Rubinetto incrostato di calcare

Per eliminare i depositi di calcare, la nonna consiglia ancora una volta di utilizzare aceto di vino bianco. Vediamo come fare!

Come eliminare il calcare dai rubinetti e diffusori doccia

Per i rubinetti tipo miscelatore, basta svitare la testina (utilizzate uno strofinaccio per fare più presa) e metterla a bagno per tutta la notte nell'aceto bianco, stessa proceduta per la doccia.

Per quanto riguarda il corpo del rubinetto, il consiglio è di fare un miscuglio di aceto e bicarbonato in modo da ottenere una "crema" che non scivoli via facilmente, lasciate agire per 10 - 15 minuti poi strofinate con la spugna o un panno e vedrete che il risultato sarà eccellente. Stessa procedura per i rubinetti della cucina.

Come eliminare il calcare dai bollitori

Questi apparecchi devono essere disincrostati periodicamente onde evitare maggiori consumi energetici (il calcare ostacola il propagarsi del calore) e possibili rotture.

Ecco come procedere: versate un bicchiere di aceto di vino bianco e mezzo di acqua nel bollitore, a questo punto, accendete il bollitore e fate scaldare (non occorre che arrivi a bollore), ora lasciate che si raffreddi e riposi per qualche ora o tutta la notte, successivamente sciacquate e mettete a bollire bollire acqua e limone, servirà a togliere l'odore dell'aceto. Molto probabilmente si staccheranno pezzi di calcare, ripetete l'operazione (questa volta senza limone) fino a che il calcare non si sia staccato del tutto.

Come eliminare il calcare da wc

Come per i rubinetti, potete preparare un miscuglio di aceto e bicarbonato che sia abbastanza liquido ma sufficientemente denso da rimanere attaccato alle pareti del wc, versate il composto lungo i bordi cercando di arrivare il più possibile sotto il bordo (se avete un vecchio contenitore con collo d'oca potete riempirlo ed utilizzarlo per arrivare sotto il bordo esattamente come fareste con il prodotto commerciale), lasciate agire una ventina di minuti e successivamente con la spazzola cercate di rimuovere il calcare in eccesso.... tirate l'acqua ed il gioco è fatto!

Come eliminare il calcare dalla caldaia del ferro da stiro

Versate un bicchiere di acqua e uno di aceto nella caldaia o nel ferro (a seconda del modello con o senza caldaia esterna), accendete, e dopo che il ferro da stiro è sufficientemente caldo attivate il vapore facendo pressione sull'apposito tasto ed esaurito tutto il liquido (acqua e aceto), ripetete l'operazione un paio di volte ma utilizzando una parte di aceto e due di acqua. Al termine di questi cicli il vostro ferro dovrebbe tornare ad erogare vapore come fosse nuovo!