Kit Fotovoltaico Fai Da Te

Impianto fotovoltaico fai da te per uso domestico: è una buona idea? Certamente è l’alternativa giusta per chi ma non ha grosse disponibilità economiche e vuole abbracciare la filosofia green. Scopriamo assieme i kit in commercio, i costi e tutto il necessario per allestire il proprio impianto verde low cost.

Autoproduzione energia elettrica: il kit fotovoltaico

L'impianto fotovoltaico fai da te è il nuovo prodotto dell'industria fotovoltaica pensato per tutti i consumatori che intendono auto-produrre l'energia consumata quotidianamente e risparmiare sull'acquisto e l'installazione dell'impianto.

Oggi, gran parte dei brand nazionali ed internazionali hanno creato una nicchia che commercializza questo genere di prodotti che i clienti possono acquistare direttamente dal produttore.

Seppur gran parte degli impianti fotovoltaici fai da te in commercio provengono da aziende asiatiche, la concorrenza europea e statunitense sta cercando di tenere il passo, attraverso l'inserimento sul mercato di impianti di altissima qualità che riescano ad avvicinare i prezzi ultra economici dei colleghi cinesi.

La differenza sostanziale fra gli impianti fotovoltaici fai da te e quelli comunemente installati da aziende che offrono il servizio chiavi in mano, sta innanzitutto nell'acquisto del kit e nel disbrigo delle pratiche burocratiche.

Chi decide di scegliere autonomamente il kit migliore per le proprie esigenze può acquistarlo online e ricevere a casa l'impianto già dimensionato: quest'acquisto produce già di per se un buon risparmio perché elimina il costo degli intermediari. Inoltre l'utente può dirigere personalmente i lavori, contattando un elettricista di fiducia, indispensabile per completare le fasi di progettazione, installazione e verifica.

Per allacciare il proprio impianto alla rete, sarà poi necessario chiedere i permessi al GSE, Gestore dei Servizi Elettrici e all'Enel: pratiche che ogni comune cittadino può fare in proprio, spendendo solo un po' di tempo della sua giornata.

Prodotti commercializzati

Chi intende acquistare il kit di un impianto fotovoltaico fai da te per alimentare la propria abitazione dovrà calcolare il proprio consumo energetico medio: anziché fare i conti con la metratura o fare un calcolo forfettario in base al nucleo familiare, si può più semplicemente andare a cercare in bolletta il totale dei consumi dell'anno precedente.

In questo modo si conoscerà esattamente il quantitativo di energia utile a soddisfare le esigenze domestiche; ovviamente si potrà decidere anche di optare direttamente per l'acquisto di un kit fotovoltaico fai da te da 3 KW, coprendo in questo modo le esigenze dei consumi standard di una famiglia.

Chi invece vuole alimentare solo piccoli elettrodomestici, o creare un impianto ad energia pulita che sia di sostegno all'impianto elettrico, può decidere per l'acquisto di un piccolo impianto fotovoltaico, anche da appena 200 watt.

Kit fotovoltaico stand alone piccolo

Sono compresi in questa categoria gli impianti che hanno una potenza che va da 3 watt a 3 kW. Gli impianti molto piccoli, ad esempio 20, 100, 1.000 watt, sono solitamente impianti movibili e facilmente installabili in fai da te in giardino, così come su un piccolo terrazzo: l'installazione in fai da te può avvenire a patto che si abbiano delle buone conoscenze tecniche di messa in opera della strumentazione elettrica.

Questi piccoli impianti fotovoltaici sono definiti stand alone o ad isola, per sottolineare il loro mancato collegamento alla rete di Enel: l'energia prodotta durante il giorno e non spesa nell'immediato, anziché essere immessa nella rete Enel viene accumulata in apposite batterie e consumata quando è necessario.

L'accumulo di energia da destinare all'auto-consumo può essere utilizzato anche con impianti da 3 KW, ma solitamente si preferisce allacciare l'impianto alla rete Enel, rivendendo la corrente prodotta in eccesso.

Kit per impianto fotovoltaico medio

Hanno una potenza compresa fra 4,5 e 6 kW. Sono ideali per attività commerciali ed abitazioni di grosse dimensioni, con consumi superiori ai 5.000 kW. In genere questi impianti sono scelti dalle attività commerciali o agricole, raramente dai privati.

Se l'acquisto di questi impianti può essere eseguito personalmente dall'utente che dovrà usufruirne, la progettazione e l'installazione dovrà essere necessariamente affidata ad un tecnico, che avrà il compito di installare la struttura a regola d'arte.

Kit per impianto fotovoltaico grande

Da 10 a 20 kW. Sono scelti da aziende di medie dimensioni o condomini. Possono essere costituiti da 30-60 pannelli tra i 230 e i 250 watt. La progettazione di impianti di queste dimensioni è molto complessa e sarà necessario affidarsi ad un elettricista di fiducia certificato ed abilitato all'installazione di impianti fotovoltaici.

Viste le dimensioni, questi impianti vengono posizionati in campi vasti o nelle zone industriali, mentre nel caso in cui siano necessari ad alimentare le abitazioni di un condominio si sceglierà l'area calpestabile del tetto.

Kit fotovoltaico: cosa contiene il pacco per il fai da te

Prima di ordinare il proprio kit fotovoltaico fai da te è di fondamentale importanza valutare bene il contenuto del pallet: la maggior parte delle società produttrici includono nel kit in vendita un numero di moduli equivalente alla potenza richiesta, un inverter, i cavi di cablaggio e la centralina, ma vi sono kit che comprendono anche una o più batterie di accumulo.

Chi intende sfruttare l'energia del suo impianto fotovoltaico senza allacciarsi ad Enel avrà bisogno di diversi accumulatori: per un impianto da 3 KW le batterie necessarie sono circa 10 da 12 Volt/ 200 Ampere.

Prendendo a modello un kit fotovoltaico da 3 kW vi troveremo:

  • Moduli fotovoltaici da 200-250 kW, solitamente 12
  • 1 inverter da 3.000 Watt
  • Cavi di cablaggio, connettori e prolunghe
  • Centralina DC/AC
Pannelli fotovoltaici pannello fotovoltaico
Centralina DC/AC centralina DC/AC
Inverter Inverter fotovoltaico
Accumulatori Accumulatori

Quanto costa un impianto fotovoltaico?

I costi dei kit degli impianti fotovoltaici fai da te sono in continuo ribasso: la concorrenza fra i marchi europei ed internazionali ha provocato un netto taglio ai prezzi, a tutto vantaggio degli utenti finali.

Questa tendenza si è accentuata nel 2013, quando l'immissione di prodotti Made in China a prezzi stracciati ha costretto i colleghi occidentali ad adeguare i propri prezzi, senza per questo abbassare i livelli qualitativi.

Visto che le offerte presenti sul mercato continuano ad aggiornarsi costantemente, vogliamo offrirvi un quadro approssimativo ma comunque realistico dei prezzi con cui ci si dovrà confrontare una volta deciso di allestire un impianto fotovoltaico fai da te in casa.

Al costo riportato per ogni kit deve essere applicato il 50% di "sconto" ottenibile mediante le detrazioni fiscali. Tutti possono, infatti, usufruire delle detrazioni fiscali ricevendo un rimborso spese pari al 50% : basterà pagare tutte le fatture che riguardano l'acquisto e l'installazione dell'impianto con bonifico, indicando in esso il Codice Fiscale dell'acquirente e la Partita Iva del venditore. Inoltre ci si dovrà ricordare di inserire nella causale che la spesa è stata eseguita per lavori di ristrutturazione domestica, detraibili ai sensi "ai sensi dell’art. 16-bis del D.P.R. 917/1986″.

Kit per fotovoltaico fai da te piccolo: tra i 90 e i 5.000€

Il costo di un kit fotovoltaico per un piccolo impianto varia in base alla potenza richiesta: se si ha bisogno di un piccolo impianto capace di generare corrente sufficiente a tenere acceso una fontana in giardino o un piccolo elettrodomestico, si potranno spendere poco più di 90€, mentre se si vuole allestire un impianto domestico da 3kw i costi salgono, raggiungendo i 5.000€ comprese le spese di trasporto. Dal prezzo del kit, sono solitamente escluse le batterie che possono avere un costo che varia secondo la capacità di accumulo: gli accumulatori più efficienti possono costare anche 1.000€.

Kit per fotovoltaico fai da te medio: tra i 6.5000 e i 9.000€

Le attività commerciali o le famiglie che consumano più dei consueti 3kw dovranno cercare il kit ideale fra gli impianti di medie dimensioni: ovviamente i costi saliranno sia in materiale che in trasporto. I prezzi medi indicativi oscillano tra i 6.5000€ per un impianto da 4.5kw ed i 9.000€ per impianti da 6 kW. Cercando tra le offerte i kit che includono qualche accumulatore il costo salirà ma solitamente il pacchetto completo è sempre più conveniente.

Kit per fotovoltaico fai da te grande: 15.000 - 25.000€

Online, possono essere acquistati anche kit per grandi impianti fotovoltaici con potenza compresa tra i 10 e i 20 kW. Per calcolare il costo di questi impianti basterà fare una media di 1.100€ per kilowatt di potenza richiesto. In realtà, ad esso dovrà aggiungersi il costo delle spese di spedizione ed un minimo di progettazione per il dimensionamento dell'impianto.

Kit fotovoltaici fai da te vs. installazione tradizionale: quanto si risparmia

L'acquisto di un kit fotovoltaico fai da te rispetto alle installazioni tradizionali affidate ad aziende che garantiscono un servizio chiavi in mano farà risparmiare almeno il 40% innanzitutto perché acquistando direttamente dal produttore si elimina il surplus dei costi intermediari. Inoltre l'acquisto di un kit prevede l'assunzione di un elettricista o un tecnico di fiducia che ovviamente avrà un costo molto inferiore rispetto all'intervento di una società incaricata a fare il medesimo lavoro.

Allacciare alla rete l'impianto

Chi opta per kit fotovoltaici con batterie d'accumulo non ha bisogno di informare l'autorità comunale della presenza dell'impianto solo se è movibile: in tutti gli altri casi è comunque necessaria una Comunicazione Preventiva da presentare all'Ufficio Tecnico cittadino. Per impianti fotovoltaici pensati per l'auto-consumo e slacciati dalla rete Enel non sarà necessario presentare alcuna richiesta né al GSE né tantomeno ad Enel.

Se invece si intende allacciare l'impianto alla rete elettrica sarà necessario presentare una richiesta al Gestore dei Servizi Energetici, ed una ad Enel che dovrà materialmente includerlo nella sua rete .

Consiglio

I kit degli impianti fotovoltaici si presentano come un'ottima opportunità per tutti coloro che vogliono dare un taglio alla bolletta e dare il proprio contributo all'ambiente senza spendere cifre da capogiro: ovviamente il nostro suggerimento è di non andare alla ricerca di chi offre di meno, ma alla ricerca di offerte razionali che garantiscono una buona qualità ad un prezzo ragionevole. Il prezzo più basso non è mai un buon affare