couperose

La couperose, è una lesione cutanea che generalmente si manifesta sul volto. Essa è la conseguenza di una cattiva circolazione sanguigna a livello dei capillari. I piccoli vasi ematici rimangono dilatati cosicché si vengono a formare reticoli a volte anche molto evidenti, su guance, zigomi e ali del naso.

Cosa causa la couperose

 couperose

Purtroppo ad oggi non ci sono studi che hanno dimostrato l'esatta origine della couperose, si è capito però che questa patologia di frequente è legata ad alcuni problemi fisici o cattive abitudini, le principali sono: stipsi cronica, carenza di vitamina c e vitamina pp, disfunzione ormonale (livello alto di corticosteroidi), abuso di alcool.

Vi sono anche fattori esterni che possono concorrere al manifestarsi della patologia, i principali sono: sbalzi di temperature (fattori climatici), radiazioni solari, vento ed umidità, cibi eccitanti, spezie, predisposizione genetica.

Rimedi per la couperose

Tra i rimedi naturali per contrastare il problema della couperose vi sono le maschere. Ne indichiamo due molto efficaci, in grado di stimolare la micro circolazione e al contempo calmare la flogosi locale.

1. Couperose rimedio - maschera all'oviello spinoso

Ingredienti: succo di olivello spinoso - amido di mais (li trovate in erboristeria).

Mescola un cucchiaio di olivello spinoso con un cucchiaio di amido di mais ed applica il composto sul viso lasciandolo agire per 15 -20 minuti, dopodiché rimuovi la maschera con dell'acqua tiepida e applica sul viso una crema idratante. Questa maschera per la couperose va applicata due volte la settimana.

Leggi anche: maschere per il viso fai da te

2. Couperose rimedio - maschera alle erbe selvatiche

Ingredienti: fecola di patate, fiori di ippocastano, achillea, calendula, camomilla, equiseto arvense (ingredienti reperibili in erboristeria).

Mentre porti ad ebollizione circa mezzo bicchiere di acqua, a parte metti in una tazza / bicchiere un cucchiaino di tutti gli ingredienti e successivamente, mentre mescoli le erbe, aggiungi un pizzico di acqua bollente in modo graduale, fino a ché non ottieni un impasto abbastanza denso da rimanere aderente al viso. Dopo che il composto è stiepidito, applicalo sul viso e lascialo agire per circa 15 - 20 minuti, passati i quali puoi risciacquare con dell'acqua applicando successivamente un poco di crema idratante. Ripeti l'applicazione della maschera per 3 volte la settimana.

Consigli utili

Come prima cosa, si consiglia di aumentare l'apporto delle vitamine R (o B10), K, S (o B11). La vitamina R, ha la capacità di rinforzare i piccoli vasi sanguigni ed al contempo renderli più tonici. La vitamina K ha la proprietà di ridurre la permeabilità, mentre la vitamina S migliora la circolazione. Per dosi e modalità di assunzione, chiedete pure consigli al vostro farmacista di fiducia.

Creme e prodotti

Presta attenzione ai cosmetici che usi, prediligi quelli per pelli sensibili. Vi sono creme con ingredienti con estratti di mirtillo, galangal, ruscus, mimosa, mirto, collagene, olio di semi d'uva. Quando la pelle è soggetta ad irritazioni, scegli creme che contengono estratti di camomilla, salvia e lavanda.

RIcorda sempre di effettuare almeno 3 volte la settimana una pulizia profonda del viso.

Alimenti da evitare

Quando appaiono i primi sintomi di couperose, si dovrebbe immediatamente sospendere (temporaneamente) l'assunzione di cibi piccanti, panna, formaggio, yogurt, pomodori, sottaceti, prosciutto, legumi, fegato, pomodori.

Alimenti da includere

Mangiare quanto più possibile, prezzemolo e sedano crudi.

Altri consigli utili...

Delicatezza con la tua pelle! Evita scrub e peeling aggressivi, come anche cosmetici che hanno principi attivi molto stimolanti tipo: miele, aloe, mentolo, alcol etilico. Ricorda che le pelli soggette a couperose vanno pulite molto delicatamente e mantenute ben idratate.

Evita intense esposizioni ai raggi solari e limita (se puoi evita) le lampade abbronzanti. Saune, bagni di vapore, possono essere fatte ma sempre con molta moderazione.

No all'acqua molto calda, no all'acqua fredda, chi soffre di couperosi dovrebbe evitare quanto più possibile sbalzi repentini di temperatura.