Olio di Argan puro

L'olio di Argan puro è un prodotto che si presta a una grande varietà di utilizzi, soprattutto dal punto di vista cosmetico, in virtù dell'azione decisamente significativa che svolge nei confronti della pelle. Può essere utile, pertanto, conoscere le varie applicazioni a disposizione.

L'olio di Argan puro per la cura della pelle

Di sicuro, il principale utilizzo a cui può essere destinato l'olio di Argan puro è quello che riguarda la cura e il benessere della pelle: specialmente se si ha a che fare con una pelle molto disidratata, o comunque secca, può essere utile ricorrere a questo ingrediente, che è in grado di ricostruire il film idrolipidico cutaneo.

L'olio di Argan puro, in sostanza, viene adoperato in tutte le circostanze in cui si ha l'esigenza di mantenere la pelle elastica e di nutrirla senza ritrovarsi con una sensazione di unto poco piacevole; è, inoltre, perfetto in qualità di rassodante per il seno.

Essendo una fonte importante di vitamina E, inoltre, ha la capacità di prevenire e di contrastare la comparsa delle rughe e dei primi segni dell'invecchiamento: la vitamina in questione, infatti, favorisce - insieme con lo squalene - la sintesi del collagene, che contribuisce a combattere i radicali liberi.

L'olio di Argan puro, in ogni caso, non è utile solo in ambito cosmetico, ma anche dal punto di vista della salute: è un prodotto suggerito, per esempio, se ci si trova alle prese con una ferita che fa fatica a cicatrizzarsi o che comunque ci impiega molto tempo a farlo.

Ottimo per le persone che vogliono combattere efficacemente l'acne e a coloro che hanno la psoriasi. Ciò non vuol dire - sia chiaro - che l'olio possa essere considerato un farmaco tale da innescare la guarigione, ma semplicemente un rimedio a cui ricorrere in parallelo alle altre cure per contenere la desquamazione e per lenire il prurito.

Per quel che riguarda l'acne, in particolare, la somministrazione di olio di argan (specifico per alimentazione) dà la possibilità di controllare e regolare la produzione di sebo: il che vuol dire che, in questo modo, anche la comparsa delle fastidiose cicatrici dovute ai brufoli è limitata. Si può parlare di una vera e propria azione sebo normalizzante, in virtù della quale l'eccessiva produzione di grasso tipica delle pelli acneiche può essere contrastata.

Tra gli altri problemi della pelle a cui l'olio di Argan può offrire sollievo ci sono le scottature e le ustioni che si potrebbero verificare in seguito a una esposizione al sole non adeguata o eccessiva: il prodotto consente, anche in questa occasione, di idratare la pelle, così che la sensazione di bruciore diminuisca. Il dolore che deriva dalle scottature può essere alleviato e, in generale, la pelle acquisisce la capacità di sopportare l'esposizione solare nel migliore dei modi possibili.

Attenzione, tuttavia, a non usare l'olio di Argan puro come abbronzante (se cerchi un abbronzante naturale puoi usare il latte di cocco), perché non è questo il suo compito: bisogna ricorrervi, insomma, solo dopo la tintarella e non prima né durante.

Per l'uomo come dopobarba

Da quel che si è visto, quindi, l'olio di Argan può essere usato sia dalle donne che dagli uomini. A proposito dei maschietti, essi possono sfruttarne i pregi e i benefici anche quando si fanno la barba: dopo la rasatura, infatti, non è raro trovarsi ad avere a che fare con una pelle irritata o arrossata. Con quest'olio, tale inconveniente viene molto limitato.

Per nutrire i capelli secchi e sfibrati

Oltre che per la pelle, l'olio di Argan puro può servire anche per mantenere in salute i capelli, in modo particolare quelli sfibrati e secchi: in più, è in grado di contrastare la comparsa della forfora, a patto che venga applicato a dosi ridotte.

Conclusioni

I tanti utilizzi di questo prezioso olio, in conclusione, sono perfetti per migliorare l'aspetto e la salute della pelle: si tratta, infatti, di un prodotto che non viene impiegato solo per fini cosmetici, ma che contribuisce anche a lenire alcuni disturbi e problemi.