Mini Prestito BancoPosta

A volte può capitare di avere bisogno di un piccolo prestito veloce, tipo 1.000, 2.000 o 3.000 euro, i motivi possono essere i più disparati: l'acquisto di un'auto usata, un tv smart, un viaggio, una nuova caldaia, mobili per casa ecc. ecc. In tutti questi casi, quando serve, il Mini Prestito BancoPosta può essere una ottima soluzione per avere contante in tempi rapidi.

Questo piccolo prestito personale è facilmente accessibile da tutti coloro che possiedono una carta PostePay Evolution che soddisfano pochi semplici requisiti, di cui i più importanti sono: avere reddito dimostrabile ed avere una buona reputazione creditizia. Se possiedi queste caratteristiche, puoi con tutta probabilità ottenere in modo semplice e veloce il prestito che ti occorre per realizzare i tuoi progetti. Pronto per scoprirne di più? Bene, iniziamo subito a scoprire le caratteristiche e le opinioni che accompagnano questo mini prestito. Buona lettura.

Mini prestito BancoPosta: caratteristiche

Il mini prestito Banco Posta è un prodotto richiedibile da tutti gli intestatari di una carta Postepay Evolution che vogliono richiedere un piccolo finanziamento.

  • Importi richiedibili: da 1.000 a 3.000 mila euro
  • Durata del finanziamento: 22 mesi
  • Modalità di rimborso: rate mensili
  • Assicurazione: No

Descrizione

Il mini Prestito Banco posta permette di ottenere una piccola somma in modo comodo e rapido, scegliendo tra tre diversi importi utili per un acquisto, un viaggio oppure per dei progetti o spese impreviste.

Questo prodotto può essere richiesto solo presso gli uffici postali e nel caso in cui si sia in possesso di una carta Postepay Evolution, o si ha intenzione di aprirla prima di formulare la domanda.

Chi può richiederlo

La domanda per il mini prestito Banco Posta può essere fatta solo se si è in possesso di alcuni specifici requisiti:

  • Documento di reddito da lavoro dipendente nel settore pubblico o privato a tempo indeterminato
  • Reddito dimostrabile da libero professionista o lavoratore autonomo
  • Assegno pensionistico
  • Non si hanno protesti o segnalazioni al Crif
  • Si ha un'età compresa tra i 18 e i 76 anni

Potrebbe interessarti anche: Piccolo Prestito INPDAP

Documenti necessari

I documenti richiesti per ottenere questo mini finanziamento sono:

  • Carta d'identità in corso di validità
  • Codice fiscale
  • Tessera sanitaria
  • Documento di reddito
  • Per i cittadini stranieri con un lavoro in Italia, sono richiesti anche: passaporto e permesso di soggiorno che non scade prima di 2 anni, al momento della richiesta.

Importo che è possibile richiedere

Il prodotto permette di richiedere 3 specifici importi, è possibile fare domanda per: 1000, 2000 o 3000 euro.

Calcolo della rata

La simulazione del calcolo della rata per il mini prestito poste italiane non è disponibile online, in quanto prodotto viene gestito esclusivamente presso gli uffici postali. Il calcolo della rata dunque può avvenire direttamente presso le sedi del gruppo.

Durata del finanziamento

Il prestito sia che si chiedano 1000, 2000 o 3000 mila euro prevede una durata pari a 22 mesi.

Erogazione

I tempi di attesa sono davvero esigui, si tratta di un prestito veloce, l'erogazione avviene entro 24 ore dall'approvazione della pratica e l'accredito viene effettuato direttamente sulla Postepay Evolution.

Leggi anche: Recensione Prestito BancoPoste

Modalità di rimborso

Il rimborso delle rate è mensile e avviene con addebito diretto sul conto postepay oppure sul conto corrente Banco Posta.

Mini Prestito BancoPosta Opinioni

Chi ha scelto di sottoscrivere il Mini Prestito Banco Posta ha espresso delle opinioni per lo più positive. Questo prodotto si presenta accessibile a tutti i titolari di una postepay Evolution e permette di ottenere una cifra modica adducendo una documentazione molto esigua. Una piccola pecca è data dal fatto che non è possibile richiedere questo finanziamento online, ma si può scegliere di prenotare giorno e orario prima di recarsi in Posta per la richiesta.

I vantaggi apprezzati dagli utenti: i sottoscrittori hanno apprezzato questa forma di Mini Prestito Senza Busta Paga, infatti questo è richiedibile anche con un documento di reddito prodotto da lavoro autonomo o da libero professionista. Il mini prestito online prevede dunque sempre un reddito dimostrabile, ma non obbligatoriamente da lavoro dipendente. Un altro punto a favore è dato dalla possibilità di accedere agevolmente a una somma che va dai 1000 ai 3 mila euro.

A chi è consigliato: questa forma di finanziamento è indicata principalmente per coloro che hanno bisogno di un prestito banco posta con erogazione veloce, e che necessitano di una piccola somma per fare un acquisto, o da usare per spese impreviste o liquidità.

Interessi: gli interessi cambiano a seconda dell'importo richiesto. Questi non sono esplicitati nell'informativa del prodotto, ma possono essere richiesti direttamente all'ufficio postale. In ogni caso, chi lo ha sottoscritto li ha trovati in linea con i tassi di interessi applicati da altre finanziarie come ad esempio Agos, Findomestic o Compass.

Considerazioni sul prodotto: In conclusione, le opinioni sul mini prestito Banco Posta sono positive per alcuni specifici punti a favore quali: velocità di erogazione, importo minimo e richiedibile anche senza un vero e proprio conto corrente, possibilità di richiederlo anche senza busta paga ma anche con un documento di reddito da libero professionista o autonomo.

Selezionati per te