come eiminire i brufoli

Un attimo non ci sono e l'attimo dopo eccoli! Esatto, sono gli odiati brufoli, loro che nei momenti meno opportuni arrivano a darci il tormento. Insomma è chiaro, a nessuno piace uscire di casa con in viso quel punto giallo pieno di batteri. Ecco quindi la ragione di questo articolo dall'amato titolo "come eliminare i brufoli?" Continua a leggere e lo scoprirai.

Perché ho i brufoli?

Se hai deciso di eliminare i brufoli, la prima cosa che bisogna fare, è conoscere il motivo per cui questi si sono manifestati. Molto spesso la causa è da imputare all'età, infatti quando si arriva all'adolescenza (ma non solo), l'organismo va incontro a squilibri ormonali dovuti all'attraversamento del periodo della pubertà. In questo momento particolare, si tende a produrre quantità eccessiva di sebo, dove poi i batteri proliferano, causando così infiammazioni ed irritazioni. Ecco che compaiono i brufoli.

Vi sono poi, altre cause scatenanti e che non riguardano solo gli adolescenti, ma coinvolgono anche gli adulti. Ad esempio: stress, cattive abitudini alimentari, uso eccessivo di cosmetici, toccarsi il viso con le mani sporche, tutte pratiche, situazioni, che possono infiammare la pelle e favorire l'acne.

Compreso il perché compaiono, vediamo adesso come eliminare i brufoli.

Come eliminare i brufoli

Fortunatamente abbiamo diverse opzioni per eliminare o quantomeno ridurre sensibilmente l'acne. Vediamone alcune di provata efficacia.

Aloe vera: oltre ad altre proprietà benefiche, il gel contenuto all'interno della foglia dell'aloe ha un effetto sfiammante ed astringente. Tagliate dalla foglia una fetta spessa circa 2 centimetri (la parte rimanente potete conservarla in frigorifero), preso il gel applicatelo sulle zone interessate e lasciate agire per quindici minuti circa. Ripetere le applicazioni due o tre volte al giorno, o se preferite applicate il gel la sera prima di coricarvi e rimuovetelo il mattino seguente con un sapone delicato. La vostra pelle ringrazierà!

Succo di limone: una volta estratto il succo, è sufficiente aggiungere allo stesso un cucchiaio di zucchero mescolate il tutto, ed applicatelo sulla zona interessata lasciando in posa per qualche minuto e successivamente risciacquate con acqua e sapone neutro. Ripetere per due o tre volte la settimana, al mattino ed alla sera prima di coricarvi;

Olio essenziale di Lavanda: bastano un paio di gocce su un batuffolo di cotone imbevuto di acqua. Massaggiate la zona interessata e lasciate agire;

Olio essenziale di Limone: come per la lavanda...

Aceto di vino: versatene qualche goccia su un batuffolo e tenetelo sulla parte interessata per alcuni minuti.

Sapone allo zinco: lavarsi regolarmente con questo sapone, aiuta sfiammare ed a riassorbire i brufoli.

Lo sapevi che puoi combattere i brufoli anche con una crema all'acido salicilico

Buone abitudini

  • Bere molta acqua è un buon metodo per purificare l'organismo e liberarsi delle tossine che favoriscono l'insorgere dell'acne;
  • Mangiare sano ed evitare assolutamente i cibi cosiddetti "spazzatura";
  • Fare attività fisica oltre che liberare i pori della pelle tramite la sudorazione, aiuta a scacciare lo stress che molto spesso è complice o addirittura la causa scatenante dell'acne.
  • Limitare l'uso massiccio di cosmetici lasciando quanto più possibile la pelle libera di respirare.
  • Struccarsi sempre prima di coricarsi.

Cosa fare quando non si ottengono risultati apprezzabili

Se nonostante i vari tentativi non si ottengono risultati apprezzabili, è necessaria una visita dermatologica per stabilire l'esatta causa scatenante ed agire di conseguenza con una terapia mirata. Non demordere, eliminare i brufoli è possibile.

Articoli correlati