Risparmiare sul riscaldamento domestico

Che il motivo sia la crisi finanziaria o una spiccata sensibilità ai problemi ambientali, il risparmio su un capitolo di spesa come il riscaldamento è di fondamentale importanza per risparmiare sulla bolletta e migliorare l’aria che tutti respiriamo.

Consigli per risparmiare sul riscaldamento

Manopola del termostato a 19°

Sì, impostare la temperatura al di sopra dei 19 gradi influenzerà in maniera sostanziale il costo della bolletta energetica del riscaldamento in quanto portare l’acqua dei radiatori ad una temperatura superiore 20° 22° richiede una plus di energia nettamente superiore al vantaggio ottenuto. Per migliorare il confort sarà buona abitudine indossare capi pesanti anche quando siamo in casa, del resto, stare in t-shirt in casa nei mesi freddi non è gratis!

Lasciare scoperti i caloriferi permettendo così al calore sprigionato di diffondersi

Molto spesso i radiatori sono posti sotto le finestre che di regola sono coperte da tende le quali impediscono al calore di diffondersi liberamente nella stanza proprio per questo il consiglio è di aprire le stesse permettendo al calore di diffondersi. Mobili e oggetti ingombranti non dovrebbero essere nelle immediate vicinanze dei caloriferi in quanto anche in quel caso si otterrà un effetto negativo sulla coibentazione della stanza.

Abbassare le tapparelle

Nonostante i doppi vetri la finestra rappresenta la principale “via di fuga” del calore dalla nostra abitazione per cui frapporre al vetro un ulteriore ostacolo alla fuoriuscita del calore (la tapparella appunto) permetterà di ottenere un ulteriore risparmio sulla bolletta del riscaldamento

Areareazione dei locali

Di certo aerare i locali è buona norma e di conseguenza è necessario sapere che per sostituire la stessa non occorre lasciare le finestre aperte per 10 – 15 minuti in quanto ne bastano 2 a patto che si crei un po’ di corrente.

Dispersione del calore di casa

Spurgare i caloriferi all'inizio della stagione fredda

L'aria depositata all'interno dei radiatori impedisci la circolazione dell'acqua calda, mantenendo parzialmente freddi i termosifoni anche con la caldaia accesa. E' un'operazione molto semplice. Far sfiatare l'aria fin quando dal radiatore fuoriesce acqua. Un bicchiere e uno straccio per terra eviteranno di sporcare la casa. Ripetere per due o tre volte l'operazione su tutti i termosifoni durante la prima settimana di accensione del riscaldamento. Il consiglio vale sia per gli impianti di riscaldamento autonomi sia per quelli centralizzati.

Manutenzione della caldaia

Settembre è il mese ideale per effettuare la manutenzione della caldaia, le aziende non sono oberare dalle richieste come lo saranno in Ottobre e nei mesi successivi quando si troveranno a fronteggiare maggiori richieste. La manutenzione fatta da personale specializzato farà si che la caldaia bruci correttamente il combustibile ottenendo la massima resa dallo stesso permettendo di risparmiare dal 5 al 10% sulla bolletta energetica.

Spegnere la caldaia prima di coricarsi

Dormire con i caloriferi accesi è inutile se useremo piumini e coperte per tenerci caldi mentre riposiamo. Programmando il timer 1 – 2 ore prima al nostro risveglio troveremo un ambiente accogliente ed avremo ulteriormente ottimizzato i costi per il riscaldamento della nostra casa.

In caso di prolungata assenza spegnere la caldaia e regolate il timer per farla riaccendere poco prima del vostro ritorno. Esistono in commercio timer giornalieri, settimanali e persino mensili per programmare l'accensione anche a distanza di molti giorni.

Chiudere i radiatori nelle stanze inutilizzate

Per risparmiare ulteriormente nelle stanze vuote o poco frequentate è consigliabile chiudere il flusso dei radiatori in modo da concentrarlo verso gli ambienti più vissuti della casa, riducendo notevolmente il lavoro della caldaia e il consumo di gas. E' opportuno però verificare che le stanze escluse non influenzino la misurazione della temperatura in casa da parte delle centraline di termoregolazione.

Da tenere sempre presente: risparmiare non significa rinunciare al confort che possiamo ottenere con semplici accorgimenti come sopra descritti.

Potrebbe interessarti anche

Caldaia a pompa di calore - risparmio garantito!

Riscaldamento a battiscopa, si risparmia?

Stufa a pellet, risparmio assicurato!