Cane da pastore Maremmano Abruzzese

Il Pastore Maremmano Abruzzese da cucciolo è tutto un batuffolo di peli ma questo non deve trarre in inganno, lui è un cane da pastore e come tale va considerato. Vive senza paura ed è nato per fare la guardia... di contro (se così si può dire) non è un cane da prendere alla leggera.

Le origini del Pastore Maremmano Abruzzese

italia

Nazionalità: Italia

Classificazione F.C.I.: gruppo 1 - Pastori e Bovari -

Origini: le sue origini sono molto antiche, diverse le collocazioni temporali, ma quasi con certezza questa razza è arrivata in europa in seguito alle migrazioni di popoli asiatici verso il continente europeo. I Romani (duemila anni fa) aveveno cani da pastore dal mantello bianco e probabilmente si trattava proprio del Pastore Maremmano Abruzzese.

Pastore Maremmano carattere ed attitudini

Il Pastore Maremmano Abruzzese non gode di buona fama, si pensa che sia pericoloso, che morda facilmente, ma questo non corrisponde al vero. Bisogna comprendere che si sta parlando di un cane selezionato per fare la guardia elle greggi e come tale per forza di cose deve essere un cane con una certa aggressività quando si rende necessario. Non lo si può considerare un cane da compagnia, semplicemente non lo è.

Chi conosce questa razza, sa che ha bisogno di ampi spazi e lo rispetta comprendendo ad esempio, che una semplice uscita al guinzaglio lo rende nervoso e a volte può in certe situazioni divenire mordace. Bisogna necessariamente trattarlo con grande rispetto e lo stile di vita deve essere consono alle sue esigenze, in tal caso può essere un cane dolce ed affettuoso. Addestrarlo è chiedere troppo anche se si inizia quando è solo un cucciolo, educarlo è possibile ma non ci si può aspettare una obbedienza assoluta in quanto semplicemente non è in grado di darla.

Pastore Maremmano Abruzze aspetto e caratteristiche

Trattasi di un cane di grande mole, maestoso e distinto anche se fondamentalmente rustico. Ha la testa grande, ricorda quella dell'orso bianco. Occhi di color ocra o castano scuro. Orecchie piccole di forma a "v". Arti posteriori appiombo. Coda pendente quando il cane è a riposo, sulla linea del dorso quando attivo.

Pelo - colore - taglia - peso

  • Pelo: lungo e abbondante, crespo al tatto.
  • Colore: bianco puro, ma può avere qualche sfumatura avorio
  • Taglia: femmine 60 - 68 centimetri, maschio 65 - 73 centimetri.
  • Peso: 50 kg circa i maschi, 40 kg le femmine.

Pastore Maremmano Abruzzese dove può vivere - longevità - salute - consigli

  • Vive: in giardino, in quanto mal sopporta gli spazi chiusi.
  • Longevità: nonostante la taglia il Pastore Abruzzese vive oltre i 10 anni.
  • Salute: Una "roccia", molto robusto sin da cucciolo, resistente a malattie, freddo, necessita di poche attenzioni.
  • Alimentazione: non ha grandi pretese, un cane adulto mangia circa 600 gr di carne al giorno, meglio dargli meno cibo che eccedere, come tutti i cani di grossa taglia anche lui è soggetto alla torsione dello stomaco.
  • Note e consigli: con questo cane occorre essere coscienti di chi esattamente è e trattarlo di conseguenza. Dargli ordini è inutile, lui ascolta, valuta e decide se accondiscendere o meno alle nostre richieste che devono comunque essere poste con tono pacato. Ha un carattere fiero ed orgoglioso, si può essere leader ma non si può dominarlo. Non soffre la solitudine (in questo somiglia ai felini), quindi se lasciato solo si impegna a fare ciò che gli riesce meglio... la guardia!