Piperina per dimagrire

La piperina per dimagrire è una delle ultime soluzioni messe a disposizione dal mercato per coloro che hanno la necessità o il desiderio di perdere peso: si tratta di un prodotto che viene considerato in grado di bruciare i grassi e, di conseguenza, di favorire la linea. Vale la pena, però, di approfondire la conoscenza di questa novità più nel dettaglio.

Cos'è la piperina

Prima di parlare della piperina per dimagrire, è opportuno specificare qualche informazione in più a proposito della piperina in sé, che non è altro che l'alcaolide che caratterizza il pepe nero, dove è presente in una concentrazione che oscilla tra il 5 e l'8%. Proprio la piperina fa sì che il pepe abbia un sapore pungente e piccante al tempo stesso. Ma perché si ricorre alla piperina per dimagrire?

Le proprietà fitoterapiche di questo alcaloide vengono utilizzate in quegli integratori dimagranti che sono definiti termogenici: tra i suoi benefici più apprezzati ci sono la capacità di aumentare la secrezione gastrica e la secrezione salivare e quella di rendere più efficiente l'assorbimento intestinale del betacarotene, del coenzima Q10 e di altri nutrienti. Non solo: la piperina dimagrante, che in vitro ha mostrato proprietà antiossidanti, pare essere in grado di velocizzare il transito intestinale.

Come funziona

Per spiegare le ragioni per cui si utilizza la piperina per dimagrire è necessario far riferimento ad alcune ricerche scientifiche che sono state portate a termine e rese note negli ultimi tempi, che hanno messo in mostra la capacità di questo alcaloide di diminuire la quantità di lipidi nel sangue e di contrastare la comparsa degli adipociti. Essa, inoltre, favorisce la produzione dei succhi digestivi, il che vuol dire che fa in modo che gli alimenti siano digeriti più velocemente.

Come detto, si tratta di un dimagrante termogenico, perché determina una perdita di peso in virtù del suo meccanismo di produzione di calore. Gli effetti biologici della piperina dimagrante sono ormai riconosciuti e chiari: l'alcaloide entra in azione su specifici enzimi epatici che vengono inibiti: in sostanza, diversi enzimi che sono coinvolti nel dimagrimento non sono più soggetti a degradazione. Tali enzimi, pertanto, durano più a lungo e restano attivi per una maggiore quantità di tempo: quindi, possono continuare a bruciare i grassi come sempre.

Un meccanismo favorito dalla piperina è quello della conversione metabolica, che non è altro che il procedimento tramite cui determinate sostanze, dopo essere state elaborate ad hoc, vengono condotte verso i reni in modo tale che possano essere espulse.

L'azione termogenica della piperina per dimagrire interviene anche nell'assorbimento delle calorie, che presuppone il catabolismo dei nutrienti in più piccole unità che possono poi essere usate all'interno delle cellule in cui sono state trasportate. Vale la pena di notare, in ogni caso, che gli integratori a base di piperina non vanno impiegati in sostituzione di un regime alimentare corretto: insomma, consumando junk food da mattina a sera non si ottengono risultati.

I vantaggi

Tra i vantaggi che derivano dall'assunzione della piperina per dimagrire c'è l'esclusione delle scorie delle cellule, che vengono tenute al di fuori delle cellule stesse tramite meccanismi di trasporto specifici in cui è coinvolto questo alcaloide. La piperina, quindi, è ritenuta in grado di favorire la perdita di peso perché la sua azione incrementa la quota attiva, vale a dire la biodisponibilità degli enzimi responsabili di molteplici processi fisiologici: se gli enzimi durano più a lungo e rimangono attivi per molto tempo, ne risente in positivo tutto l'organismo.

Dal punto di vista pratico, un altro aspetto interessante della piperina per dimagrire è che gli integratori a disposizione sono adatti a chiunque e facili da reperire: vengono proposti sotto forma di compresse al cui interno è presente un concentrato di principi attivi mixati tra loro. Le compresse in questione sono al 100% naturali visto che non contengono né eccipienti né additivi né conservanti né sostanze chimiche.

Gli svantaggi

Non tutti sono concordi nel ritenere affidabile la piperina per dimagrire. In particolare, alcune ricerche eseguite sui topi hanno permesso di notare risultati interessanti dal punto di vista dell'inibizione del senso della fame, dell'insulino resistenza, del miglioramento del profilo lipidico e della neosintesi di cellule adipose nuove. Il problema, tuttavia, è che questi risultati derivano da una dose quotidiana compresa tra i 40 e i 50 milligrammi per chilo: ciò vuol dire che una persona adulta di 70 chili avrebbe bisogno di un'assunzione giornaliera di almeno 3 grammi. Invece, i prodotti a base di piperina per dimagrire che si trovano ora in commercio prevedono una dose quotidiana di 5 milligrammi e in ogni caso vietano di andare oltre i 15 milligrammi al giorno, in quanto dei quantitativi superiori sarebbero considerati poco sicuri dal punto di vista farmacodinamico. In più, bisogna tenere conto delle controindicazioni in caso di emorroidi, di ipertensione, di ulcera o di gastrite.

Prezzo e reperibilità

Il prezzo della piperina dimagrante per confezione da 800 milligrammi isi aggira intorno ai 25 euro. Insomma, un grammo di prodotto supera i 30 euro. Per quel che riguarda la reperibilità, il prodotto è disponibile online e si può acquistare facilmente su Internet.

Conclusioni

La questione della piperina per dimagrire, in conclusione, è parzialmente vera e parzialmente falsa: vera, perché è ormai comprovata la sua capacità di favorire la digestione e di stimolare l'eliminazione di sostanze inutili per l'organismo; e falsa, perché la quantità di piperina che sarebbe necessario assumere per poter osservare una reale perdita di peso è troppo elevata e insostenibile, almeno nelle condizioni attuali, per il corpo umano.

Articoli correlati