Donna che soffre di mal di gola

Ora che è arrivato l'inverno, scampato il pericolo dell'aria condizionata, dobbiamo difenderci dal freddo, dai batteri e dai virus influenzali che potrebbero causare il temuto mal di gola (faringite).

Ma niente paura, in questo articolo ti indichiamo molti rimedi naturali ed efficaci per contrastare, prevenire ed eventualmente combattere questa infiammazione. Continua la lettura!

Rimedi naturali per il mal di gola

Se hai preso freddo, sei stato a contatto con i bambini oppure hai respirato l’aria del condizionatore e senti un po’ di mal di gola, non correre subito nell'armadietto delle medicine.

Sicuramente troverai l’antibiotico amoxicillina (acido clavulanico), avanzato dal qualche infezione precedente, ma non bisogna mai fare uso scorretto di antibiotici.

Anzi, è importante prenderli solo dopo aver verificato che effettivamente si ha in corso un’infezione batterica che non si può sconfiggere con altri metodi. Se, ad esempio, il mal di gola è causato da un virus che ha infiammato le vie respiratorie, c’è ben poco da fare con l’antibiotico; questi, anzi, può risultare dannoso. Ai primi segni di mal di gola è molto meglio provare con dei rimedi naturali sicuri ed efficaci.

1. Spremuta di limone

spremuta di limone

Si può usare del limone fresco e spremuto per alleviare il mal di gola e per liberare le mucose le vie respiratorie. Oppure puoi preparare la classica limonata calda (tiepida, non bollente) con miele.

È facilissimo, procedi così: scalda una tazza di acqua fino a renderla tiepida, ed aggiungi il succo di limone più cucchiaino di miele, ricetta semplice ed efficace.

Oltre a questo ti consigliamo anche di fare dei gargarismi sempre con acqua tiepida e limone, le quantità dei due liquidi devono essere uguali. Infine puoi anche prendere mezzo limone, spargerci sopra sale e pepe e leccarlo lentamente... non tutti ci riescono, ma tentare non nuoce.

2. Aceto di mele

aceto di mele

Tra i rimedi mal di gola, l’aceto di mele è molto utile per il suo potere antibatterico.

Usalo così: in un bicchiere di acqua tiepida aggiungere un cucchiaio di aceto di mele, un cucchiaino di miele e un cucchiaino di limone, mescola e bevi lentamente. Ripetere l’operazione due o tre volte al giorno.

Questo rimedio fornirà un veloce sollievo dal dolore e dall'infiammazione. Anche in questo caso ti consigliamo di fare dei gargarismi con aceto, fai così: mescola in un bicchiere di acqua tiepida, un cucchiaino di sale e uno cucchiaio di aceto, poi usa il composto per fare i gargarismi. Ripeti questa operazione 2 o 3 volte al giorno.

3. Acqua e sale

acqua e sale

Uno dei migliori rimedi naturali per combattere la faringite è fare un cocktail di acqua e sale. Il sale è un antisettico e aiuta l’acqua a purificare e ripulire le membrane della gola elimina il catarro e riduce l’infiammazione, donando un istantaneo sollievo.

Ecco una ricetta semplice, veloce ed efficace: mescola mezzo cucchiaio di sale grosso in un bicchiere di acqua tiepida. Se non ti piace il sapore del sale, aggiungi una piccola quantità di miele. Fai i gargarismi con questa soluzione almeno 4 volte al giorno per un risultato migliore.

4. Cannella

cannella in polvere

La cannella può essere usata come rimedio naturale per alleviare i fastidi del mal di gola, causati dal raffreddore.

Ecco come utilizzare la cannella: in un bicchiere d’acqua aggiungi un cucchiaio di cannella in polvere e un cucchiaio di pepe nero (attenzione alle allergie!). Per un risultato più efficace si può aggiungere del cardamomo. Filtra la soluzione e usala per i gargarismi 2 o 3 volte al giorno.

Ed ancora... Più volte al giorno puoi mangiare un composto formato da un cucchiaino di miele puro, biologico e una o due gocce di olio essenziale alla cannella.

5. Aglio

aglio

L’aglio ha proprietà antibatteriche e antisettiche e molte altre proprietà benefiche, ecco perché è uno dei rimedi naturali più usati in assoluto. Nel nostro caso, lo useremo per prevenire o eventualmenre sconfiggere il mal di gola...

Ecco come fare: mangia uno spicchio di aglio al giorno, questo rilascerà allicina la quale aiuta ad uccidere i batteri che causano la faringite.

Oppure... in poca acqua, aggiungi qualche goccia di olio essenziale all'aglio usalo per i gargarismi ogni giorno.

Per concludere... usa l’aglio quando cucini e se proprio non ti piace il sapore e non vuoi usare nessuno dei metodi precedenti, in erboristeria puoi acquistare delle pillole all'aglio.

6. Olmo rosso

corteccia in mortaio

La corteccia di olmo rosso contiene mucillagine, una sostanza gelatinosa che protegge la gola, allevia il dolore e riduce l’irritazione. Questo formidabile rimedio naturale per il mal di gola è ottimo anche per ogni tipo di malattia respiratoria.

Se non lo si trova essiccato, si possono comprare delle capsule in erboristeria.

Se invece disponi della preziosa corteccia puoi preparare un decotto, ecco come fare: In circa mezzo litro di acqua bollente, aggiungi un cucchiaino di olmo rosso. Lascia riposare alcuni minuti e filtra con un colino. Bevila lentamente finché è calda.

7. Miele

miele

Il miele, già citato in questo articolo, ha delle importanti proprietà antibatteriche che combattono il mal di gola e le infezioni in genere e velocizza la guarigione.

Aggiungilo liberamente a delle tisane che alleviano il dolore o a della semplice acqua calda e bevi più volte al giorno. Prima di andare a dormire, mangia un cucchiaio (o di più se ti piace) di miele. Ti darà sollievo e ti aiuterà a dormire e riposare.

8. Curcuma

curcuma

Rimedio naturale per il mal di gola, questa spezia ha proprietà antisettiche e antinfiammatorie. Ecco dunque come utilizzate questa spezia per sconfiggere l'infiammazione alla gola.

Mescolare una piccola quantità di curcuma in polvere in un bicchiere di acqua calda. Bere lentamente al mattino a stomaco vuoto. Ripetere l’operazione una volta al giorno per 4 giorni consecutivi.

Un altro sistema... Mescola un cucchiaino di curcuma in polvere e un cucchiaino di pepe nero in un bicchiere di latte tiepido e bevilo prima di andare a dormire.

Infine... fai dei gargarismi mescolando a un bicchiere di acqua tiepida mezzo cucchiaino di curcuma in polvere e mezzo cucchiaino di sale. Ovviamente, mescola bene il composto e usalo due volte al giorno.

9. Pepe nero

tisana con pepe nero

Il pepe nero, al suo interno, ha un composto chimico denominato capsaicina che può alleviare temporaneamente il dolore causato dal mal di gola. Per questo, i fastidi del mal di gola scemano entrando in contatto col pepe.

Oltre agli altri usi consigliati in questo articolo, il pepe nero può essere usato per farne una bevanda, ma attenzione: questo rimedio naturale non può essere usato da chi ha la pressione alta.

Ecco come fare: in un bicchiere di acqua bollente aggiungere mezzo cucchiaino di pepe nero e un cucchiaino di miele. Attendere finché la bevanda non sia tiepida (non calda!). Mescolare spesso, in quanto il pepe tende a depositarsi. Se il pepe risulta fastidioso, dimezzarne la quantità.

10. Bicarbonato di sodio

acqua e bicarbonato di sodio

Il bicarbonato è un elemento altamente alcalino (come il limone) che riduce l’irritazione e facilita la deglutizione. Questo rimedio naturale per il mal di gola agisce anche come antibatterico e permette di uccidere I batteri annidati nella gola.

Procedi così: in un bicchiere d’acqua molto calda (non bollente) aggiungere mezzo cucchiaino di sale e mezzo (o anche poco meno) di bicarbonato di sodio. Mescolare e sentirne la temperatura. Se non scotta, mandare un po’ di liquido nella gola, lasciarlo riposare un momento e fare dei gargarismi. Eseguire questa operazione due volte di seguito per tre volte al giorno.

L'unione fa la forza: sconfiggi così la faringite

Non tutti i rimedi naturali funzionano allo stesso modo su tutte le persone. Per questo è bene provare differenti combinazioni e stabilire cosa funziona per noi. Gli ingredienti precedentemente elencati possono essere combinati tra loro, creando infinite varianti.

Se nessuno dei rimedi precedenti è di tuo gusto, di seguito un elenco dei cinque ingredienti principali che aiutano a combattere il mal di gola. Possono essere usati da soli o combinati. Decidi tu come preparare la tua ricetta personale.

  1. Sale: riduce il gonfiore e il dolore delle mucose.
  2. Miele: protegge la gola quando è secca, ferita e dolorante. Uccide i batteri. Ma non può essere somministrato a bimbi di età inferiore ai 2 anni.
  3. Limone: elimina il muco, uccide i batteri e aiuta ad alleviare il dolore.
  4. Aceto di mele: potente germicida, aiuta istantaneamente a combattere il mal di gola.
  5. Bicarbonato di sodio: per il suo PH, riduce il bruciore e l’irritazione alla gola.

Cos'è la faringite

Una faringite o più comunemente il mal di gola è il risultato di una infiammazione provocata, il più delle volte, da una faringite o da una tonsillite.

La faringotonsillite è una malattia localizzata principalmente nell'area delle tonsille. Può manifestarsi con o senza placche e con o senza febbre. Può essere causato da un virus o da un battere.

Il mal di gola causato dall'infiammazione di queste zone può essere anche la conseguenza di altre malattie come influenza o mononucleosi infettiva. Questo problema, facilmente risolvibile, si manifesta prevalentemente in bimbi e in persone giovani, ma può colpire persone di tutte le età.

Il mal di gola forte è spesso causato da un virus, questo può essere lo stesso dell’influenza, oppure potremmo essere in presenza dell’Epstein-Barr (il virus della mononucleosi infettiva). Il mezzo di contagio dell’infezione, che genera il mal di gola persistente, sono le gocce di saliva trasportate dall'aria o dalle mani, in questo modo l’infezione passa da persona a persona.

Se invece il mal di gola è causato da un battere, potremmo essere in presenza dello streptococco del gruppo A (il più comune). Questo battere provoca la faringotonsillite acuta, malattia che quasi tutti hanno avuto. Il periodo di incubazione da quando si entra in contatto con l’agente patogeno fino a che la malattia si sviluppa è di 4 giorni o meno.

Raccomandazioni

Anche se sono semplici rimendi naturali, prima di procedere è sempre consigliato consulatre prima il proprio medico, soprattutto se si è in stato di gravidanza o se si è allargici a qualche ingrediente menzionato nell'articolo. Per il resto... buona guarigione!