fiore lisianthus

Il Lisianthus è un fiore elegante e resistente, si utilizza spesso per decorare gli ambienti raffinati e lussuosi. Dato il suo impiego spesso viene definito come un fiore d'arredo. Secondo il linguaggio dei fiori, invece, questo fiore definisce il concetto di grazia ed eleganza. Spesso viene regalato alle donne, proprio per la sua bellezza e raffinatezza.

Il Lisianthus appartiene alla famiglia delle Gentianaceae, il fiore è simile a una rosa, in quanto presenta un bocciolo al centro. Quando però esegue la sua fioritura completa questo si trasforma in una campanula soffice, bella e ricca di petali voluminosi.

Caratteristiche del Lisianthus

caratteristiche lisianthus

Il Lisianthus è una pianta semirustica erbacea di durata perenne o annuale. Questo fiore è originario dell'America del sud, e presenta una crescita lenta ma lo stelo cresce sino a 50 centimetri, questo è verde chiaro e di forma cilindrica. Le foglie sono poste alla base, hanno una consistenza cerosa e liscia, il colore e verde-blu e le foglie sono lanceolate.

I fiori, doppi o semplici, alla sbocciatura sono a forma di campana, e si presentano di vari colori come: rosa, rosso porpora, bianco, giallo, malva, blu, e anche tinte bicolori nelle varietà ibride. I petali anche se molto colorati e belli da vedere, non hanno un profumo intenso. Infine, all'interno del fiore è possibile vedere il pistillo centrale verde e giallo.

Coltivazione e riproduzione

Coltivazione e riproduzione lisianthus

La semina del Lisianthus dev'essere effettuato obbligatoriamente attraverso un semenzaio che va posto all'interno del terreno con i semi da coltivare, durante il periodo autunnale o invernale. Il contenitore dev'essere posto nel terreno in un vaso e in un luogo protetto, dove la temperatura non deve scendere al di sotto dei 15 gradi. Il terriccio da utilizzare è preferibilmente leggero e ricco di sostanze organiche, ancora meglio se lo si può miscelare alla sabbia.

Per la coltivazione in un giardino esterno, i semi devono essere piantati tra novembre e febbraio solo se si vive in un luogo mite. In caso contrario, devi scegliere di coltivare prima i fiori in vaso e poi interrarli nel periodo primaverile. La pianta, infine, non sopravvive in luoghi dove le temperature scendono al di sotto dei 5 gradi e teme anche pioggia e gelo. Il fiore non ama nemmeno i raggi del sole diretti, quindi è meglio scegliere di esporla in zone luminose e a mezz'ombra.

L'annaffiatura della pianta dev'essere frequente, il terreno deve mantenere sempre una buona umidità specie nel periodo estivo e primaverile. Le piante durante l'inverno, specie se tenute in casa, devono essere innaffiate raramente, e si può evitare così l'insorgere del marciume che può intaccare le radici. In inverno puoi anche scegliere di non porre l'acqua direttamente nel terreno, e provvedere solo a nebulizzare un po' di acqua piovana le foglie. 

Per rafforzare la pianta, durante il periodo primaverile è possibile somministrare un concime che sia di sostegno anche al fiore. I concimi a basse di ferro e con poco fosforo rendono la fioritura del Lisianthus più bella.

Propagazione

Propagazione lisianthus

La propagazione del Lisianthus dev'essere praticato durante la stagione primaverile con la divisione dei cespi. Per moltiplicare la pianta la devi estrarre dal terreno prelevare il cespo e poi interrare nuovamente entrambi per favorire la crescita. Dato che moltiplicare il fiore con i cespi è pericoloso per la sua salute, è meglio scegliere di prelevare i semi del fiore d'estate e poi utilizzarli per un reimpianto in vaso.

Uso

Il Lisianthus viene usato solo a scopo ornamentale, in molti scelgono di crescerlo in vasi da mettere in casa, oppure sul balcone.

Malattie

Malattie lisianthus

Il Lisanthius è una pianta soggetta all'attacco di parassiti come le cocciniglie, afidi e il ragnetto rosso. Questi parassiti possono compromettere negativamente la salute della pianta. Come altri fiori anche questo teme il marciume delle radici quindi è necessario provvedere sempre ad un accurato drenaggio.