Cetriolo tagliato a fette

Come coltivare il cetriolo in vaso, sul balcone o terrazzo, in pochi semplici passi.

Il Cetriolo

Famiglia: Cucurbitacee

Nome: Cucumis sativus

Origini: India, si ritiene che sia un ortaggio coltivato da oltre 3000 anni.

Coltivabile sul terrazzo / balcone: si

Periodo di semina: si semina a Marzo nei semenzai oppure da Aprile a Giugno direttamente a dimora.

Clima - terreno - innaffiatura

Il cetriolo necessita di temperature al di sopra di 15 °C ed esposizioni in pieno sole. Cresce bene anche nel terriccio universale, a patto che lo stesso sia ben concimato con un fertilizzante ricco di potassio e ricco di sostanza organica. Necessita di molta acqua ma la stessa non deve ristagnare, altrimenti i frutti saranno amari.

La semina in vaso

Per il cetriolo occorre un vaso profondo circa 35 cm ( max. una pianta per vaso) nel quale si interrano 2-4 semi in una buchetta. Successivamente quando le piantine avranno messo le prime due foglie, si procede al diradamento al termine del quale ne rimarrà solo una.

In alternativa è possibile acquistare presso un vivaio le piantine pronte per essere messe a dimora nel vaso. Essendo una pianta rampicante, specie nella coltivazione in vaso è opportuno fornire un sostegno dove la pianta può arrampicarsi, in tal caso i frutti saranno più dritti e sarà possibile evitare l'operazione di cimatura.

Raccolta e consumo

Si accolgono in più riprese nei mesi di Giugno e Luglio quando il colore è vede scuro e lucido, prima che i frutti diventano gialli. Attenzione a non anticipare la raccolta, in quanto in tal caso i frutti saranno amari.

Guida alla scelta del Certriolo

Sono diverse le varietà che si prestano alla coltivazione in vaso, ottimo per l'insalata si può scegliere la varietà "White Wonder" dalla buccia bianca, oppure il "Lungo di Cina" che produce frutti sottili e lunghi fino a 40 centimetri. Chiedete al vostro vivaista di fiducia, saprà indirizzarvi alla qualità che meglio si adatta nella vostra zona.