capelli facendo, caso mai, un lavaggio tradizionale ogni due lavaggi a secco. Questo perché, sebbene il prodotto a secco pulisca in modo ottimale il capello assorbendone i grassi, non riesce invece a pulire in modo corretto il cuoio capelluto, non rimuovendo per tanto le impurità.

Il prezzo dello shampoo secco può non essere un grande incentivo all'acquisto, ma questo va considerato anche in base alla quantità di prodotto che si utilizza, non ne occorre molto per ogni lavaggio.

A differenza di altri prodotti tradizionali, lo shampoo secco è solitamente, ben tollerato, non provoca importanti reazioni allergiche, tuttavia è bene leggere attentamente l'inci per verificare di non avere particolari intolleranze verso qualcuno dei componenti.

Come si utilizza lo shampoo secco

L'utilizzo dello shampoo secco è molto semplice e questo è un altro dei suoi punti di forza. Si può scegliere tra due diversi modi di applicazione, in polvere o in spray, il modo di agire sulla chioma non cambia.

In caso di bomboletta spray, spruzziamolo su tutta la lunghezza dei capelli tenendo l'erogatore a circa 15 cm dalla chioma. Lasciamo agire il prodotto per circa 10 minuti e, dopo aver passato su tutta la lunghezza un asciugamano per asportare le impurità, spazzoliamo energicamente per eliminare eventuali residui di prodotto in eccesso.

Lo shampoo secco si applica spargendolo su tutta la chioma, aiutandosi con le dita o un pettine. Anche in questo caso dovremo fa agire il prodotto per circa 10 minuti e spazzolare i residui dopo aver eliminato le impurità con un asciugamano. Bisogna spazzolare bene i capelli o rimarranno opachi.

Chi ha i capelli grassi potrà utilizzarlo frequentemente, sempre alternandolo a quello tradizionale, l'effetto unto verrà rimosso, ma il capello pulito durerà meno, in compenso si può utilizzare anche su zone mirate, come per esempio la frangia, che tende ad assumere l'aspetto untuoso più facilmente del resto della capigliatura.

Leggi anche... Come schiarire i capelli

Conclusioni

Si quindi allo shampoo secco che risulta molto utile ed efficace in caso di urgenza o poco tempo a disposizione, meglio però alternarlo col normale lavaggio con acqua e shampoo tradizionale, per conservare un aspetto sano e pulito anche della cute.

Articoli correlati