olio di germe di grano

L'olio di germe di grano può essere definito come l'olio delle meraviglie anche in virtù degli effetti che ha sull'essere umano. Scopriamo insieme cos'è l'olio di germe di grano, quali proprietà ha e soprattutto come si usa per tornare in forma.

Olio di germe di grano: cos'è

L'olio di germe di grano, com'è facile intuire, è un olio vegetale ottenuto dalla spremitura dalla cariosside del Triticum Vulgare, il comune frumento. In realtà, prendendo fra le mani una cariosside di frumento ci si può accorgere facilmente come essa si presenti come costituita da una sottile pellicina, il tegumento esterno o crusca, che se eliminata mostra una mandorla farinosa interna, ovvero l'endosperma, che non costituisce ancora il vero nettare del frumento. Solo rompendo questa parte si arriva ad un minuscolo nucleo, l'embrione o germe di grano appunto, che nonostante le sue minuscole dimensioni è l'artefice della germinazione e della crescita della pianta stessa.

L'olio di germe di grano è un liquido che assume un colore che sfuma dal giallo paglierino all'arancio vivo, il quale conduce con sé il profumo tipico del grano di campo assieme ad una moltitudine di elementi naturali e principi attivi capaci di nutrire in maniera benefica l'uomo. E' per questa ragione che negli ultimi anni l'olio di germe di grano è divenuto un must fra i consumatori più attenti che lo assumono sia come condimento per alimenti, sia in capsule, oltre ad utilizzarlo sulla pelle e sui capelli.

Olio di germe di grano: caratteristiche nutrizionali

Il germe di grano, da cui si deriva l'unguento benefico, è un concentrato di vitamine, sali minerali, acidi grassi ed amminoacidi essenziali di cui spesso l'essere umano è carente, a causa di un'alimentazione frettolosa e fondata su cibi privi di elementi buoni per l'organismo.

L'olio di germe di grano viene solitamente prodotto da embrioni raccolti durante la germogliazione del frumento, ovvero nel periodo in cui è massima la concentrazione di sostanze nutritive.

Vitamine

Le vitamine costituiscono il principale ingrediente di quest'unguento; in particolar modo a spiccare è la vitamina E, e soprattutto i suoi tocoferoli, le cui proprietà antiossidanti sono riconosciute sin dalla letteratura scientifica antica. Oltre alle alte percentuali di vitamina E, possiede una buona dose di vitamina C e delle vitamine B1, B5 e B6, considerate le ammine della vita per le indispensabili funzioni svolte all'interno dell'organismo. Ad esse si aggiungono la provitamina A sotto forma di carotenoidi, indispensabili per la vista ma soprattutto per la conservazione delle membrane cellulari, e la vitamina D che conclude un quadro nutritivo già di per sé ricco di benefici.

Sali Minerali

I principali sali minerali contenuti sono il calcio, il fosforo ed il magnesio, implicati in maniera preponderante nella formazione di ossa e denti i primi due, nei principali processi fisiologici dell'organismo il terzo. Ad essi si aggiungono il manganese, il molibdeno, il ferro, lo zinco, lo zolfo, il silicio, il potassio ed il selenio che chiudono la gamma dei macro-nutrienti resi disponibili da questo seme all'organismo.

Acidi Grassi

Il contenuto di acidi grassi, in particolar modo le quantità di Omega 3 ed Omega 6 in esso contenute, concorrono a innumerevoli funzioni benefiche dell'organismo, dalla produzione di energia, al miglioramento del metabolismo cellulare, al mantenimento in salute di cuore, vasi sanguigni, sistema nervoso e cute. Inoltre, gli acidi grassi intervengono per ridurre tutti gli stati infiammatori.

Aminoacidi Essenziali

Gli amminoacidi sono le molecole necessarie alla costituzione delle proteine. Fra i componenti principali troviamo la fenilalanina, indispensabile alla creazione dell'adrenalina, degli ormoni tiroidei e della melanina. Al suo interno sono presenti anche l'istidina, la leucina e la valina: la prima interviene nei processi di formazione di unghie e capelli, la seconda è indispensabile nella crescita e nel mantenimento muscolare, e l'ultima per migliorare le prestazioni atletiche.

Olio di germe di grano: proprietà e benefici per la salute

La composizione di questo seme fa sì che esso possegga proprietà incredibili, capaci di apportare all'uomo benefici che toccano i diversi organi del corpo umano. Dal cuore ai vasi sanguigni, allo stomaco, dai reni sino al cervello, dai polmoni alla fertilità ogni organo può trarre vantaggi dall'uso dell'unguento:

  • Per il cuore: il suo alto contenuto in acidi grassi essenziali aiuta a mantenere entro i livelli normali il colesterolo, concorrendo a garantire la buona salute del cuore e dei vasi sanguigni. In questo caso è consigliabile utilizzarlo crudo, direttamente sugli alimenti.
  • Per lo stomaco: la presenza delle vitamine E ed A evita la formazione di ulcere da stress, e favorisce la buona salute della barriera mucosa. Inoltre, essendo un antiossidante impedisce l'attecchimento di ogni genere di germe patogeno.
  • Per i reni: svolge un'azione depurativa del sangue; la presenza di lisina e triptofano consentono l'eliminazione delle sostanze superflue nel sangue, consentendo a quest'ultimo di arrivare pulito ai reni.
  • Per il sistema nervoso: l'alta concentrazione di acidi grassi Omega 3 favorisce il miglioramento dell'umore, agendo direttamente sul sistema nervoso centrale. Inoltre, la presenza di buona parte delle vitamine del gruppo B favorisce la riduzione dei livelli di stress, mentre il magnesio consente di ridurre il senso di fatica ed aumentare i livelli di energia.
  • Per i polmoni: le vie respiratorie umane possono essere ripulite grazie all'uso quotidiano del nettare del frumento, visto che la vitamina E ripulisce i macrofagi alveolari, i principali anticorpi degli organi respiratori. Alla vitamina E si unisce lo zolfo e la vitamina A: il primo assicura una buona qualità respiratoria, mentre la seconda tiene lontano dai polmoni i virus.
  • Per la fertilità: l'assunzione di vitamina E, secondo recenti studi, può migliorare la qualità della fertilità dell'uomo e delle donne. E' per questa ragione che se ne consiglia l'uso costante.

Oltre a possedere delle proprietà benefiche sui singoli organi del corpo, la nostra essenza è in grado di migliorare sia la resistenza dei muscoli che i livelli di glicemia nel sangue. I muscoli divengono più forti ed atletici per via della presenza dell'arginina, della lisina e dell'octocosanolo, mentre la resistenza e la prestanza fisica è garantita dalla percentuale di magnesio. Di contro, i livelli di glicemia nel sangue sono normalizzati in virtù della presenza di zinco e cromo che immagazzinano gli zuccheri per poi rilasciarli in maniera graduale.

Olio di germe di grano per la pelle: benefici ed usi

Questo elisir è sinonimo di lotta all'invecchiamento proprio in virtù delle grosse quantità di vitamina E in esso contenute. L'unguento è un vero toccasana per la pelle, che grassa o secca che sia, può ottenere numerosi vantaggi dal suo utilizzo tanto che esso, oggi, è spesso associato all'universo della cosmetica naturale.

Tra i benefici che il seme del frumento conduce alla pelle, ricordiamo la sua azione:

  • Preventiva per le smagliature: le donne in gravidanza o comunque tutti coloro hanno sottoposto il loro corpo ad un dimagrimento troppo repentino possono trovare nell'essenza del frumento un ottimo alleato per mantenere la pelle elastica e soda. Uso: dopo la doccia, spalmarlo sulle zone interessate.
  • Idratante sulla pelle secca: il ripristino del corretto film idrolipidico del derma può essere raggiunto grazie all'uso quotidiano di questo unguento. Uso: utilizzarne poche gocce, mattina e sera sul viso e sul contorno occhi; la pelle assumerà subito un aspetto più giovane e fresco. Può comunque essere utilizzato periodicamente; in questo caso è bene lasciare in posa una quantità maggiore di unguento sul viso per 10 minuti. Rimuovere con ovatta o con i dischetti utilizzati per eliminare il make-up.
  • Antirughe: la vitamina E è la componente principale per prevenire l'invecchiamento e contrastare l'ossidazione cellulare e i radicali liberi. Uso: per una buona azione antirughe è bene utilizzarlo prima di andare a dormire, in modo che esso possa agire indisturbato durante la notte.
  • Doposole: durante i periodi estivi, la pelle è sottoposta ad inaridimento dovuto proprio all'azione dei raggi solari. Il suo utilizzo riesce a mantenere sempre la pelle idratata, nutrita e protetta. Uso: dopo la doccia, dopo una giornata trascorsa al mare o comunque dopo l'esposizione al sole.
  • Acne: la sua assunzione è molto utile a prevenire la comparsa di forme acneiche sulla pelle, proprio in virtù delle proprietà nutritive, elasticizzanti e tonificanti, che questo alimento contiene.
  • Nutriente per mani ed unghie: quando le mani appaiono molto screpolate o le unghie sembrano sfaldarsi velocemente è efficace utilizzarlo per riportare la situazione alla normalità. Uso: può essere spalmato su mani ed unghie alla sera fino a completo assorbimento, ma può comunque essere utilizzato al bisogno, più volte al giorno.

Olio di germe di grano capelli

L'unguento è spesso utilizzato sui capelli non solo per nutrire ma soprattutto per ristrutturare. Difatti la vitamina E assieme agli amminoacidi essenziali, in particolar modo l'istidina, partecipano ai processi costitutivi delle chiome umane e pertanto un apporto di questi elementi non può che favorire la crescita vitale ed un aspetto sicuramente più sano e vigoroso.

Per questa ragione può essere utilizzato sia per curare e richiudere le doppie punte, che come ristrutturante su capelli secchi e sfibrati dalla continua azione di prodotti chimici o dal contatto con agenti inquinanti presenti nell'atmosfera, primo fra tutti lo smog. Il suo uso costante previene la forfora e la desquamazione della cute secca.

Uso: chi volesse usarlo sulle doppie punte può passarne poche gocce sui capelli, lasciandolo agire di notte, visto che l'odore dell'unguento, tipico del grano, potrebbe risultare sgradevole o troppo accentuato. In alternativa, una volta a settimana, si può fare un impacco sui capelli, passando su tutta la lunghezza l'unguento e tenendolo in posa almeno 10 minuti. Alla fine di questo periodo si può procedere con il normale shampoo.

Controindicazioni

Quest'unguento naturale non presenta controindicazioni di grave entità, ma la sua alta presenza in magnesio, soprattutto se si decide di assumerlo regolarmente, potrebbe avere controindicazioni per chi soffre di ipertensione. Inoltre, essendo estratto dall'essenza del frumento, non può essere assunto da chi sospetta o ha la certezza di essere affetto da celiachia. In questi casi è sempre meglio chiedere un parere medico, prima dell'assunzione.

In linea di massima, non vi sono effetti collaterali per il suo uso esterno, a patto che non vi siano allergie, mentre per chi intende utilizzarlo come condimento ad uso alimentare dovrebbe far attenzione a non assumerlo in quantità superiori ad un cucchiaio da cucina per tre giorni consecutivi, o comunque non variare le dosi, rispetto a quanto riportato sulla confezione e quindi suggerito dal produttore.

Prezzi

Acquistabile sia nelle parafarmacie a vocazione fitosanitaria, sia in erboristeria che sul web, ha prezzi molto variabili che dipendono sostanzialmente dalla purezza, dalla qualità e dal tipo di estrazione dell'unguento dal seme: si attestano solitamente fra i 5 e i 10€, anche se non mancano prodotti bio estratti a freddo che raggiungono i 15-25€.

Conclusioni

Come per molti prodotti che vengono raccolti da Madre Natura anche questo elisir va incontro alle esigenze dell'essere umano, risolvendo diversi disturbi ed aiutandolo a prevenirne tanti altri. Il suo uso costante può certamente essere un toccasana per pelle e capelli, ma può portare anche un nuovo gusto in tavola se usato come condimento sui cibi crudi. La natura ci aiuta, basta cogliere i suoi suggerimenti ed utilizzarli con parsimonia.

Articoli correlati