Fiore della Gardenia

La Gardenia è un fiore e appartiene alla famiglia delle Rubiaceae, questa nasce naturalmente in Africa, Oceania e Asia. Il genere comprende innumerevoli varietà, se ne contano addirittura 250. Sono molte conosciute anche in Italia, anche se nel nostro paese non sono naturalizzate.

Secondo il linguaggio dei fiori, la Gardenia prende il significato di sincerità. Questo fiore, infatti, viene regalato verso una persona che si considera di animo nobile. Le gardenie sono spesso utilizzate per adornare chiese e sala ricevimenti in occasione di un matrimonio. Questo fiore infatti significa anche purezza e gioia. Infine, il alcuni paesi è simbolo della gioventù che man mano sfiorisce. Infatti, quando il fiore sta appassendo risulta giallo opaco e aggrinzito.

Caratteristiche della Gardenia

Caratteristiche della Gardenia

La Gardenia è una pianta arbustiva sempreverde, le sue foglie sono verde intenso, opposte e lucide. I fiori crescono dall'apice dei rami, singoli e molto profumati.

Il fiore cresce bene all'aria aperta, infatti se piantata in giardino può arrivare sino a due metri di altezza. Nel caso in cui si lascino crescere in casa, il loro sviluppo risulta essere più ridotto, infatti non supera il metro. I fiori sbocciano nel periodo primaverile e durante quello autunnale, se non vi sono condizione avverse, questi sono solitamente di color bianco candido.

Varietà

Varietà della Gardenia

Come accennato, esistono al mondo circa 250 specie di gardenie, tra le più famose troviamo:

La Jasminoides: specie di origine asiatica giapponese e cinese. Il cespuglio è molto denso e le ramificazioni sono pienamente compatte. Le foglie sono verde scuro e i fiori sono bianco candidi e sbocciano in autunno e primavera.

Thunbergia: deriva dal sud Africa e presenta un fusto centrale dal quale arriva una ricca ramificazione, le foglie si presentano di colore verde scuro, le foglie sono ovali e consistenti. Il fiore è bianco semplice, ed è costituito da 9 petali.

Brighamii: originaria delle Hawaii questa è una specie protetta, il fusto raggiunge i due o tre metri di altezza, però è meno folta rispetto a quelle delle varietà citate. I fiori si presentano di piccole dimensioni, queste sono di colore bianco e il fiore si presenta con sei o sette lobi.

Coltivazione e riproduzione

Coltivazione e riproduzione della Gardenia

La Gardenia è una pianta che sopporta bene sia la coltivazione in vaso sia quella in piena terra. Per seminarla, si consiglia di porre i semi a dimora all'inizio della primavera. Questo fiore preferisce un terreno ricco, ad esempio sono molto utili i terricci di bosco, come quelli di erica, torba e castagno.

Per farla crescere è necessario esporla a mezz'ombra, ed evitare i luoghi troppo soleggiati. Questo fiore richiede delle innaffiature molto abbondanti durante il periodo estivo, specialmente nel momento in cui il clima è asciutto. Le innaffiature durante il resto dell'anno possono essere meno frequenti e abbondanti.

D'inverno la pianta soffre il freddo intenso, anche se riesce a sopravvivere a brevi gelate specialmente se non sono troppo persistenti. Se piantate in vaso queste possono essere riposte in casa durante l'inverno, mentre se poste in giardino devono essere protette con dei paraventi.

Propagazione

Propagazione della Gardenia

La propagazione della Gardenia avviene per talea, questa la si deve effettuare verso la fine dell'estate tra agosto e settembre. Per fare la talea bisogna scegliere dei germogli robusti e prelevare un ramo pari al massimo a 10 centimetri.

La talea si recide con un coltello da giardinaggio, si eliminano le foglie e poi si deve porre in un vaso riempito con torba e sabbia. La talea si deve porre all'ombra, mentre il terriccio viene mantenuto umido, per aumentare il grado di umidità si consiglia di porre un sacchetto di plastica al di sopra del ramo. una volta radicato per bene, allora si può piantare il fiore nel terreno o in un nuovo vaso.

Uso

La Gardenia viene coltivata in serra per la produzione forzata e per essere poi posta a terra nei giardini o in vasi già pronti alla vendita. Questi fiori sono coltivati principalmente come piante ornamentali e una delle specie più utilizzate è la Gardenia Jasminoides. 

Malattie

La pianta è abbastanza resistenza, ma in assenza di umidità inizia a perdere i fiori e i boccioli. Bisogna ricordare inoltre di innaffiarla con dell'acqua a basso contenuto di calcare. Soffre il marciume radicale se piantata in vaso, quindi bisogna porre attenzione all'idratazione del terreno.

Articoli correlati