Prestiti online senza busta paga

I prestiti on line senza busta paga sono possibili, ma - ovviamente - per ottenerli è necessario rispettare dei requisiti specifici: in particolare, è necessario dimostrare di essere in grado di poter contare, su un reddito costante.

Chiaramente, una banca non può permettersi di esporsi se il richiedente del finanziamento non fornisce garanzie sufficienti che lo mettano in grado di poter pagare regolaremnte le rate.

Dunque se non hai una busta paga ma puoi dimostrare di avere un reddito più o meno costante, puoi continuare la lettura di questo articolo, perché probabilmente da qualche parte c'è un prestito per te.

Prestiti on line senza busta paga: concetti di base

I prestiti on line senza busta paga possono essere richiesti attraverso il web da tutti coloro che non sono lavoratori dipendenti e quindi non hanno una busta paga, ma possono comunque contare su delle entrate economiche regolari tali da risultare delle garanzie per le banche.

Una persona, per esempio, può non lavorare ma comunque guadagnare molto affittando delle case; oppure può avere investito dei soldi in azioni o altri strumenti finanziari e quindi contare su guadagni consistenti. Per un istituto di credito, quel che conta è che il reddito sia dimostrabile, di lunga durata e stabile nel tempo.

I prestiti on-line, hanno il vantaggio della rapidità e la comodità tipiche delle procedure che si svolgono on line, questi tipi di prestiti sono, evidentemente, alternativi rispetto ai prestiti senza busta paga che, invece, possono essere richiesti unicamente presentandosi nelle filiali, perché sono più elaborati e complessi (presupponendo una ipoteca sulla casa, un pegno a garanzia e così via): appare chiaro, dunque, che un altro dei punti di forza dei prestiti on line, va individuato nella semplicità di gestione.

Per accedere ai prestiti on line (con o senza busta paga), è necessario disporre solo di un computer, o addirittura di un semplice smartphone, per richiederli e ricevere una risposta nel giro di breve tempo, senza troppe lungaggini burocratiche.

Non ci sono, comunque, solo pro, ma anche qualche contro: per esempio, non sono molte le banche che mettono a disposizione questa formula. Ciò vuol dire che prima di trovare un istituto di credito affidabile e che proponga una soluzione conveniente e vantaggiosa dal punto di vista economico bisogna faticare un po'.

Di seguito proponiamo tre esempi di istituti di credito che erogano regolarmente prestiti on line anche non avete una busta paga:

  • Findomestic
  • Agos Ducato
  • Poste Italiane.

Vale la pena di prendere in esame nel dettaglio tutte e tre le opzioni, partendo dal presupposto che Findomestic è la banca che propone una maggiore flessibilità e un ventaglio di opportunità più ampio, oltre a offrire ai clienti e a chiunque sia interessato una maggiore chiarezza.

Prestiti on line: Findomestic - Agos - Poste Italiane

1° Prestito on line senza busta paga Findomestic

findomestic reddito dimostrabile

La formula di prestiti on line senza busta paga che è più interessante è, senza dubbio, quella di Findomestic: l'istituto di credito è disponibile all'erogazione di un prestito a chiunque sia in grado di dimostrare di essere in possesso di qualsiasi tipo di forma di reddito purché sia dimostrabile. Può trattarsi, per esempio, di reddito proveniente da lavoro autonomo, di entrate derivanti dall'affitto di più appartamenti e così via.

In linea di massima, se si è lavoratori autonomi è richiesta la partita Iva da almeno un anno, mentre bisogna disporre di entrate per non meno di 6mila euro.

Con la firma digitale, tutte le procedure possono essere effettuate on-line, in pochi clic, così che si possa contare su un risparmio di tempo molto significativo; la rata può essere cambiata senza costi extra e in più non ci sono spese accessorie di alcun genere.

Insomma, niente costi di incasso e gestione della rata, niente costi per l'invio delle comunicazioni periodiche, niente costi per l'istruttoria della pratica e niente costi per l'imposta di bollo.

Per richiedere un prestito on line a Findomestic è necessario avere un'età tra i 18 e i 75 anni e, come detto, possedere un reddito che possa essere dimostrato; la titolarità di un conto corrente e la residenza nel territorio italiano sono altri due requisiti da cui non si può prescindere.

Per quel che riguarda la modalità di erogazione, il denaro viene versato attraverso un bonifico che è effettuato direttamente sul conto corrente bancario di chi l'ha richiesto, mentre il rimborso viene effettuato con addebito diretto sul conto stesso.

L'importo può essere variabile, da un minimo di mille a un massimo di 60mila euro.

Per maggiori informazioni si può contattare Findomestic al numero verde 848 844 999 operativo dal lun al sab dalle 9 ale19:30.

Per ulteriori informazioni puoi consultare il sito ufficiale Findomestic - sezione prestiti personali.

2° Agos Ducato

Agos requisito - documento di reddito

Un secondo esempio di prestito on line senza busta paga - basta poter dimostrare di avere un reddito - è quello di Agos Ducato: fermo restando che per avere tutte le informazioni del caso è possibile contattare il numero verde 800-12.90.10, anche in questo caso il requisito fondamentale è rappresentato dalla possibilità di dimostrare di avere un reddito continuativo.

Tra le numerose proposte di finanziamento, a disposizione ce c'è una che è pensata in maniera specifica per i giovani: una formula di finanziamento - per così dire - flessibile che si rivolge ai clienti che decidono di procedere al rimborso con SDD, cioè con addebito automatico sul conto corrente.

Per fare un esempio pratico, chi chiede e riceve un prestito per un importo pari a 10mila euro può rimborsarlo con rate da 128 euro e 70 centesimi al mese in 10 anni, cioè in 120 mesi, per un importo complessivo di 15.718 euro, Taeg al 10.26% e Tan fisso all'8.91%.

Pe maggiori informazioni ti rimandiamo sito ufficiale Agos - sezione prestiti personali.

3° Prestito on line senza busta paga Poste Italiane

Una terza proposta che merita di essere presa in considerazione è quella di Poste Italiane, attraverso la Special Cash Postepay, un'offerta particolare che è destinata a tutti coloro che posseggono una Postepay. In pratica, viene concesso l'accredito della somma desiderata direttamente sulla carta Postepay e nel caso in cui il prestito riguardi un importo ridotto lo si può ottenere anche sulla Postepay Evolution.

Sono previsti degli importi standard tra cui scegliere: la formula permette di richiedere o 750 euro, o 1000 euro o 1500 euro. Nel primo caso il rimborso deve avvenire in 15 rate, nel secondo caso il rimborso deve avvenire in 20 rate e nel terzo caso il rimborso deve avvenire in 24 rate.

Conclusioni

I prestiti on line senza busta paga, in sostanza, presentano il vantaggio di poter essere richiesti direttamente attraverso i siti web degli istituti di credito a cui ci si rivolge e si caratterizzano per la velocità delle procedure. Occorre, però, rispettare requisiti specifici per avere buone probabilità di ottenerli. Il consiglio, in conclusione, è quello di contattare direttamente le singole banche per richiedere e ottenere informazioni più dettagliate, perché ovviamente la concessione o meno di un finanziamento non può prescindere dalla valutazione del caso specifico e cioè della storia finanziaria di chi lo richiede, oltre che delle sue possibilità economiche.