Leonberger

Leonberger, un colosso di cane! Sì, si tratta di una razza canina la cui stazza è notevole, almeno quanto lo è il suo buon carattere. In Italia questa razza non è molto diffusa, probabilmente, anche a causa delle molte difficoltà che gli allevatori devono affrontare per avere belle cucciolate da vendere.

Il prezzo di un cucciolo Leonberger parte dai 500€ per arrivare anche e talvolta oltre i 1.500€. Vero, si tratta certamente di una spesa importante, ma necessaria se si vuole avere un cucciolo sano.

Ma andiamo a conoscerlo meglio... vediamo le origini, l'aspetto, il carattere, le attitudini e tutto quanto c'è da sapere su questo grande amicone.

Quali sono le origini del Leonberger?

Bandiera della Germania

Nazionalità: Germania

Classificazione F.C.I.: 145 Sezione 2 - Molossoidi e cani da montagna (Sottosezione 2 Cane da montagna).

L'origine del Leonberger non è poi così lontana nel tempo, sembra infatti che questa razza sia "nata" nel 1846 nell'omonima piccola cittadina tedesca situata vicino a Stoccarda.

Tutto è iniziato quando il consigliere Heinrich Essig ha deciso di far accoppiare i propri Terranova niente di meno che con dei San Bernardo nonché con alcuni cani pastore delle montagne dei Pirenei.

L'obiettivo era quello di riprodurre un cane somigliante allo stemma araldico - un leone - della cittadina. Il risultato? Questo bellissimo gigante a cui tanto piacciono le coccole ed i bambini.

Quale è il suo carattere e quali le sue attitudini?

Leonberger adulto

Il carattere del Leonberger è equilibrato, non aggressivo, fa amicizia con tutti ma allo stesso tempo - essendo un prevalentemente un cane da guardia - è protettivo verso i componenti della famiglia, non solo, è anche un grande guardiano della proprietà.

Come già accennato, questo gigante buono, ama in particolar modo i bambini, con questi dimostra avere grande senso di responsabilità e soprattutto una pazienza pressoché infinita. Mansueto e tranquillo, i piccoli umani possono trovare in questo splendido cane, un grande amico, sempre pronto ad essere coccolato ed amato... anche energicamente.

Il Leonberger è un cane che sta benissimo in famiglia. Della serie... più siamo e meglio è. Soffre la solitudine, se lo si vuole far stare bene veramente non si dovrebbe lasciarlo molto tempo da solo. In famiglia vuole essere considerato, sentirsi parte del team... insomma siamo una squadra giusto?

Versatile, praticamente può essere dinamico se il suo amico umano lo è, ma può anche trasformarsi in un poltrone se così deve essere. Naturalmente se gli chiedete di scegliere, sicuramente vi farà capire che ama di più andare a spasso, parco, campagna o mantagna vanno benissimo. Grazie!

Ottimo come cane da compagnia, sicuramente un compito che può svolgere egregiamente in quanto è nella sua natura. Può stare con bambini, giovani ed adulti senza creare alcun tipo di problema.

Non è un attaccabrighe, lui, il Leonberger, va daccordo anche con gli altri cani, a patto che correttamente indirizzato nella socializzazione sin da piccolo. Basterà aver cura di farlo stare in buona compagnia da cucciolo, che lui da adulto saprà comportarsi da vero signore.

Che aspetto ha e quali sono le sue caratteristiche?

Razza canina Leonberger

Come già detto, si tratta di un cane di grandi dimensioni. Basta pensare che il suo peso quando adulto, oscilla - a seconda che sia maschio o femmina - dai 60 agli 80 kg.

Ha un corpo imponente, muscoloso, ciò nonostante mantiene una certa eleganza, soprattutto se l'esemplare è di gentil sesso. Nel complesso le sue forme sono bene proporzionate.

La testa è leggermente "a volta", non uguale al cranio del San Bernardo in quanto meno alta e meno larga.

Il muso non è eccessivamente lungo, una caratteristica imprescindibile risulta essere la maschera nera, la quale deve necessariamente arrivare all'altezza degli occhi.

Le orecchie sono attaccate alte, ricadono piatte vicine ai lati della testa.

Gli occhi, a parte essere docissimi (potete ammirarli nelle varie foto), hanno un colore che vanno dal nocciola al bruno scuro. Se guardate un cucciolo... non c'è scampo, non si può che innamorarsi perdutamente.

La coda è tenura semi-bassa e mai sul dorso, come tutto il corpo ha abbondanza di peli lunghi.

Il pelo è lungo, di morbidezza media, non sollevato ma neanche attaccato al corpo e leggermente ondulato.

Il colore ha varie tonalità di fulvo che arrivano poi al nero della maschera.

Taglia: per quanto riguarda i maschi, questi nella loro altezza ideale arrivano a 76 cm (mediamente oscillano da 72 a 80 cm). Per quel che riguarda le femmine, queste ultime sono alte mediamente 65 - 75 cm, mentre l'altezza ideale per loro è di 70 cm.

Com'è la salute generale?

Il Leonberger generalmente gode di ottima salute, è un cane robusto, forse il più resistente alle comuni malattie che affliggono comunemente i cani di taglia grande - gigante.

La riproduzione è difficoltosa, infatti, capita sovente che le femmine dopo l'accoppiamento non rimangono gravide, e come se non bastasse spesso il parto è problematico.

Per queste ragioni gli allevamenti soprattutto quì in Italia non sono molti, ed i prezzi dei cuccioli sono piuttosto alti... come detto ci sono allevamenti che chiedono anche 1.500 euro per un morbidoso bellissimo cucciolo.

Le malattie: anche lui è soggetto alla displasia dell'anca e del gomito, comunque, va detto che se l'allevatore ha fatto bene il suo mestiere, i casi sono per fortuna rari.

Altre malattie sono quelle strettamente connesse a tutte le razze giganti con rapido accrescimento, proprio per questo si raccomanda una ottima alimentazione, specie nel periodo della crescita.

Le principali cause di morte (oltre la vecchia), sono da attribuirsi a tumori e malattie cardiache, come anche alla torsione dello stomaco.

Quanto tempo vive?

Il Leonberger non è molto longevo, vive generalmente 7 - 8 anni. Va detto che però che sono molti a superare tale limite, infatti non è raro trovare esemplari che arrivano anche a 12, 13 anni. Oltre tale periodo di tempo purtroppo nilla da fare. Questo un tasto dolente... amici questi, che laciano sempre troppo presto.

Come si alimenta?

Cucciolo di Leonberger

Data l'enorme stazza, come è facilmente immaginabile, il Leonberger è un cane che mangia molto, costa tanto sia acquistarlo (visti i prezzi), che alimentarlo. Si pensi che da adulto, le calorie che consuma questo gigante sono le stesse di un uomo di 85 kg. Se poi il cane farà molta attività ne occorreranno fino anche a 3000 di calorie.

Soprattutto quando è cucciolo, è importante alimentarlo con mangimi di qualità, i cui nutrienti siano ben bilanciati. Questo per assicurare tutto il necessario per un corretto sviluppo dell'animale. Sotto quida del veterinario, talvolta è buona cosa integrare calcio e vitamine.

Ma non basta, bisogna trenere presente che il periodo di crescita di questa razza è lungo, prolungato (essendo un cane di taglia gigante), ne consegue che per avere un cane sano, l'alimentazione avrà un ruolo chiave e dovrà essere curata per un lungo periodo.

Generalmente le crocchette sono il cibo che più viene somministrato. Il mangime secco si dosa meglio rispetto a quello umido, in più tiene puliti i denti. Da cucciolo nella maggioranza dei casi si somministrano 3 razioni giornaliere, mentre da adulto 2.

Come la stragrande maggioranza dei cani di taglia grande - gigante, anche il Leonberger soffre di torsione dello stomaco, quindi masima attenzione. Dopo i pasti il cane deve stare tranquillo, niente sforzi o strapazzi eccessivi.

Come trovare un buon allevatore?

Fortunatamente in Italia è presente un Club che si occupa di selezionare allevatori. Sul sito web, si può consultare la lista di allevatori selezionati. Questi, possono aderire al club, solo se sottoscrivono il codice deontologico e si impegnano attivamente per allevare esemplari di qualità.

Più in generale, la scelta di un allevatore dovrebbe essere fatta valutando le capacità dello stesso, naturalmente questo per chi non è avvezzo alla materia è al quanto difficile, proprio per questo vi abbiamo suggerito il Club Italiano del Leonberger.

Comunque, almeno uno, meglio 2 o 3 sopralluoghi presso l'allevamento sono un buon modo per avere una panoramica di come vengono tenuti i cuccioli, e solo dopo decidere se procedere all'acquisto.