Proteine whey idrolizzate concentrate isolate

Le proteine whey si distinguono in idrolizzate, isolate o concentrate: si tratta delle proteine del siero del latte, e possono essere considerate come un mix - in polvere - di un composto proteico che deriva dal liquido che si ottiene dalla lavorazione del formaggio.

Che cosa sono le proteine whey

Le proteine whey - idrolizzate - isolate - concentrate, sono estratte dal siero del latte che è ricco di proteine, ad alto valore biologico; elevati sono anche i diversi indici di qualità proteica. Questo spiega il motivo per cui vale la pena di assumere le proteine whey, differenti a seconda del tipo di tecnica di produzione con cui vengono sintetizzate.

Quando scegliere le proteine whey idrolizzate

Le proteine whey idrolizzate vengono considerate il meglio che si possa auspicare in questo ambito: è anche per questo motivo che sono quelle che costano di più. La colpa - o il merito, a seconda dei punti di vista - è della tecnica con la quale vengono realizzate, che presuppone l'impiego di enzimi che favoriscono la scomposizione in peptidi delle proteine: così, l'assimilazione può essere molto rapida, anche se l'altro lato della medaglia è che l'assunzione di queste proteine va a determinare un picco molto elevato di insulina. Di conseguenza, nel sangue si verifica un incremento della concentrazione e della quantità di amminoacidi.

Le proteine del siero idrolizzate, come si può ben immaginare, devono essere scelte per il post-workout (periodo di recupero dopo un allenamento ), in quanto consentono di sfruttare nel migliore dei modi la finestra anabolica e sono molto utili per accelerare il recupero. Non si può dimenticare, d'altro canto, che nel momento in cui le proteine vengono scomposte in peptidi esse finiscono per essere denaturalizzate, il che implica che le loro qualità immunitarie vengano meno (cosa che non accade con le whey isolate e con le whey concentrate). Il prezzo delle proteine whey idrolizzate si aggira intorno ai 30 euro al chilo.

Quando prediligere le proteine whey isolate

Le proteine whey isolate sono formate da una percentuale molto elevata di proteine pure, che è compresa tra il 90 e il 94%. Come si può notare, dunque, si ha a che fare con un contenuto proteico alquanto elevato, che si abbina a una presenza di grassi e di carboidrati molto contenuta: il che vuol dire che il lattosio è pressoché assente, e coloro che soffrono di intolleranza a questa sostanza non dovrebbero aver problemi nell'utilizzare questo tipo di proteine.

Il loro spettro amminoacido è completo, e ciò non può che essere positivo dal punto di vista nutrizionale; tra l'altro, le proteine del siero isolate sono utili, grazie al contenuto di glicomacropeptidi, di immunoglobuline e di lattoferrine, per i soggetti che hanno la necessità di rendere più forte e resistente il proprio sistema immunitario. Venendo assimilate nel giro di breve tempo, sono suggerite per la fase successiva all'allenamento, ma possono essere assunte, in realtà, in qualsiasi momento della giornata senza essere fonte di problemi o di controindicazioni. Le proteine del siero isolate hanno un costo di circa 25 euro al chilo.

Quando preferire le proteine whey concentrate

Le proteine whey concentrate sono quelle più diffuse, anche perché sono quelle che costano meno, in proporzione alle altre: vi si ricorre, per esempio, nel caso in cui si abbia il desiderio di potenziare l'ipertrofia muscolare, e permettono di incrementare con facilità l'introito proteico.

A differenza delle proteine whey idrolizzate e di quelle isolate, le concentrate si caratterizzano per una percentuale di grassi e di carboidrati piuttosto elevata: ciò si deve alla presenza del lattosio. Questa è la ragione per la quale le proteine del siero concentrate non dovrebbero essere consumate da coloro che manifestano un'intolleranza nei confronti del lattosio. Per il resto, vale la pena di notare che tali proteine sono costituite per la maggior parte da proteine del siero del latte pure: a seconda della marca a cui si fa riferimento, la loro percentuale va da un minimo del 70 a un massimo dell'85%.

Le proteine whey concentrate, sono un po' più pesanti da digerire rispetto alle idrolizzate ed alle isolate: ecco spiegato il motivo per il quale sarebbe preferibile evitarle per l'assunzione post workout, dal momento che in questa fase si ha la necessità di usare delle proteine che possano essere assorbite in modo rapido.

Da notare, in conclusione, che queste proteine del siero del latte contengono tutti gli amminoacidi essenziali, e vengono assunte in modo particolare nel corso della colazione o, comunque, in occasione di spuntini. Le proteine whey concentrte hanno un prezzo di circa 20 euro al chilo.

Conclusioni

In conclusione, le proteine whey devono essere scelte con attenzione non solo in base al prezzo, ma anche tenendo conto delle esigenze che si desidera soddisfare e del momento in cui si pensa di avere intenzione di assumerle: quelle idrolizzate, per esempio, sono il non plus ultra per la fase post allenamento, mentre le altre (concentrate e isolate) hanno tempi di assimilazione un po' meno brevi.