Addestramento del cane

L'Addestramento del cane, richiede molta pazienza. Imparare a capirli, creare l'atmosfera giusta e soprattutto niente punizioni, queste fanno molti più danni di quanto non si possa immaginare.

La nostra affidabilità

Certamente, lo scopo principale di questa guida è quello di addestrare il proprio cane, ma nel fare questo, occorre prima definire come noi dobbiamo apparire a questi splendidi animali.

Di fondamentale importanza, e che il cane consideri affidabile il proprio padrone. Occorre necessariamente creare un rapporto amichevole e rilassato. Eccessi di ira, rimproveri gratuiti, punizioni continue e cambiamenti nel metodo di addestramento, precludono la riuscita dello stesso e ancor peggio rendono il cane insicuro.

Il comportamento del cane va interpretato, noi umani abbiamo la capacità di esprimerci verbalmente, purtroppo il cane no. Può accadere che mentre cerchiamo di far apprendere un comando al nostro amato cane, questo ci distolga lo sguardo tenendosi a distanza. Nel linguaggio canino questo significa che sta cercando di calmarsi, in quanto magari la difficoltà che sta riscontrando nell'esercizio lo ha messo in agitazione e si è bloccato! Invece spesso questo comportamento lo si interpreta come testardaggine e ci spazientiamo. Così facendo si causa al cane frustrazione, ed allo stesso tempo lo rendiamo insicuro, e noi perdiamo di affidabilità mostrandoci instabili ai suoi occhi. Dunque mai perdere la calma!

Niente punizioni

cane che spazza la strada con scoopa e paletta

Per sua natura, il cane si entusiasma facilmente e per qualsiasi cosa. Le punizioni sortiscono certamente il loro effetto. Punendolo il cane diventerà "obbediente" rinunciando ad essere se stesso.

Reprimerà i suoi desideri,bisogni e questo causerà disturbi comportamentali in conseguenza dello stress che accumulerà.

Addestrare bene un cane da risultati completamente diversi. Un buon addestratore farà in modo che sia il cane stesso a desiderare di partecipare al "gioco" che in realtà è un addestramento.

In fase di addestramento è necessario non sovraccaricare di nuove richieste il nostro amato fido.

Come per gli umani, anche loro si sentono frustrati quando vengono sovrastati da continue nuove richieste. Non sapere costantemente cosa fare è a dir poco frustrante. In certi casi il cane può addirittura smettere di assecondare le tue richieste. Fai in modo gli esercizi siano ben diluiti nel tempo. Procedi passo dopo passo, è questa la tecnica migliore, in quanto dai modo al tuo cane di provare la gioia e la soddisfazione di aver appreso e raggiunto l'obiettivo. Non dimenticare la ricompensa, che elargirai prontamente (un buon bocconcino e quanto di più semplice ed efficace).

Ricorda: nell'approccio all'addestramento del tuo cane dimentica il modo in cui apprendiamo noi uomini. Per il cane apprendere significa collegare uno specifico segnale ad uno specifico comportamento ed applicarlo nelle più diverse situazioni e questo per lui non è affatto semplice da apprendere.

Fare un programma

Nell'intraprendere l'addestramento del tuo cane, ricorda di procedere in modo sistematico.

Fissati un obiettivo e pensa bene a cosa desideri che impari, e fino a che punto deve saper fare l'azione da te desiderata. Non dimenticare che deve essere un gioco e lo devi condurre tu.

La ricompensa è un elemento fondamentale per raggiungere il risultato desiderato, pensa a cosa poter usare come incentivo. La cosa più semplice ed immediata è certamente dare al tuo cane un prelibato "succoloso" bocconcino, ma potresti utilizzare anche un gioco a cui lui tiene tanto e che potrà avere se farà una determinata azione.

Per insegnare un nuovo segnale al tuo cane decidi prima il luogo più adatto. Come hai certamente notato come gli altri, anche il tuo cane si distrae facilmente, il mondo intorno a lui è pieno di cose entusiasmanti, odori, altri cani e mille altre distrazioni. Quindi per l'addestramento, prediligi un luogo in cui tu e lui potete stare tranquilli, dove vi sono meno distrazioni possibili (non portarlo in cantina naturalmente!).

Prima di iniziare l'esercizio aspetta che ci siano le condizioni ideali. Svegliare il cane per..., iniziare una lezione quando ha appena mangiato..., non sono certo i momenti migliori, in fondo appena alzati neanche noi umani desideriamo iniziare subito un'attività impegnativa, come pure appena pranzato, non è vero?

Aspettate dunque il momento propizio, quello in cui il tuo cane è recettivo, sveglio ma al contempo non troppo eccitato.


Anche tu devi essere pronto, tieni presente che ti aspetta un momento particolare in cui devi avere molta pazienza. Gli insuccessi, sono le tappe obbligatorie per arrivare al successo, impossibile percorrere altre strade.

Infine ricorda: divertiti e fa divertire il tuo cane, in questo modo i risultati saranno migliori!