Polvere di magnesio

La posologia del Magnesio Supremo varia in correlazione all'età dell'individuo ed al sesso cui esso appartiene. Prima di approfondire tale argomento, a titolo informativo ricordiamo che i possibili sintomi conseguenti alla carenza di magnesio sono: irritabilità, nervosismo, tensione, insonnia, lo stress.

La carenza di magnesio crea problemi anche durante la sindrome premestruale, la fragilità delle ossa conseguente alla carenza di calcio, la costipazione, gli spasmi, i tremori e i crampi muscolari, la rigidità e i dolori muscolari, la difficoltà ad addormentarsi e tante altre patologie. Questo avviene perché le riserve di magnesio sono in costante pericolo, generalmente a causa del ritmo stressante della vita moderna e di diete squilibrate spesso carenti del prezioso minerale.

Fabbisogno giornaliero (RDA) - Posologia

Dato che il fabbisogno di magnesio varia in conseguenza del sesso ed dell'età, seguono i valori RDA (dose giornaliera raccomandata) conseguenti all'età ed al sesso:

  • Bambini di età compresa tra 1-3 anni: RDA 80mg
  • Bambini di età compresa tra 4-8 anni: RDA 130 mg
  • Ragazzini di età compresa tra 9-13 anni: RDA 240 mg
  • Ragazzi di età compresa tra 14-18 anni: RDA 400 mg (maschi) – 360 mg (femmine)
  • Adulti: RDA 400 mg per gli uomini e RDA 320/360 per le donne

Più in generale in merito al magnesio possiamo dire che...

E' possibile assumere il magnesio, anche, tramite alimenti naturali che lo contengono, ecco alcuni esempi:

  • Verdure a foglia verde, come spinaci
  • Noccioline
  • Fagioli, piselli e soia
  • Cereali integrali

Avvertenze

Al momento, l'assunzione del Magnesio Supremo non ha particolari controindicazioni, ma per evitare l'insorgenza di possibili ed eventuali effetti indesiderati, è buona norma informare il proprio medico curante, circa la posologia.

Più in generale l'uso eccessivo di integratori a base di Magnesio, però, potrebbero rivelarsi tossici. Il limite superiore, quindi il dosaggio maggiore che un individuo può assumere su scritte non dovrebbero essere superate; infatti, quantità significative di magnesio sono assunte, anche, attraverso i cibi che si mangiano, per cui l'aggiunta di grandi quantità di integratori di questo tipo, possono causare problemi.

Sovradosaggio: effetti collaterali

Gli effetti collaterali, dovuti all'eccessiva assunzione del Magnesio Supremo, o di altri integratori di magnesio, possono provocare nausea, crampi e diarrea, e, spesso, causa di ammorbidimento delle feci.

Le probabili interazioni avvengono in concomitanza di assunzione di diuretici, farmaci per il cuore e/o antibiotici. I rischi maggiori, avvengono per persone affette da diabete, malattie intestinali, malattie cardiache o malattie renali.

Overdose: i sintomi di un'assunzione eccessiva di Magnesio Supremo, possono includere nausea, diarrea, ipotensione, debolezza muscolare e affaticamento; in dosi molto elevate, il magnesio può divenire fatale. Finché, non si è a conoscenza dell'integrazione e dell'assunzione necessaria di magnesio, si dovrebbe iniziare con un basso dosaggio e con incrementi di circa 100 mg per volta.

Approfondimenti: Magnesio e potassio: benefici Cloruro di magnesio, cosa è. a cosa serve, benefici