0lio di neem

L'olio di neem è l'unguento più utilizzato nella tradizione ayurvedica: estratto dall'albero sacro agli indiani, per millenni è stato scelto per lenire ogni malanno o disturbo della pelle, ma anche per combattere i parassiti che attaccavano l'essere umano, gli animali o le piante.

Oggi, l'estratto puro di questo olio è largamente utilizzato anche in occidente tanto che, oltre ai siti originari di India e Birmania, sono state create coltivazioni ad hoc di questa magica pianta anche in altre zone del mondo.

Olio di neem: le proprietà dell'oro indiano

Comunemente definito la farmacia del villaggio, il neem (da cui poi si ricava l'olio di neem) comprende tra seme, foglie, frutti, tronco e radici, oltre 40 principi attivi che giustificano l'incredibile varietà delle sue applicazioni: dalla pelle, ai capelli, al corpo sino all'uso insetticida ed antifungino.

Oltre che per il buon contenuto di vitamina E, l'olio di neem è conosciuto soprattutto per la presenza di steroidi e triterpenoidi fra i quali spicca l'azadiractina; la ricchezza in limonoidi e catechine lo rendono efficace sull'apparato muscolo scheletrico, così come il mantriolo e la salannina sono imbattibili contro i parassiti. Contiene inoltre buone dosi di acidi grassi essenziali, fra i quali spiccano l'acido stearico e quello oleico.

Dell'olio di neem, sono state solo recentemente riconosciute in occidente le sue proprietà antinfiammatorie, antisettiche, antiparassitarie ed antifungine, così come la sua incredibile azione anti acaro.

Sono inoltre accertate buone proprietà antivirali ed antibatteriche, tanto che in 2.000 anni di storia indiana, il neem è stato l'antibiotico più utilizzato dalla popolazione. Sull'essere umano ha un'efficace azione eudermica e cicatrizzante delle lesioni, mentre è conosciuto dal mondo come il miglior insettifugo presente in natura

Guarire secondo la medicina ayurvedica

Sin da tempi remoti, l'olio di neem, o parti dell'omonima pianta, veniva usato come ingrediente base in ricette antipiretiche, antinfiammatorie ed antivirali. Com’è stato recentemente accertato, infatti, l'utilizzo di questo ritrovato naturale inibisce il proliferare dei virus, impedendo di esserne contagiati.

Allo stesso modo è stato appurato come l'utilizzo dell'olio di neem, puro o mescolato ad altre componenti, è in grado di depennare 17 specie fungine, risultando particolarmente agguerrito contro le micosi di piedi ed unghie.

Pur non avendo la certezza scientifica, è noto come la medicina ayurvedica ritenga l'olio di neem il rimedio più fruttuoso nella lotta alla malaria, all'oftalmia, alla tubercolosi e alla lebbra, e la sua azione astringente lo rende perfetto per la cicatrizzazione dei tessuti e l'irrobustimento degli organi.

Debitamente mescolato ad altri olii naturali come quello di menta, origano, timo e Niaouli, oppure con gli oli essenziali di cajeput, tea tree e lavanda, ha prodigiosi benefici contro ogni sorta di parassiti, batteri ed insetti.

Ricette in pillole

Curare l’apparato respiratorio (tosse e raffreddore, bronchite, faringiti e laringite): per risolvere in poco tempo i classici problemi respiratori, si potranno utilizzare 5 o 6 gocce di olio diluite in acqua per fare dei suffumigi. Ricordando la pratica delle nostre nonne, che avevano l’abitudine di spalmare l’olio extravergine d’oliva caldo sul petto, si potrà fare la medesima cosa con l’olio di neem, ma a temperatura ambiente, e mescolato a gocce di olio di mandorle dolci. Infine per liberare le vie respiratorie si potrà inserire qualche goccia di olio nel comune diffusore per ambienti.

Mal di denti, gengive e gola arrossate: quando il problema si ferma alla bocca, senza interessare l’apparato respiratorio, si può optare per dei gargarismi con l’olio di neem, contando 3 gocce in un bicchiere d’acqua.

Mal d’orecchio: sostituire il classico rimedio della nonna (qualche goccia d’olio tiepido d’oliva nell’orecchio), con il più potente olio di neem.

Artriti, artrosi, dolori muscolari e vene varicose: se si è colpiti da questo genere di affezioni, si potrà utilizzare l’olio di neem come olio da massaggio. In questo caso servirà mescolare l’olio ad altri oli che hanno la facoltà di potenziarne l’azione, come l’olio di mandorle dolci o l’olio di calendula; il massaggio porterà un sollievo immediato. Nel caso delle varici il massaggio dovrà essere delicato per permettere all’olio di irrorare la zona e migliorare la circolazione superficiale.

Smagliature: l’olio di neem si configura come un alleato efficace e risolutivo contro le smagliature. La sua azione cicatrizzante porta dei benefici visibili: per risolvere l’antiestetico problema basterà massaggiare giornalmente le aree interessate con olio di neem puro.

Acne, dermatiti, psoriasi, eczemi ed herpes: le infezioni della pelle possono essere risolte spalmando l’olio puro, direttamente nella zona interessata. Se l’area da curare è estesa, sarà bene diluirlo seguendo il rapporto di 10 gocce di olio di neem in 1 litro di altro olio.

Micosi e verruche: per verruche e micosi si può lasciar cadere direttamente qualche goccia sulla parte, se invece il problema è la candida allora sarà bene aggiungere due gocce d’olio al comune detergente intimo.

Shampoo antiforfora e shampoo per bambini: l’aggiunta di 2 o 3 gocce d’olio di neem nella quantità di shampoo sufficiente per un lavaggio, combatterà efficacemente sia la forfora esistente, che la sua comparsa, così come nei bambini, l’eventuale comparsa dei pidocchi.

Bagnoschiuma antiossidante: aggiunto in piccole quantità al comune bagnoschiuma darà risultati immediati conferendo alla pelle un aspetto più tonico e giovane.

Anti-zanzare: la proprietà riconosciuta all’olio di neem di potente insetticida, può essere sfruttata per tenere lontane le zanzare. L’olio spalmato sulla pelle agisce da repellente mentre applicato sulle punture degli insetti lenisce rossori o dolore. L’aggiunta di poche gocce d’olio nei sottovasi, mescolato all’acqua che solitamente ristagna, previene la formazione delle larve dei fastidiosi insetti.

I prezzi

L’albero sacro dell’India offre anche all’uomo occidentale la possibilità di godere dei suoi benefici. Si può trovare facilmente sul web in confezioni da 200 – 250 ml ad un costo che varia da poco meno di 10€ ad un massimo di 25: per curare i diversi “mali” ne serviranno poche gocce, quindi durerà a lungo.

Leggi anche... Argento Colloidale Antibiotico Naturale