Riso fritto cinese con tofu e verdure

Piatto tipico della cucina orientale, il riso fritto con tofu si presenta come una pietanza particolarmente gustosa e saporita. Generalmente siamo abituati a mangiare questo piatto tipico cinese nella sua versione più famosa, ovvero il riso alla cantonese. Oggi invece scopriremo assieme come realizzare il riso fritto con tofu e verdure. Un primo piatto veloce da realizzare, ma allo stesso tempo molto sostanzioso.

Come preparare il riso fritto cinese con tofu e verdure

Per preparare un buono riso fritto con tofu e verdure è opportuno utilizzare il riso basmati o quello jasmine in quanto presentano un chicco lungo che consente di ottenere un primo piatto particolarmente croccante. Per ottenere questo risultato è importante anche utilizzare il riso ben freddo prima di farlo saltare in padella e per questo motivo può risultare anche una valida soluzione per recuperare il riso avanzato da una precedente preparazione. La miglior pentola da utilizzare è il wok, altrimenti va benissimo anche una pentola antiaderente.

Difficoltà: Bassa Tempo per la preparazione: 40 minuti Tempi di cottura: 30 minuti Dosi per: 4 persone Costo: medio

Ingredienti

  • 380 g riso basmati o jasmine 
  • 200 g di tofu
  • 2 carote 
  • 2 porri
  • 2 zucchine 
  • 3 foglie di verza
  • 1 dado vegetale 
  • 6 cucchiai di salsa di soia
  • qb. olio di semi per friggere 
  • 1 manciata di mandorle
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

La cottura del riso
Per preparare un delizioso primo piatto a base di riso fritto cinese con tofu e verdure bisogna innanzitutto cuocere il riso. Lessarlo in acqua leggermente salata, scolarlo e farlo raffreddare.

Preparare le verdure
Procedere dunque con la preparazione delle verdure che sono uno degli ingredienti basi di questo piatto. Lavare accuratamente le zucchine, la verza e le carote, mondarle, asciugarle e tagliarle a listarelle. Cercare di tagliarle della stessa grandezza in modo tale che cuociano in maniera uniforme.

La cottura delle verdure
Scaldare la pentola, o se a disposizione il wok, e far rosolare il porro tagliato a fettine con 2 cucchiai di olio di semi. Aggiungere le verdure e far cuocere a fuoco vivo per circa 2 minuti. Aggiungere dunque un mestolo di acqua con il dado e proseguire la cottura per altri 5 minuti. Mescolare di tanto in tanto e aggiustare di sale e pepe.

Rosolare il tofu
Nel frattempo tagliare il tofu a dadini e in seguito farlo rosolare in una pentola antiaderente con un cucchiaio di olio di semi. Girare da tutti i lati finché non risulta ben dorato.

Tocco finale
Aggiungere il riso freddo nella wok o nella pentola e far saltare il tutto a fuoco vivo, avendo cura di aggiungere un cucchiaio di olio in modo tale che il riso frigga bene. Aggiungere il tofu, la soia e mescolare. Come tocco finale tritare in modo grossolano le mandorle e aggiungerle a piatto ultimato.

Consigli

Per dare ancora più risalto a questo piatto è possibile aggiungere dello zenzero fresco, in grado di dare un tocco ancora più pungente al riso fritto. Se possibile, inoltre, servire il riso in ciotole e gustarlo con le tradizionali bacchette cinesi.

Per degustare un vero e proprio menù cinese, inoltre, vi consigliamo di accompagnare questo primo piatto con una birra cinese oppure del. In Cina è molto comune bere il tè al fine di riuscire a contrastare il sapore forte del fritto.

Articoli correlati