Lenticchie

Tanto piccole nella forma quanto grandi sono i benefici che riconoscono. Le lenticchie sono un alimento perfetto per chi vuole ridurre il consumo di carne o per chi ha carenza di ferro. Aiutano anche a dimagrire ed essendo prive di glutine, possono essere consumate anche da chi soffre di celiachia. Continua a leggere l’articolo per scoprire tutte le preziose virtù delle lenticchie.

Proprietà e benefici delle lenticchie

Sembra quasi impossibile, eppure in quella tondeggiante struttura dalla circonferenza minuscola si nascondono infinite proprietà benefiche. Di seguito quelle più rilevanti.

Sono un’ottima fonte proteica
Grazie all’importante apporto di proteine vegetali che garantiscono, le lenticchie in passato erano conosciute anche come “la carne dei poveri”. Oggi potremmo attualizzare questo concetto definendole come uno dei principali alimenti proteici che stanno alla base dell’alimentazione vegana. Da qualunque prospettiva si voglia osservare l’argomento, il concetto di base non cambia: le lenticchie assicurano un pieno di proteine al pari di una bistecca ma senza nuocere al tuo sistema cardiovascolare. Anzi, lo sapevi che fanno anche molto bene al cuore?

Importanti durante la gestazione
Le lenticchie sono ricche di folati, più precisamente sono una fonte importantissima di Vitamina B9, il famoso acido folico tanto raccomandato in gravidanza per prevenire alcune tra le più gravi malformazioni fetali.

Fortificano i capelli e le unghie
L’acido folico, di cui sono ricche le lenticchie, ti donerà anche dei capelli forti e sani e ti aiuterà anche a rendere più resistenti le tue unghie.

Aumentano le difese immunitarie
Sono anche ricche di vitamina C e aiutano quindi ad aumentare le risposte immunitarie dell’organismo. Le proprietà immunostimolanti di questa vitamina sono ben note a tutti, ma forse non tutti sanno che questa favorisce anche la formazione del collagene e aumenta il metabolismo. Contribuisce quindi a preservare l’elasticità della pelle e dona maggiore energia.

Aiutano la memoria
Le lenticchie aumentano la memoria e favoriscono la concentrazione. Tutto merito della tiamina, preziosa sostanza di cui le lenticchie sono ricche.

Prevengono l’arteriosclerosi
Ricche di fibre e povere di grassi insaturi, le lenticchie contrastano e prevengono l’arteriosclerosi e consentono inoltre di combattere la stipsi.

Contrastano l’aumento ponderale
Dato l’alto apporto di fibre, proteine e carboidrati complessi, le lenticchie anticipano la percezione del senso di sazietà. Soddisfano il palato, saziano la pancia e, se tutto questo ancora non ti basta, aiutano anche a regolarizzare il transito intestinale. Tutte queste proprietà fanno delle lenticchie un valido alleato per chi vuole tornare in forma senza patire troppo i morsi della fame.

Aumentano la resistenza fisica
Una sana sferzata di energia per il tuo organismo può arrivare proprio da un bel piatto di lenticchie. Questi piccoli legumi, infatti, integrano i livelli di ferro nel sangue, contrastando l’affaticamento fisico e psichico e assicurano il giusto apporto di ferritina in tutte quelle situazioni in cui questo è maggiormente richiesto, come l’adolescenza, la gravidanza, l’allattamento e durante il ciclo mestruale. La presenza combinata del ferro e della vitamina-C, fa delle lenticchie un vero toccasana per gli sportivi, perché favorisce l’ossigenazione dei muscoli, aumenta la resistenza allo sforzo fisico e permette di ottimizzare le prestazioni sportive.

Se hai carenza di ferro ti consigliamo di leggere anche: Quali sono i cibi che contengono tanto ferro

Le lenticchie, infine, apportano anche una buona dose di magnesio: essenziale per contrastare i fastidiosi crampi muscolari.

Proteggono dal diabete
L’elevato apporto di fibre garantito dalle lenticchie aiuta a contrastare l’assimilazione degli zuccheri e regolarizza i livelli di glicemia nel sangue. Integrareo questa preziosa fonte proteica nel proprio regime alimentare, quindi, aiuta a contrastare il diabete e l’insulino-resistenza.

In merito al diabete, forse ti potrebbe interessare anche l'articolo - Alimenti per diabetici: cibi consigliati

Contrastano l’ipertensione e l’ipercolesterolemia
Numerose ricerche scientifiche hanno confermato il prezioso contributo delle lenticchie nella lotta contro alcune pericolose patologie cardiovascolari. In particolar modo aiutano a contrastare il colesterolo cattivo ed essendo povere di sodio, aiutano a mantenere stabile la pressione arteriosa.

Proteggono il colon
Alcuni prebiotici contenuti nelle lenticchie, ma più in generale in tutti i legumi, incontrano nel colon diversi agenti batterici benefici che ne favoriscono la fermentazione e stimolano la proliferazione di composti capaci di proteggere il colon da gravi patologie, come per esempio il tumore del colon.

Lenticchie: controindicazioni

Ebbene sì, anche i migliori hanno un lato oscuro e le lenticchie non sono da meno! Pur essendo uno degli alimenti più sani, infatti, anche questi legumi presentano delle controindicazioni.

Più precisamente non è consigliato il consumo di lenticchie a chi soffre di coliti e a chi ha problemi intestinali in genere. La “colpa” è delle fibre insolubili che compongono la parte esterna delle lenticchie e che non possono essere digerite. Queste fermentano nello stomaco provocando la formazione di gas e causando flatulenza e dolori addominali. Per lo stesso motivo sono sconsigliate anche in soggetti che soffrono di diverticolite. Ma niente paura, questo non vuol dire che dovrai rinunciare ai preziosi benefici riconosciuti da questi legumi! Sarà sufficiente acquistare le lenticchie decorticate per ovviare a questo fastidioso problema lasciando intatto il gusto e preservando il tuo stato di salute.