cessioni del quinto offerte vantaggiose

Stai cercando la migliore offerta per un prestito con cessione del quinto dello stipendio o della pensione? Non sai se sia meglio rivolgerti ad una banca o ad una finanziaria? Con questo articolo potrai orientarti e scegliere il prodotto più adatto alle tue esigenze.

Abbiamo selezionato le offerte delle migliori banche e finanziarie presenti sul territorio italiano in modo da darti una panoramica completa ed esaustiva riguardo a: Tassi di interessi applicati, condizioni economiche, opzioni di rimborso, requisiti e documentazione per richiedere il preventivo della tua cessione del quinto.

Prima di addentrarci nei dettagli delle migliori offerte con cessione del quinto selezionate dal team di CasaSuper, pensiamo sia utile argomentare dei concetti di base che è meglio ribadire per agevolare la lettura agli utenti meno esperti.Se invece questi concetti ti sono chiari, familiari, puoi passare direttamente al sottotitolo successivo.

I tassi di interesse: tanto le banche quanto le finanziarie prestano denaro e applicano un tasso di interesse alla somma prestata. Questo significa che richiedendo un prestito si ha il vantaggio di disporre immediatamente della somma richiesta e di poterla rimborsare secondo vari metodi e tempistiche che si definiscono in sede di contrattazione. La banca o la finanziaria vengono ricompensate per il loro servizio attraverso un risarcimento che include gli interessi, cioè si restituisce una somma maggiore di quella presa a prestito. I tassi non possono eccedere una certa percentuale detta tasso d’usura, la cui soglia è stabilita ogni 3 mesi dalla Banca d’Italia.

Il TAEG: significa Tasso Annuo Effettivo Globale. È il costo annuale del finanziamento e include tutte le spese per il finanziamento, ovvero il tasso di interesse, le spese di istruttoria, il bollo etc. Questo è il valore che generalmente viene utilizzato per stabilire il costo effettivo del finanziamento. Attenzione: chiedere comunque conferma se vi sono ulteriori costi in quanto ad esempio da questo parametro talvolta sono esclusi i costi per l'assicurazione che talvolta non viene conteggiata nel calcolo del TAEG in quanto spesso la stessa non è obbligatoria e quindi non viene inserita cosicché i tassi di interessi appaiono più bassi.

Condizioni economiche e opzioni di rimborso: un prestito può essere rimborsato con diverse cadenze (mensili, bimestrali, semestrali etc.) e può avere una diversa durata in mesi o anni. Può inoltre prevedere opzioni eccezionali, come il salto di una rata. Tendenzialmente, i prestiti con la cessione del quinto dello stipendio hanno una durata massima di 10 anni e vengono romborsati mensilmente, per un totale di 120 rate.

Requisiti di accesso e documentazione: per accedere ad un prestito con cessione del quinto è necessario essere dipendenti a tempo indeterminato o pensionati e presentare la seguente documentazione:

  • Documento d'Identità;
  • Codice fiscale;
  • Ultima busta paga (o ultime due) o cedolino della pensione;
  • Ultimo CUD;
  • Certificato di stipendio o attestato di servizio (opzionale);
  • Dichiarazione della quota cedibile (opzionale).

Rimborso anticipato: il cliente che ha richiesto un prestito con cessione del quinto presso una finanziaria, può effettuare un rimborso anticipato totale o parziale del debito residuo. La finanziaria può aver diritto o meno ad un indennizzo che varia a seconda che si verifichino alcune condizioni:

  • indennizzo dell’1% sull’importo rimborsato se manca più di un anno alla scadenza del contratto;
  • indennizzo dello 0,5% sull’importo rimborsato se manca un anno o meno alla scadenza del contratto;
  • nessun indennizzo se il cliente ha stipulato un’assicurazione a garanzia del credito o se il rimborso è pari o inferiore a 10.000 euro ed estingue completamente il debito (il versamento corrisponde all’intero debito residuo).

Cessioni del quinto: le migliori offerte delle finanziarie

Innanzitutto, qual è la differenza fra una banca e una finanziaria? La banca offre una gamma più ampia di prodotti finanziari e raccoglie fondi dal pubblico (principalmente tramite i conti correnti): in una banca puoi depositare il denaro o richiedere denaro in prestito. La finanziaria è un istituto specializzato nei prestiti: ci si rivolge ad una finanziaria principalmente per richiedere delle somme in prestito. Il vantaggio di un prestito tramite una finanziaria consiste nell’avere a che fare con un istituto più snello, che è specializzato proprio nel credito e che spesso permette di accogliere le richieste e/o gestire almeno la maggior parte delle operazioni (e a volte l’intera pratica) online, senza recarsi di persona allo sportello fisico. Mediamente, i tempi di gestione presso le finanziarie sono più veloci.

Le finanziarie che abbiamo selezionato e i relativi numeri verdi sono le seguenti:

  • Findomestic, numero verde 848 844 999;
  • Agos, numero verde 800 12 90 10;
  • Compass, numero verde 800 77 44 33;
  • Fiditalia, numero verde 02 43018799;
  • Finanziaria Familiare, numero verde 800 632 533.

Cessione del quinto di Findomestic

Cessione del quinto Findomestic

Findomestic offre diverse opzioni per il prestito con la cessione del quinto e convenzioni particolari per i dipendenti del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF), per i dipendenti delle amministrazioni statali e pubbliche gestiti col sistema NoiPA e per i pensionati INPS. Il prestito con la cessione del quinto di Findomestic può essere accettato anche se il richiedente ha altri finanziamenti in corso o se ha avuto problemi finanziari. I punti di forza del prodotto di Findomestic sono la possibilità di richiedere il prestito online e i tassi concorrenziali, come si può vedere negli esempi pratici riportati sotto. Sono inoltre previste agevolazioni per i dipendenti pubblici con busta paga del Ministero Economia e Finanze (MEF) e per i pensionati INPS, Inps ex Inpdap, Inps ex Enpals. Nel dettaglio, l’offerta Findomestic si articola come segue.

Dettagli dell'offerta di cessione del quinto Findomestic dedicata ai pensionati

  • I pensionati possono accedere al prestito anche se hanno altri finanziamenti in corso e se hanno avuto problemi finanziari. In particolare, è previsto un iter agevolato per i pensionati INPS, che godono di una maggiore rapidità sia nell’istruttoria sia durante la gestione.
  • Esempio di finanziamento: 12.000 euro rimborsabili in 120 rate da 136 euro al mese, con TAN fisso al 6,46% e TAEG fisso al 6,65%.
  • Dettagli dell'offerta dedicata a lavoratori dipendenti
  • I lavoratori dipendenti hanno accesso ad un finanziamento senza ulteriori garanzie oltre al posto di lavoro fisso, a tempo indeterminato. La durata del prestito può variare da un minomo di 6 mesi fino ad un massimo di 120 mesi.

Ecco un esempio di prestito, cone le condizioni vigenti a ottore 2017: 13.000 euro rimborsabili in 120 rate da 144 euro al mese, con TAN fisso al 5,95% e TAEG fisso al 6,11%

Come richiedere un preventivo o inoltrare una richiesta di finanziamento

Per richiedere un preventivo gratuito e non vincolante e per avviare la richiesta di prestito è sufficiente compilare il form online con i propri dati personali, i recapiti e i dati professionali.

Per ottenere maggiori informazioni è possibile telefonare al numero verde 848 844 999. Risponde dal lunedì al sabato con orario 9.00-19.30).

I requisiti per accedere al credito sono:

  • Essere lavoratori dipendenti a tempo indeterminato o essere pensionati;
  • Non servono garanzie aggiuntive oltre alla pensione o al contratto di lavoro a tempo indeterminato (e con copertura assicurativa);
  • Non serve la firma del coniuge

I documenti da presentare sono:

  • Busta paga (o pensione) e modello CUD
  • Documento di identità valido
  • Codice fiscale

Faq: domande e risposte

  • D: Quali spese sono incluse?
  • R: Sono gratuite le spese di apertura pratica, le commissioni bancarie e di intermediazione, le spese relative all’imposta di bollo e le comunicazioni periodiche.
  • D: Che garanzie servono?
  • R: Sono sufficienti la pensione o il contratto a tempo indeterminato. Le ulteriori garanzie consistono in due assicurazioni (decesso e perdita impiego – quest’ultima da stipulare solo per il prestito ai lavoratori) che sono però pagate dalla finanziaria.
  • D: Come varia la rata nel corso del periodo di rimborso?
  • R: La rata rimane costante per tutto il piano di rimborso.
  • D: Siete convenzionati con l'INPS?
  • R: Sì, Findomestic è convenzionata con l'INPS.

Cessione del quinto di Agos

Modulo richiesta non impegnativa di Finanziamento

Agos propone varie opzioni per il prestito con cessione del quinto dedicate a dipendenti e pensionati. La richiesta è molto può essere effettuata online da pc, smartphone o tablet. Il sito è ben strutturato e la navigazione è facile. Sfruttando la comoda procedura online è possibile accedere e ottenere un prestito fino a 30.000 euro. Le condizioni di accesso al credito sono quelle definite per legge. Bisogna essere dipendenti pubblici o privati oppure titolari di pensione. Inoltre è necessario essere coperti dalla polizza rischio vita, per i pensionati, o dalla combinazione rischio vita + polizza credito, che copre il creditore in caso di perdita del lavoro ed è richiesta solo ai dipendenti. A&F, il prestigioso supplemento economico Affari&Finanza di La Repubblica, ha recensito la proposta Agos come “Ottima Cessione del Quinto”.

Dettagli dell'offerta di cessione del quinto Agos dedicata ai pensionati

L’offerta di credito con cessione del quinto dedicata ai pensionati è facile da richiedere, basta presentare codice fiscale, carta d’identità, modello CUD e cedolino della pensione. La procedura consiste nell’autorizzare Agos a richiedere all’ente pensionistico di versare le rate di rimborso prelevandole direttamente dalla pensione, per un massimo di 120 rate. Sono previste agevolazioni e tassi particolari per i pensionati INPS.

Dettagli dell'offerta dedicata a lavoratori dipendenti

I dipendenti pubblici e privati possono accedere al prestito a diverse condizioni. È bene consultare la pagina dedicata alle promozioni di Agos per essere aggiornati sulle offerte in corso. Ad esempio, attualmente l’offerta dedicata ai dipendenti privati mostra il caso di un finanziamento di 15.000 euro da rimborsare in 120 rate da 179 euro al mese, con un TAN al 7,99% e un TAEG al 8,94%.

Come si vede, i tassi applicati ai dipendenti del settore privato sono superiori ai tassi mediamente applicati ai dipendenti pubblici e ai pensionati: questo dipende dal profilo di rischio del lavoratore privato, che ha meno garanzie sulla durata del contratto di lavoro. Rimane in ogni caso uno dei migliori prestiti sul mercato per la sua tipologia.

I dipendenti, sia pubblici sia privati, possono inoltre avere accesso ad un ulteriore finanziamento dopo che è stata approvata la cessione del quinto: la Delegazione di Pagamento. Con questo ulteriore contratto è possibile arrivare fino a raddoppiare l’importo finanziato.

I dipendenti pubblici e statali gestiti col sistema NoiPA godono di ulteriori vantaggi ed agevolazioni grazie al servizio CreditoNet del Ministero Economia e Finanze (MEF).

Come richiedere un preventivo o inoltrare una richiesta di finanziamento

Per avere un preventivo si può utilizzare direttamente il form online. Nella prima pagina si inserisce il capitale richiesto e la durata del rimborso desiderata, da un minimo di 36 mesi ad un massimo di 120 mesi. Successivamente si inseriscono i dati anagrafici e lavorativi o pensionistici.

Oltre alla richiesta online, è possibile anche richiedere un finanziamento in filiale o chiamando il numero gratuito 800 134 860, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 21.30 e il sabato dalle ore 8.30 alle 16.00. Dopo l’approvazione, il denaro viene erogato entro 48 ore. Il numero verde è anche utile per richiedere informazioni sulle soluzioni di finanziamento più adatte alle proprie esigenze e per saperne di più sulla richiesta con cessione del quinto.

Faq: domande e risposte

  • D: È possibile richiedere un’anticipazione sull’importo del finanziamento?
  • R: Sì
  • D: Quanto costano le assicurazioni obbligatorie per ottenere il prestito?
  • R: Il costo delle assicurazioni obbligatorie può variare a seconda del profilo di rischio del singolo pensionato o lavoratore dipendente, ma il loro costo è interamente pagato da Agos.
  • D: È necessaria la presenza di un coobbligato?
  • R: No, per questa tipologia di prestito è sufficiente la garanzia fornita dal datore di lavoro o dall’ente pensionistico.
  • D: Se ho altri finanziamenti in corso posso accedere al prestito con cessione del quinto?
  • R: Sì. È possibile inoltre utilizzare la cessione del quinto per chiudere il vecchio debito e pagare un’unica rata più bassa che include entrambi i rimborsi.
  • D: Siete convenzionati con l'INPS?
  • R: Sì, Agos Italia è convenzionata con l'INPS.

Le migliori offerte di cessioni del quinto offerte dalle banche

Per accedere ad un prestito con la cessione del quinto dello stipendio o della pensione è possibile rivolgersi anche alle banche tradizionali. Se presso le finanziarie le modalità di accesso al credito per questo tipo di prodotto sono più standardizzate e ampie, presso le banche tradizionali si nota una maggiore rigidità, a partire dai parametri da rispettare por ottenere l’accesso al credito. Ciò accade principalmente perché le banche tradizionali offrono una gamma di servizi dai quali guadagnare, a partire dai conti correnti e conti di deposito, e sono sottoposte ad un controllo dell’attività più stringente rispetto alle finanziarie. Perciò optano per un ventaglio mediamente meno esteso di prodotti, spesso restringendo la scelta a quelli che danno maggiore margine di guadagno, maggiore sicurezza di solvibilità del cliente e minori rischi generali legati alla fase del rimborso. Come si vede, un istituto tradizionale può essere più lento nella gestione dell’iter burocratico, a partire dalla richiesta di informazione e di un preventivo (spesso non danno la possibilità di aprire e/o gestire la pratica interamente online). Inoltre danno la preferenza a clienti che abbiano maggiori tutele (dipendenti pubblici, pensionati INPS), a volte escludendo del tutto dal credito le altre categorie di lavoratori e di pensionati.

Cessione del quinto BNL

BNL offre la cessione del quinto dello stipendio e cessione del quinto della pensione, con particolari agevolazioni per pensionati INPS e dipendenti pubblici. È possibile richiedere un preventivo gratuito e non vincolante online o telefonicamente. Per ottenere il prestito BNL non è necessario aprire un conto corrente presso la banca. I punti di forza sono una quota finanziabile particolarmente cospicua, e limiti di età sopra la media per accedere al prestito. Ecco le due offerte nel dettaglio. I prestiti non vengono concessi ai dipendenti privati di aziende con 15 dipendenti o meno.

Dettagli dell'offerta di cessione del quinto BNL dedicata ai pensionati

Il prestito ai pensionati ha un limite minimo di 1.200 euro e un importo massimo di ben 90.000 euro di Retribuzione Globale ceduta, superiore alla maggior parte delle altre offerte. Ovviamente i 90.000 euro sono finanziabili entro il quinto cedibile da rimborsare in 120 rate al massimo. La rata minima è di 50 euro al mese (il che influisce anche sulla durata del rimborso), mentre la rata massima resta pari ad 1/5 della pensione: le rate restano fisse per tutta la durata del rimborso. La durata minima è di 24 mesi, quella massima di 120 mesi. L’età del richiedente può arrivare fino a 90 anni al termine del rimborso.

Dettagli dell'offerta dedicata ai dipendenti

Le condizioni sono identiche a quelle per i pensionati ad eccezione di due punti:

  • l’importo massimo finanziabile è di 52.000 euro di Retribuzione Globale ceduta, nei limiti del quinto cedibile + eventuale delega (che porta la Retribuzione Globale ceduta a 100.000 euro) con rate nei limiti del quinto cedibile;
  • la conclusione del contratto deve avvenire entro i limiti di servizio, e non per sopraggiunta età massima.

Per i finanziamenti ai dipendenti BNL offre tassi agevolati ai dipendenti pubblici e statali, ai militari e alle forze dell’ordine.

Come richiedere un preventivo o inoltrare una richiesta di finanziamento

Per richiedere un preventivo BNL mette a disposizione un form da compilare con i propri dati anagrafici, tipologia di contratto lavorativo/situazione pensionistica, importo desiderato e durata del rimborso. Si verrà contattati al più presto da un consulente per ottenere tutte le informazioni e decidere se avvalersi del servizio.

Per informazioni è possibile telefonare al numero verde 800 92 93 99.

Faq: domande e risposte

  • D: Posso rinnovare il prestito?
  • R: Sì, si può rinnovare il prestito a certe condizioni, ovvero 1- è stato pagato almeno il 40% delle rate; 2- si intende passare da un contratto di 60 mesi o meno ad un contratto di 120 mesi.
  • D: Cos’è la Retribuzione Globale ceduta?
  • R: È l’importo totale che viene rimborsato alla fine del contratto. Ad esempio, nel caso di un dipendente pubblico con 35 anni d’età, alle condizioni di ottobre 2017, un prestito di € 23.225,03 viene rimborsato in 120 mesi con rate da € 250 (TAN 5,19% TAEG 5,45%): la Retribuzione Globale ceduta è di 30.000 euro, e corrisponde all’importo della rate per il numero delle rate.
  • D: Siete convenzionati con l'INPS?
  • R: Sì, BNL ha la convenzione con l'INPS.

Cessione del quinto Deutsche Bank

Questo istituto, noto per la sua solidità, prevede una sola categoria di destinatari per il suo prestito con cessione del quinto. Db PrestiComfort Cessione Quinto è l’unica opzione disponibile per la cessione del quinto ed è riservata solamente ai pensionati INPS, istituto con cui la banca è convenzionata.

Dettagli dell’offerta dedicata ai pensionati INPS

Il prestito è molto semplice: per accedere al prestito è necessario essere pensionati INPS, ex INDAP o ex ENPALS.

L’importo massimo erogabile è 70.000 euro e la durata deve essere compresa fra i 24 e i 120 mesi. Il limite di età massima alla scadenza è di 85 anni e l’erogazione avviene con accredito su conto corrente, mentre il rimborso avviene con addebito direttamente sulla pensione. Come sempre, c’è una copertura assicurativa obbligatoria ma per legge è interamente a carico della banca.

Come richiedere un preventivo o inoltrare una richiesta di finanziamento

Per richiedere un preventivo o un finanziamento è possibile compilare i form online dedicati, reperibili nelle sezioni fissa-appuntamento o richiedi-info: in questo modo si viene richiamati da un consulente ed eventualmente si fissa un appuntamento in filiale. Per ottenere maggiori informazioni sulla cessione del quinto è possibile telefonare al numero 02.6995

Faq: domande e risposte

  • D: Come posso trovare la sede Deutsche Bank più vicina?
  • R: Visitando la sezione del sito Deutsche Bank “Entra in Contatto” è possibile trovare la filiale più comoda da raggiungere.
  • D: Posso accedere alla cessione del quinto se non sono un pensionato ma un dipendente pubblico?
  • R: No. Per le tipologie diverse dai pensionati INPS, Deutsche Bank mette a disposizione altri tipi di prestito finalizzato o di consolidamento debiti, accessibili per pensionati, dipendenti e lavoratori autonomi.
  • D: Siete convenzionati con l'INPS?
  • R: Sì, Deutsche Bank ha la convenzione con l'INPS.

Conclusioni

La cessione del quinto dello stipendio o della pensione si configura come una tipologia di prestito ad accesso riservato a determinate categorie di lavoratori o pensionati: ha criteri di accesso molto stringenti, ma in compenso, una volta che si possiedono i requisiti, è un prestito altamente vantaggioso dal punto di vista dei costi, poiché ha TAN e TAEG mediamente più bassi rispetto ad altri prodotti. Non servono informazioni e garanzie all’infuori dei dati personali e dei dati aziendali o pensionistici, snellendo moltissimo l’iter e i tempi di valutazione e approvazione della pratica. Inoltre la gestione è molto semplificata e viene interamente gestita fra l’ente bancario o la finanziaria e il datore di lavoro o l’ente pensionistico.

Utilità: elenco completo degli istituti bancari e finanziare che hanno la convenzione INPS per le cessioni del quinto.