come abbronzarsi velocemente

Durante l'estate è normale desiderare un colorito dorato e naturale, senza scottature e senza la comparsa di eritemi solari. Però non sempre si ha la possibilità di prendere il sole tutti i giorni, forse anche per te è così, per questo stai cercando una soluzione per abbronzarti rapidamente e mantenere il colorito a lungo. Ma come abbronzarsi velocemente?

Per avere un'abbronzatura perfetta, senza macchie e naturale in poco tempo, puoi seguire dei semplici accorgimenti che vanno dalla cura della pelle a quella dell'alimentazione. Non c'è bisogno di utilizzare autoabbronzanti o di fare le lampade, il sole può donarti l'abbronzatura naturale che desideri anche in pochi giorni.

In questa guida trovi tutti i consigli per riuscire ad abbronzarti velocemente e ottenere un colorito naturale, senza bruciarti! Ma non perdiamo altro tempo! Scopriamo tutti i trucchi migliori per ottenere una pelle bellissima e abbronzata per tutta la stagione estiva.

Come abbronzarsi velocemente: articolo in pillole

Se vai di fretta puoi leggere l'articolo in pillole: 7 passi per una abbronzatura veloce e duratura.

  1. Fare lo scrub 2 volte a settimana il mese prima di cominciare a prendere il sole (smettere quando inizia la stagione dell'abbronzatura), grazie a questo accorgimento la tua pelle sarà rigenerata e pronta ad abbronzarsi;
  2. Sempre nel periodo in cui fai lo scrub, dopo la doccia usa una crema super idratante così da nutrire la pelle a fondo, questo farà sì che la stessa non sia infiammata dallo scrub;
  3. Quando ti esponi alla luce solare usa sempre una crema protettiva, meglio se la stessa contiene betacarotene così da stimolare la produzione di melanina e rendere l'abbronzatura più rapida e duratura;
  4. Esponiti alla luce solare in orari dove i raggi del sole non sono troppo aggressivi, vale a dire: dalle otto di mattina a mezzogiorno e tra le quattro e le sei del pomeriggio;
  5. Bevi molta acqua così da rendere la pelle ben idratata;
  6. Mangia molta frutta ed in particolare quella che ha vitamina C e beta-carotene ovvero: albicocche, pesche, carote, zucca, melone cantalupo, ciliege, ribes, mirtilli, barbabietola e lamponi.
  7. Oltre alla frutta mangia anche della frutta secca, prediligi quella che contiene omega 3 e 6, questa aiuta a combattere i l'invecchiamento della cute ed i tanto temuti radicali liberi.

Ora se desideri maggiori informazioni, ti suggerisco di proseguire la lettura. Clicca quì e vai al passaggio successivo.

donna abbronzatura

Come abbronzarsi velocemente curando la pelle

I raggi UV del sole stimolano la melanina e permettono alle pelle di prendere un colorito più scuro e abbronzato. Questi però non sono in grado di aiutarti a ottenere una bella abbronzatura quando la pelle non è adeguatamente curata.

Le principali cause che portano la pelle a non abbronzarsi risiedono proprio nel suo stato di salute. Quando l'epidermide risulta disidratata, coperta da un eccesso di cellule morte, secca e soggetta a screpolarsi è davvero difficile abbronzarsi.

Anzi, nel momento in cui la pelle verte in queste condizioni si ottengono due risultati non voluti: o si rischia un'abbronzatura a macchie, oppure un colorito appena accennato che va via immediatamente dopo un paio di docce.

Per non incorrere in questi problemi e ottenere un'abbronzatura veloce e duratura devi provvedere a curare la pelle prima di stenderti al sole. La migliore cura per la pelle è lo scrub.

Se vuoi abbronzarti in modo corretto ti suggerisco di fare uno scrub due volte a settimana, almeno un mese prima di prendere il sole. Con questo trattamento si eliminano le cellule morte in eccesso, sono queste infatti che impediscono alla pelle di assumere il giusto colorito durante l'esposizione al sole. Inoltre, dopo lo scrub, dovresti applicarti una crema ultra idratante alle mandorle dolci, al burro di karité o all'Aloe, questo per riuscire a nutrire la pelle a fondo ed evitare la disidratazione.

Leggi anche: Tutti i benefici del latte di cocco - Funziona anche da abbronzante!

Mentre lo scrub basta farlo solo due volte a settimana, la crema ultra idratante ha bisogno di essere applicata tutti i giorni dopo la doccia.

Seguito questo trattamento per un mese, la tua pelle è pronta ad abbronzarsi in modo veloce e naturale. Un consiglio: dopo che inizi a prendere il sole, non fare più lo scrub, e dovresti cambiare la crema ultra idratante con una crema dopo-sole in grado di fissare l'abbronzatura.

La cura della pelle, come hai sicuramente compreso è molto importante prima di prendere il sole, ma ci sono delle accortezze anche durante l'esposizione. Vediamole insieme.

Come abbronzarsi velocemente: i consigli per non bruciarsi e ottenere un colorito uniforme

Spesso per riuscire ad abbronzarsi velocemente molti scelgono di non mettere la crema protettiva e di utilizzare oli abbronzanti.

Questi due comportamenti non solo ti impediscono di abbronzarti correttamente, ma sono altamente pericolosi. Non utilizzare la crema protettiva, porta i raggi del sole a penetrare direttamente nella pelle senza alcun filtro, così facendo si rischiano gravi conseguenze come: scottature, rossori, eritemi solari e insolazioni.

Se poi oltre a non mettere la crema protettiva, applichi anche l'olio abbronzante allora il risultato potrebbe essere devastante. Oltre alle scottature rischi anche di ottenere un colorito eccessivamente scuro, a chiazze e poco naturale.

Fatta questa premessa, se invece desideri abbronzarti velocemente ed evitare scottature, prima dell'esposizione al sole ricorda di applicare una crema solare (magari con ingredienti che stimolano la melanina, come il betacarotene) con un SPF tra 10 e 20, a seconda del colorito della tua pelle.

Dopo l'applicazione della crema che agisce come filtro protettivo dalle radiazioni solari, ti consiglio l'esposizione al sole tra le otto di mattina e mezzogiorno e tra le quattro e le sei del pomeriggio. Queste sono le ore in cui il sole agisce sulla pelle senza essere eccessivamente forte, in questo modo eviti di scottarti, anche dopo una lunga esposizione.

Inoltre, mentre prendi il sole, bevi molta acqua così da idratare al meglio la pelle e favorire un'abbronzatura più omogenea e veloce.

Potrebbe interessarti anche: Tutti i benefici dell'olio di cocco - funziona anche come abbronzante!

Alimenti per abbronzarsi più velocemente

frutta e verdura abbronzatura

Per stimolare la melanina non basta prendersi cura della pelle, utilizzare le giuste creme e protezioni, ed esporsi al sole nelle ore indicate, dovresti anche a seguire un'alimentazione che ti permetta di ottenere risultati migliori in termini di abbronzatura.

Se vuoi abbronzarti velocemente e stimolare la melanina la prima cosa da fare è iniziare a consumare tutti quegli alimenti che sono in grado di agire positivamente sul colorito della pelle.

Gli alimenti migliori per stimolare l'abbronzatura sono: albicocche, pesche, carote, zucca, melone cantalupo, ciliege, ribes, mirtilli, barbabietola e lamponi.

Tutti questi frutti sono ricchi di vitamina C e di beta-carotene. Questi agiscono positivamente sull'organismo, ripristinano la corretta idratazione della pelle e sopratutto stimolano la produzione di melanina da parte delle cellule dell'epidermide.

Anche le verdure e gli ortaggi sono consigliati per migliorare l'abbronzatura e mantenerla più a lungo. Questi infatti sono ricchi di sali minerali, vitamina E, selenio e antiossidanti in grado di favorire il benessere della pelle.

Infine, ti consiglio di consumare la frutta secca come: mandorle, noci e nocciole. Questi frutti contengono oli preziosi e grassi omega 3 e 6, che combattono i radicali liberi, causa dell'invecchiamento della pelle.

Eliminando i radicali liberi e assumendo grassi preziosi per la pelle, contrasti anche gli effetti dannosi dei raggi del sole, ottenendo così un colorito sano ed evitando scottature e secchezza dell'epidermide.

I nostri consigli sono finiti! Adesso non ti resta che metterti su un lettino e...abbronzarti!