Porta scorrevole in legno

Le porte scorrevoli sono uno dei segreti per rendere più agevole il transito all’interno di un appartamento di piccole dimensioni.

Come (e forse più) delle loro sorelle dall’apertura a battente, non rappresentano solo un utile divisorio tra una stanza e l’altra ma sono importanti oggetti di design, capaci di rendere una casa bella e confortevole al pari dei mobili.

Sono utilizzate quindi non solo per la loro utilità, ma rappresentano, in case dall’arredamento più minimal e contemporaneo un pezzi di mobilio veramente interessante.

Porte scorrevoli prezzi per tutte le tasche

Prima di scendere nel dettaglio delle porte scorrevoli e scoprirne tutte le tipologie, diamo subito un occhiata al costo: c’è veramente l’imbarazzo della scelta!

Si parte dai 130 euro della grande distribuzione per le porte scorrevoli a scomparsa e si può arrivare…dove si vuole. A seconda del materiale delle infatti, varia anche il prezzo porte scorrevoli. Invece per una porta scorrevole esterna si parte da cifre più alte, intorno ai 250 euro, fino al migliaio

Ma in cosa si differenziano questi tipi di porte scorrevoli?

Porte scorrevoli a scomparsa

Qualora sia possibile installare nel muro un controtelaio, dove si farà alloggiare la porta scorrevole a scomparsa (attenzione, in questa sezione del muro non possono essere inseriti impianti) si ha a disposizione la condizione ideale. La porta può essere singola, doppia o tripla, a seconda delle esigenze.

Vengono spesso usate per le cabine armadio e sono a pannelli aperti o ciechi. Nel primo caso le porte scorrevoli sono in legno o altro materiale, ma non hanno lastre o parti in vetro, mentre nel secondo caso nel telaio sono inseriti proprio dei vetri.

Ti serve una guida per fare una parete in cartongesso?

Porta scorrevole esterno muro

Se per inserire la porta scorrevole nell’appartamento non si ha a disposizione lo spazio o comunque la possibilità di montare un controtelaio, si può scegliere un modello di porta scorrevole esterno muro: anche la presenza di pareti in cartongesso non crea problemi nell’istallazione.

Certo la porta esterna ha un altro impatto visivo rispetto a quelle a scomparsa, ma può diventare il tocco particolare che dà luce e colore ad una stanza.

Le porte scorrevoli possono essere inserite sia, ovviamente, quando si costruisce una casa ex-novo, sia quando la si ristruttura. In quest’ultimo caso la sostituzione delle vecchie porte a battente con le porte scorrevoli esterno muro e scorrevoli a scomparsa vi può permettere di recuperare spazi altrimenti difficilmente utilizzabili.

Porte scorrevoli, aziende italiane all’avanguardia

Porte scorrevoli esterno muro e porte scorrevoli a scomparsa sono tra i fiori all’occhiello della produzione di porte delle aziende italiane: senza andare quindi molto lontano è possibile scegliere tra modelli che c’invidiano in tutto il mondo.

Tra le innovazioni proposte negli ultimi tempi ci sono porte scorrevoli blindate, da mettere ad esempio tra il garage e il resto dell’abitazione, magari con apertura elettronica oppure altre realizzate nei materiali più diversi.

Perché non scegliere ad esempio una porta scorrevole in cristallo per separare cucina e salotto? Entrambi gli ambienti saranno sempre pieni di luce.

Se proprio avete esigenze particolari in fatto di dimensioni, potete anche scegliere di farvene progettare una su misura: il mercato offre molti professionisti in grado di realizzare la porta scorrevole dei vostri sogni!