Criptovaluta Ethereum: cos'è, origine, caratteristiche

Considerata la principale rivale dei Bitcoin, Ethereum è la seconda criptovaluta al mondo per capitalizzazione e valore. Se ti stai interessando alle monete digitali, ne avrai sicuramente sentito parlare, però forse non sai esattamente come funziona, e perché questa moneta sta suscitando così tanto interesse nel mondo delle valute digitali.

Devi sapere che nonostante Ethereum non abbia lo stesso valore in dollari di Bitcoin, in realtà sta diventando sempre più utilizzata e apprezzata nel mondo delle valute digitali. Il motivo di tale successo è determinato dalla sicurezza e dalla velocità con la quale è possibile fare una transazione.

La piattaforma di Ethereum, la cui moneta digitale prende il nome di Ether, è infatti basata sulla tecnologia smart contract, un sistema crittografico più sicuro e complesso che permette transazioni infinite. Ma entriamo nel dettaglio e scopriamo esattamente come funziona, come utilizzarla e qual è il suo valore.

Articolo in Pillole Ethereum

Vuoi scoprire subito cos'è e come funziona Ethereum? Ecco tutte le informazioni che cerchi nel nostro articolo in pillole!

  1. Ethereum è una piattaforma che può emettere in modo illimitato la sua valuta digitale chiamata Ether. Queste nasce nel 2014 grazie all'inventiva del giovane russo diciannovenne Vitalik Buterin.
  2. Ether si differenzia dalle altre criptovalute come Bitcoin o Litecoin, per la sua tecnologia informatica basata sui cosiddetti smart contract.
  3. Ethereum emette la seconda criptovaluta più influente al mondo sia per capitalizzazione sia per valore.
  4. Ethereum funziona mediante un sistema basato su chiavi crittografiche che permettono la compravendita e l'emissione della valuta digitale. Come le altre valute digitali, anche questa non è sottoposta a nessuna Banca Centrale.
  5. Ethereum non è basata su una normale blockchain come Bitcoin, questa si basa sugli smart contract ossia dei contratti digitali che registrano le transazioni che avvengono con la moneta. 
  6. Gli smart contract fanno parte anche di una piattaforma decentralizzata che permette la creazione, il ricevimento o l'invio di contratti legali o di vendita in formato digitale, e dal valore vincolante.
  7. Un Ether (la moneta di Ethereum) può essere acquistata mediante i crypto exchange, piattaforme che permettono la conversione delle valute tradizionali in monete digitali. 
  8. Per acquistare un Ether è necessario avere un wallet Ethereum, ossia un portafoglio digitale all'interno del quale salvare il codice della transazione relativo all'acquisto di una o più monete.
  9. La criptovaluta di Ethereum può essere utilizzata per fare acquisti online o nei negozi fisici che offrono questa possibilità in termini di pagamento.
  10. Ether è una valuta impiegata anche per gli investimenti, basati sulla compravendita della moneta, e sul guadagno che avviene grazie all'oscillazione costante del suo valore. 
  11. La valuta di Ethereum può essere utilizzata anche per il trading online. In questo caso non si acquista la moneta, ma si guadagna ogni qual volta le previsioni sull'andamento del suo valore in uno specifico lasso di tempo, si rivelino esatte.
  12. Ethereum ha un valore estremamente volatile, al momento 1 Ether vale 449,00 euro. Per conoscere il suo valore esatto è consigliabile consultare il grafico in tempo reale posto in fondo all'articolo. 

Ethereum cos'è e come funziona

moneta ethereum

Ethereum è una piattaforma che nasce nel 2014, in grado di emettere in modo illimitato (a differenza dei Bitcoin che presentano un limite di conio), la sua criptovaluta chiamata Ether attraverso una tecnologia di sicurezza informatica basata sui smart contract.

La valuta digitale e la piattaforma, come la relativa tecnologia sono state ideate da Vitalik Buterin, un giovane informatico russo che all'epoca dell'invenzione aveva solo 19 anni. Le sue inventive e i codici di sicurezza pensati per la moneta, e per le transazioni di beni e valute, suscitarono un così forte interesse che il valore di mercato della moneta raggiunse in poco tempo i 16 miliardi, contro i 36 miliardi dei Bitcoin. Questo gli ha permesso, come anticipato, di diventare una delle valute digitali più influenti e di valore dopo i BTC.

Ma come funziona Ethereum? Similarmente ai Bitcoin, anche questa piattaforma prevede un sistema crittografico che permette la compravendita e l'emissione della valuta digitale, in modo completamente autonomo da qualsivoglia autorità centralizzata (come invece accade per le monete tradizionali).

La principale differenza di Ethereum con le altre valute digitali, però è dovuta all'abbandono della tradizionale blockchain e all'impiego di una tecnologia crittografica chiamata smart contract.

Questa tecnologia oltre a permettere le transazioni della criptovaluta, presenta anche una piattaforma decentralizzata con un software che serve alla creazione, l'invio e ricevimento di contratti di vendita per l'acquisto di beni di qualunque genere, in formato digitale.

I smart contract al momento sono molto utilizzati da aziende e multinazionali, e tra breve questi saranno impiegati anche dalle banche per stipulare contratti dal valore vincolante.

Questa tecnologia è molto complessa da spiegare nel dettaglio, ma l'importante è sapere che è proprio l'impiego di questo sistema a rendere Ethereum una piattaforma e una valuta digitale così importante e di valore.

Come ottenere e usare la moneta digitale di Ethereum

Come per le altre valute digitali, anche Ethereum prevede un sistema che permette di comprare e vendere la sua moneta.

Per ottenere un Ether, similarmente a come si fa per i bitcoin, è necessario avere un wallet, ossia un portafoglio digitale dedicato alla moneta, in grado di registrare correttamente le transazioni che avvengono in tuo favore o meno.

Forse ti starai chiedendo posso usare lo stesso wallet per Bitcoin ed Ethereum?  Se usi un portafoglio digitale installato su hardware, smartphone o PC non puoi utilizzare lo stesso per entrambe le monete. Quindi dovrai provvedere a installare un nuovo wallet per ogni valuta acquistata.

Se invece hai un portafoglio digitale online allora puoi scegliere di conservare tutte le monete insieme nello stesso wallet. In realtà questa pratica è altamente sconsigliata, in quanto si rischia di essere maggiormente soggetti ai furti hacker di criptovalute. 

Dopo aver scaricato il wallet che preferisci da siti come ad esempio Ether Wallet, per comprare la moneta devi andare su piattaforme di crypto exchange come Coinbase. Su questa piattaforma dopo l'iscrizione, puoi scegliere di comprare gli Ether o attraverso il tuo conto bancario, oppure con un altra valuta digitale come i Bitcoin.

Adesso che sai come ottenere Ether, sarai curioso di sapere come si possono usare. Questa valuta digitale allo stesso modo dei Bitcoin, può essere utilizzata per fare acquisti e investimenti.

In termini di investimento a breve tempo puoi sfruttare la sua oscillazione per la compravendita e il cambio in valute tradizionali, nel momento in cui puoi trarne un vantaggio economico.

Dopo averla acquistata, altrimenti, puoi scegliere di utilizzarla per acquistare beni e servizi in negozi ed e-commerce che accettano la criptovaluta. 

Infine, come altre monete digitali si può sfruttare il valore sul mercato della moneta per fare trading online.

In questo caso non acquisti la moneta direttamente, ma attraverso la piattaforma di trading puoi guadagnare con le varie criptovalute facendo una previsione dell'andamento del loro valore al rialzo o ribasso.

Quanto vale la moneta digitale di Ethereum?

Il valore di questa criptovaluta, come avviene per le altre, è al quanto volatile. Questo vuol dire che durante una giornata, un mese o una settimana il cambio in valute FIAT, può variare considerevolmente.

Il valore di 1 ether convertito in euro o dollari, dunque cambia a seconda dell'andamento del mercato, e in base alla legge della domanda e offerta che ne regola il valore.

Al momento, 1 Ether vale 449,00 euro (per visualizzare il valore aggiornato vedi il grafico posto sotto questo paragrafo), circa dieci volte meno di 1 bitcoin. Nonostante, questa differenza abissale, come abbiamo accennato, Ethereum è comunque la principale rivale dei BTC, rimanendo al secondo posto tra le valute più utilizzate non solo per il valore, ma anche e sopratutto per la velocità delle transazioni e la sicurezza della piattaforma.

COMPRA Ethereum VENDI Ethereum

Ethereum grafico finanziario in tempo reale

Attenzione: se dallo smartphone non visualizzi il grafico puoi "scrollare" con le dita agendo sul bordo destro o sinistro.