Prestito Agos Senza Busta Paga

Qualche tempo fa hai letto online, che è possibile chiedere un Prestito Agos Senza Busta Paga, in quel momento non hai approfondito perché non avevi la necessità. Ora però, stai pensando di chiedere un prestito personale, vuoi saperne di più sulla possibilità che Agos offre a chi non ha il tanto ambito documento di reddito. Se sei giunto qui e vuoi davvero avere maggiori informazioni, allora questo è l'articolo giusto per te.

Inizio subito con una buona notizia: i prestiti Agos sono possibili anche per chi non ha una busta paga. Certo, sono necessarie altre forme di reddito, ma la possibilità c'è e questo è già un buon segnale, non credi? Bene, non indugiamo oltre, prenditi cinque sei minuti per leggere questo articolo e scoprire così come si fa ad ottenere prestito personale senza busta paga.

Prestito Agos senza busta paga: possibili soluzioni

Ottenere un prestito senza busta paga, come ti ho accennato è possibile, bisogna comunque avere dei requisiti specifici, vediamoli nel dettaglio.

Sul sito Agos Ducato nella sezione dedicata alle domande e risposte - le FAQ - al quesito "Che documenti servono per richiedere un prestito personale Agos?" La risposta è: carta di identità, codice fiscale e un documento di reddito. Come vedi, l'istituto di credito chiede un documento che attesti un reddito e non necessariamente una busta paga.

Nella sostanza, oltre ai documenti identificativi, per concedere prestiti personali senza busta paga, Agos chiede che dimostri di possedere una entrata economica ed aggiungo che sia costante e legale. Serve quindi una rendita finanziaria, un reddito dimostrabile, così che si creano quelle condizioni tali per cui chi esamina la richiesta possa decidere se approvarla o negarla in base ai parametri stabiliti dalla politica interna della finanziaria.

Vediamo adesso quali sono i redditi che possono dare accesso al credito anche se non si ha una busta paga.

1. Prestito Agos Senza Busta Paga: rendita da affitto di un appartamento

Quando affitti una casa ed il canone di locazione viene regolarmente versato sul tuo conto corrente, puoi effettivamente dimostrare di avere una entrata mensile fissa. In questo caso - ma come vedremo più avanti anche per altri - l'estratto conto bancario è la prova che serve a dimostrare che incassi regolarmente una rendita. Per cui se hai una situazione di questo tipo e percepisci almeno 500 euro al mese di affitto è possibile - se non hai altri finanziamenti attivi - chiedere un prestito Agos senza busta paga. Naturalmente la rata dovrà essere di un importo ritenuto congruo, però di fatto l'operazione è fattibile.

Molto ben visti inoltre, per concedere prestiti personali Agos predilige quei contratti di affitto che godono di una fideiussione bancaria, così, se per qualche ragione l'affittuario diventa insolvente, la banca pagherà il dovuto al suo posto. Una fideiussione rende tutto molto più sicuro!

2. Prestito Agos Senza Busta Paga: rendita da affitto di un locale commerciale

Nella sostanza siamo nella stessa situazione della rendita da affitto proveniente da una casa o un appartamento. Anche in questo caso puoi chiedere un prestito senza busta paga ad Agos. La documentazione necessaria è la stessa che si produce per la rendita immobiliare, serve il contratto di affitto regolarmente registrato all'Agenzia delle Entrate e l'estratto conto bancario su cui l'affitto viene versato.

Tieni presente che è molto importante avere entrate regolari e che il contratto di affitto abbia una scadenza adeguata, ovvero, se lo stesso prevede una scadenza da lì a pochi mesi, certamente non sarà il massimo della garanzia. Quindi prima di procedere con la richiesta di finanziamento ad Agos è meglio attendere che il contratto sia rinnovato e solo allora procedere.

3. Prestito Agos Senza Busta Paga: rendita da assegno di mantenimento

Anche la rendita proveniente da un assegno di mantenimento è un'entrata fissa, soprattutto quando questa è imposta dal giudice. Tieni però sempre conto che servono minimo 500 euro al mese per avere qualche possibilità di vederti approvata la pratica di finanziamento.

Potrebbe interessarti anche l'articolo: "Prestiti Compass Senza Busta Paga"

4. Prestito Agos Senza Busta Paga: rendita da partecipazione

Anche se non lavori fisicamente in una società, ma figuri come socio e beneficiario e mensilmente percepisci una somma proveniente dal reddito di partecipazione, puoi avvallare la tua richiesta presentando come garanzia questa entrata. Anche in questo caso, produrre la documentazione necessaria è piuttosto semplice, chiedi al tuo commercialista, lui ti fornirà tutti i documenti necessari.

5. Prestito Agos Senza Busta Paga: rendita proveniente dall'affitto di strutture e terreni agricoli

La rendita da affitto proveniente da contratti di locazione di capannoni e terreni agricoli sono anch'essi considerati come fonte di reddito. Se rientri in questo caso, puoi usare il contratto di locazione insieme all'estratto conto bancario per dimostrare le entrate percepite.

6. Prestito Agos Senza Busta Paga: reddito da lavoro autonomo con partita IVA

Dichiarazione dei redditi (Unico Persone e Unico Società): se sei un commerciante, libero professionista, o autonomo puoi utilizzare il documento di reddito annuale come garanzia per il prestito.

In questo caso è certamente richiesta una storicità. Se si è aperta la Partita IVA da pochi mesi, sarà improbabile che Agos prenda in seria considerazione una eventuale richiesta di prestito, questo perché in assenza di dati storici, non c'è modo di valutare il reddito che mediamente si ha mensilmente.

7. Prestito Agos Senza Busta Paga: rendita da pensione complementare

Rendita da pensione complementare: non hai ancora una pensione statale, ma al momento stai usufruendo della rendita mensile offerta da quella complementare? Allora puoi scegliere di impiegare questa come garanzia al finanziamento richiesto.

Questi sono alcuni esempi pratici ma non è detto che non vi siano altre situazioni valide per dare accesso ad un finanziamento. Bene, ora vediamo di chiarire altri aspetti che possono destare dubbi... continua la lettura.

8. Prestito Agos Senza Busta Paga per Casalinghe

Forse hai letto altrove che Agos concede prestiti anche alle casalinghe che non possiedono un reddito dimostrabile? In questo caso, la notizia non è vera perché come ti ho spiegato, non c'è la possibilità, nemmeno se hai un garante, di ottenere un prestito personale senza avere un documento che attesti una rendita costante nel tempo o comunque delle entrate stabili.

Leggi anche: Prestiti senza busta paga Findomestic

Prestito Agos Senza Busta Paga Con Garante: posso chiedere un prestito?

Sì, anzi, è auspicabile avere un garante o un coobbligato, questo per facilitare l'approvazione della pratica di finanziamento da parte dell'istituto di credito, si tratta inoltre di un prerequisito che spesso viene richiesto da Agos al momento delle richiesta. Va ribadito però il concetto che è comunque indispensabile essere in possesso di un reddito dimostrabile.

A questo punto potresti chiederti: ma se ho un reddito dimostrabile, perché ho bisogno del garante? La spiegazione è semplice: se non c'è reddito, non è realistico aspettarsi che le rate vengano saldate regolarmente, l'ovvia conseguenza è che Agos dovrebbe intervenire attivando l'ufficio recupero crediti per sollecitare il pagamento delle rate e se tale azione non sortisse l'effetto sperato precedere al recupero del credito facendo rivalsa su chi ti ha fatto dal garante.

Come è facile intuire, le procedure per il recupero del credito sono molto costose, lunghe e problematiche. Si tratta di un iter molto complesso ed è per questo motivo anche se hai un garante ma non possiedi un reddito dimostrabile, Agos preferisce evitare di approvare la pratica del prestito.

Categorie che non hanno busta paga ma che possono chiedere un prestito ad agos

Data l'esclusione di tutti coloro che non sono in possesso di un reddito dimostrabile, certamente ti starai chiedendo chi può ottenere un prestito Agos senza busta paga.

Vediamo insieme le categorie accettate: 

  • Lavoratori autonomi con Partita IVA
  • Liberi professionisti iscritti o meno a un albo professionale
  • Commercianti e Artigiani
  • Proprietari immobiliari, terrieri o di locali commerciali che hanno una rendita derivante dal fitto
  • Soci in partecipazione dei guadagni percepiti da una società
  • Tutti coloro che percepiscono una rendita mensile dimostrabile tramite assegno o bonifico bancario, come ad esempio: Pensioni complementari, assegno di mantenimento

Alternativa al prestito Agos senza busta paga: il prestito cambializzato

Anche se molto più complesso, se non si hanno garanzie, in alternativa al prestito Agos senza busta paga è possibile provare la strada del prestito cambializzato. Sono poche le banche che lo propongono e in alcuni casi difficili da trovare, per questo motivo sarebbe meglio tentare la strada dei prestiti cambializzati tra privati.

In quest'ultimo caso è possibile quindi richiedere la somma necessaria, a un parente, amico o conoscente e garantire la restituzione mediante la firma delle cambiali, che rappresenteranno le rate mensili da corrispondere a chi ti ha concesso un finanziamento in forma privata.

Prima di procedere con questa alternativa ti consiglio di leggere gli articoli sui prestiti con cambiali.

Conclusioni

In conclusione, a prescindere che si abbia o meno la busta paga, si ha la possibilità di richiedere un prestito ad Agos, a patto di avere a dimostrazione delle proprie entrate un documento di reddito e possibilmente un garante che possa agevolare il processo di autorizzazione all'erogazione del finanziamento.

Ti ricordo inoltre che per fare una richiesta per un prestito online ti servono tre documenti:

  • Carta di Identità
  • Documento di Reddito
  • Codice fiscale

Dopo aver inviato la domanda, se ci sono i presupposti per l'ottenimento del finanziamento, Agos contatta il cliente per ottenere maggiori informazioni, per l'eventuale contatto del garante e per assicurarsi che la rata non sia troppo alta rispetto all'entrata mensile percepita. In linea di massima se si percepiscono 500 euro al mese da una rendita, la rata sarà all'incirca sui 160 / 180 euro, quindi meno della metà del reddito mensile certificato.

Servizi utili e pagina dei contatti Agos

Per maggiori informazioni contatta Agos al numero verde 800-12-90-10 oppure consulta direttamente la pagina dei contatti per avere ulteriori informazioni.

Se invece desideri semplicemente conoscere la storia di Agos Ducato leggi questo articolo.