videocitofono wireless

Il videocitofono wireless è l’ultima, intelligente, frontiera per garantire la sicurezza di casa. Potete installarlo molto più semplicemente di un videocitofono classico e, a seconda del tipo scelto, può diventare persino un bell’oggetto di design per arredare casa. I prezzi? Decisamente molto appetibili! Ma andiamo a scoprire più nel dettaglio le caratteristiche tecniche, l’utilizzo, i costi e cosa dice la legge sulla privacy: perché sul tema dei videocitofoni persino il Garante per la Privacy ha modulato diverse riflessioni.

Videocitofono wireless: installazione, funzionamento e vantaggi

Con i videocitofoni wireless dimenticate tutti i lavori necessari per l’installazione di un normale citofono: nessun muratore che fa tracce per il cablaggio, nessun elettricista che mette i cavi e niente polvere o rumore dentro casa. Questo è decisamente il primo vantaggio, in quanto questa tipologia di lavori non sono solo fastidiosi, ma anche piuttosto costosi, mentre scegliere per la propria casa un videocitofono wireless significa optare per un’installazione veloce e pratica. Infatti, come già detto, il collegamento tra l’esterno e l’interno avviene senza fili, ma con una comunicazione perfetta e un’ottima visualizzazione della persona che ha premuto il pulsante.

È sufficiente avere a disposizione una presa di corrente, un punto luce esterno e chiamare un installatore. In base ai modelli, i videocitofoni wireless possono avere differenti funzioni , come un’interfaccia grafica dotata di un menu, l’autoaccensione, la funzione di registrare i messaggi lasciati da chi è venuto a farvi visita mentre siete assenti.

Con il videocitofono wireless c’è poi l’ulteriore vantaggio di poter spostare lo schermo interno del videocitofono di stanza in stanza, (o addirittura di averne diversi), a seconda di dove ci troviamo in quel momento: non c’è più il rischio di non sentire il campanello e lasciar aspettare gli ospiti oppure perdere una visita attesa.

Le telecamere collegate possono essere in bianco e nero o a colori, ed è possibile garantire tante altre attività. Insomma i videocitofoni wireless offrono davvero parecchi vantaggi, e a prezzi piuttosto interessanti: vediamoli nel dettaglio.

Videocitofono Wireless prezzi decisamente convenienti

Con appena 100 euro è possibile avere già un ottimo modello di videocitofono wireless, con display a colori da 3,5” LCD, la capacità di salvare l’immagine dei visitatori, perfetta visuale anche al buio, installazione in applique e resistenza a temperature dai -20 gradi ai +50 gradi. In casa può essere installato a parete o spostato in altre stanze.

Più il prezzo sale, più aumentano le caratteristiche e le funzioni, ma già con 500 euro è possibile munire di citofoni wireless un intero condominio.

Videocitofono Wireless... e la privacy?

Avviso area videosorvegliata

Proteggere la propria casa installando un videocitofono wireless è nel vostro pieno diritto, ma d’altro canto è necessario rispettare la riservatezza di quanti passano davanti alla vostra telecamera. Ma il videocitofono lede la privacy degli altri?

L’Autorità Garante della protezione dei dati personali ha stabilito che se lo strumento non serve per registrare, allora non può causare danni. Ma visto anche che può essere attivato dall’interno, senza che i passanti lo sappiano, è il caso di avvertire che in quel luogo è situato un videocitofono, per dar loro modo di comportarsi di conseguenza.

Maggiori info sulla privacy

Il videocitofono wireless è decisamente la rivoluzione senza fili perfetta per la casa: utile, pratico, economico, che aspettate a installarne uno?