Olio di cannabis

L'olio di cannabis è un prodotto assolutamente legale che può essere acquistato in farmacia ma solo su prescrizione medica. Sono diversi i benefici terapeutici che se ne possono ricavare, così come i vantaggi dal punto di vista della salute dell'organismo: conoscerli è importante anche per smentire i pregiudizi.

I principali utilizzi dell'olio di cannabis

Sono numerosi i disturbi dell'organismo che l'olio di canapa è capace di attenuare se assunto tutti i giorni. Ricordando che prima di procedere alla somministrazione è necessario un controllo medico (anche perché per comprare quest'olio è indispensabile una ricetta), vale la pena di sapere che non si deve superare la dose di un cucchiaino da te al giorno, soprattutto se si ricorre al medicinale in funzione preventiva.

Nel caso in cui, invece, si desideri rendere meno evidenti gli effetti e i sintomi di una patologia già in corso, si può arrivare a tre cucchiaini al giorno, distribuiti nella giornata.

L'Organizzazione Mondiale della Sanità suggerisce di utilizzare olio di cannabis per prevenire l'aumento del colesterolo cattivo e le malattie del cuore: ciò è dovuto alla presenza di omega 3 e omega 6, acidi grassi polinsaturi che hanno un effetto benefico perché favoriscono la fluidità della circolazione del sangue e consentono di tenere le arterie pulite.

Le proprietà terapeutiche di quest'olio si manifestano anche contro l'artrite reumatoide, contro l'osteoporosi e contro l'artrosi: all'interno della canapa, infatti, sono presenti il potassio, il magnesio e il calcio in quantità sufficienti a far sì che le ossa possano rimanere in salute e possano essere prevenuti i problemi connessi con l'osteoporosi e le artriti. Sono soprattutto le donne, quindi, a dover assumere l'olio ogni giorno, tenendo conto che l'organismo assorbe il calcio in modo più efficace nel momento in cui viene assunto con il magnesio.

I benefici terapeutici dell'olio di cannabis

Un altro pregio dell'olio di cannabis, sotto il profilo terapeutico, è che si tratta di un antinfiammatorio naturale eccellente rispetto ai problemi della pelle: il merito di tale virtù va attribuito di nuovo agli acidi grassi essenziali già menzionati, che fanno sì che il prodotto abbia effetti più che positivi in presenza di dermatiti e acne.

Vanno messi in risalto, poi, i pregi dei cannabinoidi rispetto all'epilessia: nel momento in cui una persona è vittima di una crisi epilettica, infatti, subisce degli spasmi muscolari - le ben note convulsioni - che sono innescati da una iperattività del cervello.

Ebbene, l'uso di olio di cannabis apporta un miglioramento perché ha una funzione miorilassante e antispastica, in virtù del THC (il principio attivo della canapa, cioè il tetraidro cannabinolo) che limita gli spasmi proprio perché induce un rilassamento del sistema muscolare.

Non è tutto, perché l'olio è considerato anche un eccellente analgesico per le ragazze e per le donne che devono fare i conti con le conseguenze della sindrome premestruale: in presenza di un dolore di entità non troppo significativa, la sua percezione viene attenuata grazie al principio attivo del cannabidiolo, che per l'appunto ha proprietà analgesiche.

Nei soggetti di sesso femminile che nel corso della sindrome premestruale hanno a che fare con una forte emicrania, con dolori addominali o con disturbi al basso ventre, l'assunzione di un cucchiaino di olio di cannabis prima di ogni pasto è raccomandata per la sua azione miorilassante che innesca una decontrazione muscolare.

I prezzi dell'olio di cannabis

Il prezzo può essere considerato, in un certo senso, il tasto dolente a proposito dell'olio di cannabis. Partendo dal presupposto che i costi cambiano in funzione della materia prima e del quantitativo, in linea di massima una confezione di olio di questo tipo ha un costo compreso tra i 40 e i 100 euro.

Conclusioni

In conclusione, l'olio di cannabis ha proprietà molto importanti per il nostro organismo e per il suo equilibrio: ecco perché può essere usato nella vita di tutti i giorni sia per lenire alcune patologie che per prevenire i loro effetti, ma anche - in ambito cosmetico - per approfittare dei benefici estetici che è in grado di garantire.

Altre informazioni sull'olio di canapa