dieta tisanoreica

La dieta tisanoreica conosciuta anche come metodo Mech, dal nome del suo ideatore, è stata definita come il protocollo alimentare che fa dimagrire senza sottoporre il fisico a stress. Per questo, il metodo è ormai diffusissimo tra le star, che hanno scelto questo nuovo protocollo per mantenersi in forma senza perdere tonicità muscolare.

Analizziamo quindi cos'è questa dieta, i principi di base e il suo funzionamento. Proponiamo anche un esempio di programma settimanale e soprattutto quanto costerà approssimativamente dimagrire seguendo questo regime alimentare.

Dieta Tisanoreica: decottipa e chetosi

Gianluca Mech, ideatore della dieta tisanoreica e proprietario della compagnia che detiene il brevetto per la commercializzazione dei preparati Tisanoreica, pone l’accento su come la sua, sia una dieta naturale, perché si fonda sull'uso delle piante e dei suoi frutti per ottenere un dimagrimento efficace e stabile nel tempo.

Il metodo Mech utilizza, infatti, i prodotti offerti da Madre Natura sfruttando la decottipa, procedimento millenario di cui l'essere umano si è servito per godere dei benefici delle piante. I principi attivi dei fitoestratti vegetali ottenuti da 10 piante diverse, fanno parte degli estratti decottopirici che sono funzionali alla dieta se consumati in sinergia con i preparati tisanoreica, vere e proprie pietanze, contenenti oltre agli estratti di piante come papaya, ananas, finocchio e carciofo (le cui proprietà dimagranti e stimolanti del metabolismo sono riconosciute da tempo), anche proteine animali. L'ingestione dei preparati Tisanoreica sono studiati per costituire un vero pasto, atto a soddisfare la fame di cibo ma anche di vigore ed energia.

La presenza dei fitoestratti vegetali e delle proteine provenienti dal mondo animale riesce, infatti, a non sottoporre il fisico ad uno stress psicologico troppo elevato, che interviene nel momento in cui l'organismo sente la necessità di carboidrati.

Alla decottipa, si associa infatti, soprattutto nella prima settimana (o prime due settimane, secondo i chili da perdere), una dieta fortemente ipoglicidica, ossia una dieta carente in glucidi. Come tutte le diete low carb o no carb chetogenetiche, anche il metodo Mech spinge l'organismo ad avviare la chetosi, quel processo fisiologico che s’innesca nell'organismo ogni qual volta non viene fornita da una dose sufficiente di carboidrati, necessaria a produrre energia: l'organismo in questo caso per produrre energia consuma i grassi presenti nei tessuti adiposi.

In realtà il protocollo della dieta la definisce come un metodo per la riduzione ponderale del peso, che sfrutta la chetosi pur non essendo una dieta iperproteica; difatti, Gianluca Mech definisce la dieta tisanoreica come fito-chetogenetica e non chetogenetica pura, perché pur sfruttando la chetogenesi, non eccede con l'assorbimento di proteine oltre il limite stabilito da tutti i migliori consigli nutrizionali.

Potrebbe interessarti anche: Dieta Dukan - come funziona?

Dieta Tisanoreica come funziona

Il funzionamento della dieta tisanoreica si basa su due principi essenziali: il primo, comune alla dieta chetogenetica, si fonda sul concetto che se si elimina un nutriente dalla dieta quotidiana, in particolare i carboidrati, il corpo avvierà i processi necessari alla produzione di energia distruggendo le riserve di zuccheri e grassi; il secondo principio della dieta tisanoreica parte invece dalla costatazione che, non esistendo in natura alimenti di per sé dimagranti, l'uomo può reagire utilizzando il meglio della natura per nutrirsi senza ingrassare.

La dieta tisanoreica è una dieta trifasica, nel senso che si sviluppa seguendo un protocollo distinto in 3 fasi. Ha una durata che non può essere prolungata nel tempo, stabilita tra i 20 e i 40 giorni, presupposto che fa intendere come non tutti possano approfittarne. Infatti, per eseguire il metodo Mech sarà meglio ottenere il certificato di idoneità rilasciato dal proprio medico curante o da un centro specializzato in Tisanoreica.

Sono escluse dalla possibilità di avvicinarsi al metodo Mech, le donne in gravidanza, chi ha il diabete o scompensi cardiaci e tutti quelli che sono già molto magri. Gli altri potranno cominciare a seguire il metodo Mech col programma del protocollo, partendo dalla conoscenza delle sue 3 fasi: intensiva, stabilizzante e di mantenimento, precedute dal programma dieta tisanoreica 6 giorni, depurativo e preparatorio per l'organismo.

La dieta tisanoreica 6 giorni è il programma depurativo che serve a purificare perfettamente il corpo prima di entrare in chetosi e quindi prima di seguire tutte le fasi previste dal protocollo del metodo Mech, ma può anche essere seguito da chi intende disintossicare il proprio organismo, prescindendo dalla dieta stessa.

La dieta 6 giorni, porterà dei benefici immediati e visibili, dimostrando che non si avvertono i morsi della fame bevendo i preparati tisanoreici, anzi ci si sente completamente sazi. Chi comincia con la dieta 6 giorni, solitamente continua con la fase intensiva e prosegue con quella stabilizzante, godendo di tutti gli effetti benefici che la dieta dona alla linea.

Leggi anche: dieta del supermetabolismo

Dieta tisanoreica 1° fase: programma intensivo

La dieta tisanoreica per programma del protocollo prevede una prima fase, che si potrebbe definire d'attacco ai grassi, in cui si spinge il corpo alla chetosi. Questa è la fase in cui si potrà stabilire se questo regime alimentare funziona davvero.

Chi segue il metodo Mech, in questo periodo, non mangerà carboidrati, mentre sono permessi il pesce, le uova e la carne; inoltre, la dieta in oggetto, per programma non prevede né zuccheri, né alcolici né tantomeno grassi.

Al posto dei carboidrati sono previsti 4 pasti consistenti nei preparati tisanoreici, che all'interno del protocollo sono definiti PAT (Porzione Alimentare Tisanoreica) composti da estratti d'erbe e proteine animali, da ingerire in forma liquida.

La prima fase del metodo Mech può durare da 1 a 3 settimane, secondo il numero di chili che si vogliono perdere:

Chi ha bisogno di dimagrire fra 1 e 4 chili si sottoporrà ad una fase intensiva per una settimana

Volendo perdere da 5 a 7 chili sarà necessario proseguire la fase intensiva per due settimane

Se l'obiettivo è dimagrire fra 8 e 10 chili, sarà necessario completare la fase intensiva in 3 settimane

Dieta tisanoreica 2° fase: programma stabilizzante

La seconda fase della dieta tisanoreica mira ad uscire debolmente dalla chetosi, reintroducendo in maniera graduale i carboidrati a basso indice glicemico, ovvero quei carboidrati a rilascio lento di zuccheri, come ad esempio, il pane e la pasta integrali.

Così come la prima fase, la durata della seconda fase ha un tempo variabile da 1 a 3 settimane, secondo il peso che si vuole raggiungere.

Durante la fase di stabilizzazione i PAT vengono ridotti a due al giorno, anziché i 4 della prima fase. Restano comunque vietati l'alcool, alcuni tipi di frutta troppo zuccherina, dolci e grassi in genere.

Dieta tisanoreica 3° fase: programma di mantenimento

Chi ha seguito la dieta tisanoreica rispettando il programma ed i pasti, senza lasciarsi tentare da qualche peccato di gola, sicuramente al termine della seconda fase avrà raggiunto il peso sperato: a questo punto comincia l'ultima fase, quella che mira a mantenere il peso ottenuto nel tempo, senza riacquistare i chili di troppo. Per riuscire in questa impresa basterà imparare a calcolare le calorie ingerite, ed aiutare il metabolismo del corpo e la sua depurazione mediante gli estratti tisanoreici.

Metodo Mech: cibi si e cibi no

La dieta tisanoreica, almeno all'inizio abolisce i carboidrati in favore di verdure, carne, pesce e latticini. Questi alimenti non possono essere consumati indistintamente, infatti, ve ne sono alcuni inclusi in queste categorie che sono bocciati dal programma.

Tra le verdure sono escluse quelle che non sono verdi, come ad esempio i pomodori, i peperoni e le carote, mentre tra le diverse carni è ammesso solo il pollo. Indistintamente possono essere consumate uova e pesce. Fanno eccezione la soia, i funghi, il radicchio, i porri e le melanzane.

I cibi sì sono quindi tutti quelli non compresi in zuccheri, alcool, carboidrati complessi e carni rosse o bianche (escluso il pollo), oltre alle pietanze e ai decotti tisanoreici acquistabili sul web, in erboristeria o farmacia. I PAT possono essere acquistati in kit settimanali o in singole pietanze, secondo il gusto che si vorrà assaporare a pranzo, cena, spuntino o colazione, mentre i decotti si potranno scegliere secondo i bisogni del proprio organismo.

I decotti tisanoreici si dividono in diuretici, funzionali, ormonali e depurativi, efficaci rispettivamente ad aiutare l'eliminazione dell'acqua, favorire l'efficacia della dieta tisanoreica, apportare un corretto equilibrio ormonale ed eliminare le tossine.

Potrebbe interessarti anche: Dieta del riso

Dieta tisanoreica programma giornaliero

Fase Intensiva:

  • Colazione: Caffé o the con dolcificante aspartame + 1 PAT
  • Pranzo: 1 Uovo o 200 gr di carne bianca o 200 gr di pesce + verdura + 1 PAT
  • Spuntino: Caffé o the con dolcificante aspartame + 1 PAT
  • Cena: 200 gr di carne bianca o pesce o 1 uovo o bresaola o prosciutto crudo + verdura + 1 PAT

Fase stabilizzante:

  • Colazione: Caffé o the con dolcificante aspartame + 1 PAT
  • Pranzo: 1 Uovo o 200 gr di carne bianca o 200 gr di pesce o latticini o affettati magri + verdura (è possibile inserire le verdure prima escluse)+ 1 PAT
  • Spuntino: Caffé o the con dolcificante aspartame + 1 PAT
  • Cena: Riso o pasta integrali con minestrone + carne o pesce o uova o latticini o affettati magri + verdura

Fase di mantenimento:

  • Colazione: yogurt o latte, caffè o the, fette biscottate con marmellata
  • Spuntino: barretta tisanoreica
  • Pranzo: pasta o riso integrali, formaggio, frutta e verdura
  • Spuntino: barretta tisanoreica
  • Cena: un secondo, pane integrale, frutta e verdura

Dieta tisanoreica prezzo

Il costo complessivo per eseguire un ciclo completo con la dieta tisanoreica si aggira intorno ai 250 - 300 Euro, anche se, soprattutto sul web, si trovano numerose offerte promozionali. Ovviamente chi intende eseguire il programma per 40 giorni potrà spendere anche più di 600 Euro. Il miglior consiglio per chi decide di provare questa dieta è di cercare la migliore offerta sul web.

Questa dieta.. funziona?

A chi si starà chiedendo se la dieta tisanoreica funziona, noi possiamo dire che la risposta è sì: i chili, durante la fase intensiva e di stabilizzazione, si perdono come previsto, ed il senso di fame praticamente scompare grazie ai preparati tisanoreici. Ovviamente il vero successo della dieta sta nel perseguire una corretta alimentazione anche dopo il termine delle due fasi chetogenetiche.

Come ogni dieta che fa capolino nel mondo della scienza nutrizionistica, anche la questa ha suscitato pareri contrastanti: lasciamo decidere agli esperti in medicina, chi ha torto e chi ragione; guardando ai meri risultati possiamo affermare che sono incontrovertibili ed oggettivi. Basterà perseguire il risultato a costo di qualche settimana di sacrificio.

Potrebbe interessarti anche: Dieta dissociata

Sei a dieta?

Lo sai che con una particolare bilancia puoi controllare la percentuale di massa grassa, massa magra e acqua presenti nel tuo corpo? Scopri di più nell'articolo: "Bilancia impedenziometrica... alleato perfetto della dieta consapevole"