Cibi brucia grassi

Conosci i cibi bruciagrassi? Ne hai sentito parlare ma non hai idea di quali siano? Non preoccuparti, abbiamo preparato per te una lista con ben 20 alimenti che possono accelerare il metabolismo e darti quindi una mao a perdere un pò di peso senza dover patire la fame.

Frutta

Pompelmo: ha la caratteristica di essere formato dal 90% di acqua e di possedere pochissimi carboidrati. L’acido citrico aiuta la nostra dieta brucia grassi e ci farà dimagrire più facilmente. Questo frutto è un valido aiuto anche contro l’anemia e il colesterolo. Aumenta le difese immunitarie, riducendo anche raffreddori e catarro. È un frutto versatile. Può essere mangiato a colazione, si può inserire come ingrediente nei centrifugati o nelle insalate. Potrebbe interessarti: ricette centrifugati dimagranti con pompelmo.

Anguria e melone: come anche il pompelmo, l’anguria e il melone sono alimenti ricchi di acqua. Gli alimenti ricchi d’acqua occupano più spazio nell’intestino e aumentano il senso di sazietà. In questo modo si consumerà una minor quantità di altri cibi. L’anguria, e anche il melone, sono nutrienti, e hanno poche calorie ed entrano, per questo, nell’elenco dei cibi brucia grassi. Il melone è anche un potente antiossidante e offre un ottimo apporto di vitamine A e C nella tua dieta, a fronte di pochissime calorie. Potrebbe interessarti: ricette centrifugati detox con anguria o melone.

Uva e uva passa: un ottimo alimento disintossicante, annoverato tra i brucia grassi, quando si vuole dimagrire. I principali benefici sono la presenza di vitamina B e potassio che aiutano a controllare il colesterolo. Il potassio si trova in concentrazioni maggiori nell’uva passa.

Pere e mele: questi frutti contengono la pectina, un componente ideale per disintossicare l’organismo ed evitare il colesterolo cattivo. La pera, inoltre, ha un alto contenuto di calcio, ferro e potassio e una bassa quantità di sodio. La mela, invece, è diuretica e apporta fibre e amminoacidi.

Verdure crude: le verdure a foglia verde, le carote, il sedano, i porri e i pomodori possono soddisfare il nostro bisogno di mangiare un panino. Sostituendo gli affettati (cibi grassi) con queste verdure, il panino sarà comunque saporito, ma conterrà molte meno calorie. La verdura cruda garantisce anche l’apporto di vitamine, minerali, fibre e antiossidanti. Questi elementi, spesso, si perdono durante la cottura. Le verdure apportano anche molta acqua. Vanno consumate dopo ogni pasto.

Spezie

Cannella: le spezie sono l’anima della cucina, quelle che danno il tocco di classe e quel sapore ineguagliabile. Se sapientemente usate, possono essere dei validi elementi da inserire in una dieta brucia grassi. La cannella è uno di questi cibi che permettono di ridurre l’appetito e insaporire le portate. Alcuni studi, poi, ne confermano l’efficacia. Gli Archives of Internal Medicine hanno dimostrato che ¼ di cucchiaino di cannella, mescolato al cibo, può essere sufficiente per accelerare di 20 volte il processo metabolico dello zucchero, abbassandone poi i livelli nel sangue.

Peperoncini e pepe di Cayenna: sono degli ottimi alleati per rendere i cibi brucia grassi. Più ricchi di vitamina C rispetto alle arance e ai limoni, sono dei potenti antiossidanti, accelerano il metabolismo . Un metabolismo che funziona bene è un ottimo “rimedio” brucia grassi. Ma cos’è che permette ai peperoncini di essere dei grandi alleati nelle dieta brucia grassi? La Capsaicina che permette di ridurre i lipidi del corpo tramite un meccanismo addizionale: oltre a inibire la proliferazione di cellule grasse adipose, le elimina del tutto.

Salse e condimenti

Yogurt greco: lo yogurt greco è un’alternativa gustosa a salse piene di calorie, utile per dimagrire. Ha un alto contenuto di proteine (il doppio rispetto ad altri yogurt). È risaputo che il corpo brucia più calorie, cercando di smaltire le proteine, si tratta insomma di in metodo brucia grassi naturale. Inoltre, gli specialisti della nutrizione raccomandano il consumo di proteine (non necessariamente animali) per minimizzare la perdita muscolare durante la fase di dimagrimento.

Cereali

Quinoa: ottimo alleato per il metabolismo, la quinoa viene inserita tra i migliori cibi brucia grassi. Questo cereale apporta 5 grammi di fibra per tazza e ha conquistato la fama di “super alimento” per il suo alto contenuto di proteine. Oltre ai suoi importanti valori nutrizionali, questo cereale è un ottimo antiossidante ed è ricco di nutrienti quali: ferro, zinco, selenio e vitamina E. È perfetto da inserire nelle diete brucia grassi, in quanto si può facilmente mescolare con verdure, frutta secca e proteine magre!

Avena: ricca di fibre e proteine, è un cereale a basso indice glicemico. Le proteine, presenti in grandi quantità, possiedono grassi insaturi e micronutrienti molto importanti che portano energia. A questo si aggiungono: potassio, vitamina B, magnesio, calcio, fosforo importantissimi per il tono muscolare.

Cereali interi: se vuoi una buona nutrizione con poche calorie, includi i cereali interi nella tua dieta brucia grassi. Ricchi di fibre, vitamina E, zinco, magnesio e vitamina B6 non solo prevengono lo sviluppo di malattie, ma aiutano anche a diminuire il grasso addominale. Rimpiazza prodotti come pasta, pizza e pane “bianchi” con quelli fatti con cereali integrali. A ragione possiamo quindi dire che i cereali interi rientrano tra i cibi brucia grassi addominali.

Proteine

Uova: consumare due uova al giorno aiuta a dimagrire, se queste vengono inserite nella colazione. Non è una magia: le uova, consumate a colazione, sono cibi brucia grassi perché aumentano il senso di sazietà e i morsi della fame durante la giornata.

Carne magra: dei bovini scegli tagli magri e senza grasso come filetto, lombata e scamone. Dell’agnello è bene consumare il coscio, la parte più magra. Del maiale scegliere il lombo, il filetto e la fesa. Dei polli, in generale, scegliere sempre il petto. In questo modo aggiungerai alla tua dieta ferro e altri nutrienti ma pochi grassi.

Pesce: ottima fonte di proteine. Vanno bene anche pesci grassi come salmone e aringhe, in quanto apportano buone quantità di omega 3. Tra i pesci magri: merluzzi, sogliola, baccalà fresco, calamaro e merluzzo.

Bevande

Tè verde: rimedio efficace per controllare la perdita di peso, anche se la tua dieta contiene molti grassi. Questa bevanda riduce la capacità del corpo di assorbire i grassi degli alimenti e stimola l’effetto brucia grassi immagazzinati nel corpo.

Caffè: il miglior brucia grassi, in questo caso, è l’estratto di caffè verde. Esso modifica il modo in cui il corpo processa gli alimenti e permette al corpo di non assorbire tutte le calorie che riceve da grassi e carboidrati.

Latte scremato: secondo gli esperti, bere latte scremato a colazione aiuta ad aumentare la sensazione di sazietà del corpo, che riduce del 9% l’assunzione di altri cibi durante i pasti successivi.

Altri cibi brucia grassi

Zuppa: ottima alleata per bruciare grassi, calma l’appetito. È sempre da preferire rispetto ad altri piatti pieni di calorie. Come i frutti ricchi d’acqua, la zuppa occupa parecchio volume nello stomaco e ci fa sentire sazi, con poche calorie. Ottime le zuppe con riso, con pollo, con verdure, avena…

Noci: contengono acidi grassi, Omega 3, proteine di origine vegetale, fibra e molti antiossidanti. Aiutano a perdere peso e migliorano i livelli di colesterolo nel sangue. Consumane 5 come spuntino, al pomeriggio.

Pop corn: sì, hai letto bene. Pop corn, non industriali, ma fatti in casa. Possono essere usati quando si sente quell’impellenza di assumere cibo spazzatura (junk food) . Contengono polifenoli, ottimi per la nostra salute.

Potrebbe interessarti: la dieta paleo